Triangolare di Oderzo: Trieste conferma il buon trend, Treviso in crescita

Triangolare di Oderzo: Trieste conferma il buon trend, Treviso in crescita

Commenta per primo!

Seconda uscita stagionale per il precampionato 2015/2016 della De’ Longhi TVB. Questa volta siamo molto più vicini a casa, a Oderzo per un triangolare con la squadra di casa (militante in serie C Gold) e Trieste.

Le formazioni:

  • De’ Longhi TVB: 5 Corbett, 7 Moretti, 8 De Zardo, 9 Malbasa, 10 Fabi, 11 Busetto, 13 Fantinelli, 14 Powell, 15 Rinaldi, 16 Negri, 20 Ancellotti, Vadi (ancora non disponibile), allenatore Stefano Pillastrini
  • Pallacanestro Trieste 2004: 4 Coronica, 7 Prandin, 8 Bossi, 9 Baldasso, 10 Pecile, 11 Parks, 14 Zahariev, 15 Landi, 18 Pipitone, allenatore Eugenio Dalmasson
  • Basketclub Oderzo: 4 Baratella, 5 Lorenzon, 7 Causin, 8 Tridente, 9 Dal Magro, 10 Basei, 11 Raminelli, 13 Palombita, 14 Turchetto, 15 Redigolo, 19 Crestani, Frusi (infortunato), allenatore Giovanni Teso

Arbitri: Mantoan, Maffei, Gagno.

Basket Oderzo vs Pallacanestro Trieste 2004

La prima partita vede affrontarsi i padroni di casa e Trieste. Le retine restano inviolate per i primi due minuti, finché Pecile non decide di sbloccare la situazione con un canestro da 2. Oderzo crea molto in attacco ma non riesce a finalizzare, e così gli ospiti scappano sull’11 a 0 con due canestri pesanti del solito Pecile e di zahariev, costringendo al time out coach Teso a 6:28 dalla fine del primo tempo. Dopo il minuto di sospensione Trieste continua a muovere bene la palla arrivando a facili conclusioni sotto canestro e correndo in contropiede, mentre Oderzo si accontenta del tiro da tre. Rottura prolungata per gli opitergini, che finalmente a 3:15 dalla pausa segnano il primo canestro, tripla di Palombita. Dalmasson fa entrare il giovane Baldasso che a freddo segna subito una tripla, gli risponde Causin su un ottimo ribaltamento. A 36 secondi dal termine della prima frazione Prandin si guadagna due liberi in contropiede, 1/2 per lui e il primo tempo si conclude sul 27 a 8 per Trieste.

Nel secondo tempo Oderzo parte meglio, Crestani non si fa pregare e segna da tre punti. Ne segue una serie di palle perse dove i padroni di casa riesco ad uscirne con un altro canestro pesante di Causin seguito da un contropiede finalizzato  dalla lunetta da Basei. Il parziale opitergino è interrotto da un canestro da due di Baldassoe sul 31-15 ospite coach Teso chiede un time out. Usciti dal minuto di sospensione subito due triple, Baldasso per Trieste e Palombita per Oderzo, ancora Palombita questa volta in contropiede manda la sua squadra sul -14 (20-34). Il parziale casalingo è chiuso da Pecile che ben servito da Prandin infila una tripla dalla punta (22-37). Oderzo è molto più in partita in questo secondo tempo e conquista molti rimbalzi offensivi portando il risultato sul 24 a 37 dalla lunetta. Gli ultimi 50 secondi sono il terreno del veterano Causin che con un canestro da sotto e una tripla chiude il match sul 33 a 44 per Trieste.

TRIESTE: Bossi 3, Pecile 5, Zahariev 6, Parks 4, Landi 7, Prandin 5, Baldasso 10, Coronica 4, Canavesi, Pipitone.

De’ Longhi TVB vs Pallacanestro Trieste 2004

Primo tempo: Pillastrini che parte con Moretti da playmaker, Corbett, capitan Fabi e sotto canestro Ancellotti e Powell; mentre Trieste con Bossi, Landi, Pecile, Pipitone e Zahariev. In apertura parziale triestino e dopo 1’ e 40’’ è già 6-0. Ne segue un altro parziale, questa volta di 8 a 0 per TVB che porta il risultato sull’8 a 6 a 7:10 del primo tempo. A 5:36, dopo due canestri consecutivi dei biancorossi, Pillastrini chiama un time out (10 a 8 Trieste). Al rientro Fabi segna una tripla, ma commette il suo secondo fallo e lascia il campo per Fantinelli. Treviso trova la parità grazie ad una magia di Rinaldi per Powell (10 a 10 a 4 minuti dal termine). La De’ Longhi concede troppi rimbalzi offensivi a Trieste che tenta l’allungo sul 19 a 15 con 2 minuti ancora da giocare. Treviso alza il ritmo in difesa e ne esce con due palle rubate, una di queste manda in contropiede sopra al ferro Corbett con una schiacciata spettacolare. Il punteggio è sul 19 pari dopo i primi 10 minuti con entrambe le squadre che hanno tirato molto da tre.

Secondo tempo: si rientra in campo e il primo possesso trevigiano se lo gioca Powell in uno contro uno mandando i biancoazzurri sul 2 a 19. Vantaggio che dura solo pochi secondi perché l’ex Bobo Prandin ristabilisce la parità. La TVB cerca di corre e ci riesce per due azioni consecutive con il suo playmaker Fantinelli, +4 trevigiano sul 24-21. Coach Pillastrini ruota i suoi uomini e rimanda in campo Corbet e Moretti per Negri e Fantinelli. A 7:30 arriva il massimo vantaggio per la De’ Longhi sul 27 a 21. Treviso alterna amnesie difensive a lampi di ottima pallacanestro in attacco: altro duetto tra le torri, questa volta è Powell  a servire un cioccolatino ad Ancellotti che solo sotto canestro non può sbagliare. Trieste aggredisce bene andando in contropiede e costringendo Treviso a spendere molti falli, ma non capitalizza dai liberi, costringe i giocatori trevigiani a due perse in fila e il tabellone va 33-30 trevigiano con Pecile a 2:15. Sempre Pecile con le redini del gioco, attacca forte il canestro e manda Trieste sul -1 (33-32). Un ulteriore recupero su un passaggio morbido in area di Fantinelli produce il vantaggio triestino sul 36 a 33. Una tripla sulla sirena di Corbett non basta a Treviso che si vede battuta da Trieste per 36 a 38.

DE’ LONGHI: Corbett 10, Moretti 2, De Zardo ne, Malbasa ne, Fabi 6, Busetto ne, Fantinelli 2, Powell 8, Rinaldi 2, Negri 2, Ancellotti 4. All. Pillastrini

TRIESTE: Coronica, Prandin 4, Bossi 2, Baldasso ne, Pecile 9, Parks 4, Canavese ne, Zahariev 7, Landi 7, Pipitone 5. All. Dalmasson. T.l. 10/14

Basketclub Oderzo vs De’ Longhi TVB

Primo tempo: Treviso che parte con Busetto da playmaker, Corbett, Fabi, Malbasa e Rinaldi. Il primo canestro lo segna TVB con Corbett dopo 1’ 30’’. Coach Teso chiama un time out per riordinare le idee dei suoi, che però al rientro perdono subito palla perché non riescono a passare la metà campo sell’ottimo pressing di Busetto. Oderzo comincia timidamente anche questa seconda partita ma non viene punita da una Treviso molto sprecona in questa fase. A 5 minuti dal termine fa il suo primo ingresso De zardo in sostituzione di Fabi. Dopo 6 minuti di gioco il risultato è sul 6 a 0 per la De’ Longhi. Dopo una serie di attacchi non finalizzati da entrambe le squadre, a 3:11 dal termine Rinaldi sblocca la situazione con un jumper dal mezzo angolo su assist di Busetto. Treviso sembra aver trovato il giusto ritmo e Malbasa raccoglie punti in transizione. Il primo canestro opitergino arriva a 2:30 dalla fine del primo tempo (10-2). A 15 secondi dalla fine azione spettacolare dei biancoazzurri: la palla gira bene e arriva in post basso da Malbasa che inventa per il rimorchio di Fantinelli che non si fa pregare e inchioda a due mani. Il primo tempo si conclude sul 13 a 2 trevigiano.

Secondo tempo: altra bella azione per la De’ Longhi in apertura, altro dialogo tra i due lunghi: stavolta è Ancellotti a restituire il favore a Powell che in alley-oop manda i sui sul 15 a 2. Treviso corre bene e prima Powell, poi Negri costringono Teso a chiamare un minuto di sospensione sul 22-4 a 6:23 dal termine. Nonostante il time out continua il momento buoi opitergino con Powell che schiaccia a due mani il 30 a 4 trevigiano con 4:20 sul cronometro. Il Pilla da spazio ai suoi giovani dando campo a De Zardo e Moretti, è proprio il primo a non farsi pregare segnando una tripla immediata (33-4). Treviso litiga un po’ con i liberi e l’ex Raminelli ne approfitta in contropiede per siglare il 36 a 7. A 30 secondi dalla fine è il giovane De Zardo a chiudere le marcature con un’altra tripla. Il risultato finale è 39 a 7 pe la De’ Longhi.

Una buona uscita pe TVB e per Trieste, che come l’ha definita coach Pillastrini è stata un ottimo allenamento agonistico.

Fotogallery a cura di Fabiola Barbato

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy