UFFICIALE: Chieti, da oggi chiamatela Proger

UFFICIALE: Chieti, da oggi chiamatela Proger

Commenta per primo!

La Pallacanestro Teate Chieti è lieta di annunciare l’accordo con un nuovo title-sponsor, che darà il nome alla squadra nel prossimo campionato di Legadue Silver. Si tratta della Proger di San Giovanni Teatino, studio di ingegneria, architettura ed urbanistica di fama mondiale.

Nata nel 1951 a Chieti come studio professionale, Proger è stata costituita in forma societaria nel 1983 e rappresenta oggi una delle più importanti realtà italiane nel mondo dell’ Engineering e del Management. Con un organico di circa 200 persone in Italia – di cui più della metà nella sede principale in Abruzzo- e altrettanti negli uffici operativi delle sedi
all’Estero, ed un fatturato che nel 2012 ha sfiorato la soglia dei 50 milioni di Euro, l’Azienda costituisce senz’altro una delle più interessanti realtà imprenditoriali della nostra Regione. Attraverso la partecipazione a più di 2000 progetti, Proger ha costruito e consolidato un importante Know how in un ampio range di settori dell’ingegneria civile ed industriale: è questa esperienza, unitamente all’utilizzo dei tools più innovativi e delle tecniche più evolute, che consente all’Azienda di affiancare il Cliente nel Management e nel coordinamento tecnico dei progetti più complessi. I settori in cui l’Azienda opera sono tanti: Energia, ambiente, mobilità infrastrutture, edilizia. Ma la caratteristica principale è senz’altro l’approccio “globale” ed integrato, basato su solide conoscenze multidisciplinari, con cui Proger affronta le sfide che il mercato propone.

La Società opera sull’intero territorio nazionale, ed ha sedi- oltre che nell’Area Chieti – Pescara- a Roma, a Milano e a Villa d’Agri, in Basilicata. La strategia di sviluppo internazionale messa in atto nell’ultimo decennio ha inoltre portato l’Azienda ad aprire nuove Sedi in diverse parti del Mondo: Abu Dhabi (Emirati), Riyadh (Arabia Saudita), Point Noire (Congo), Baghdad (Iraq), Almaty (Kazakhstan), Maputo (Mozambico), Istanbul (Turchia), Mosca (Russia), Sofia (Bulgaria), Bucarest (Romania).

Il futuro della Società di ingegneria abruzzese è lontano dall’Italia, ma solidamente ancorato alle radici ed alle risorse del suo Territorio. “Esprimo grande soddisfazione – ha commentato il presidente Gianni Di Cosmo – per la scelta di una società famigerata come la Proger di accostare il proprio nome a quello della nostra realtà sportiva. Questo ci
dà ancora più entusiasmo e forza per allestire una squadra competitiva per questa prestigiosa categoria, che ci permetta anche quest’anno di toglierci grosse soddisfazioni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy