UFFICIALE: Roseto-Chieti, derby vietato ai tifosi teatini

UFFICIALE: Roseto-Chieti, derby vietato ai tifosi teatini

Commenta per primo!

Il Roseto Sharks comunica che la vendita dei biglietti per assistere alla partita di domenica 15 novembre 2015 al PalaMaggetti (ore 18), tra Mec-Energy Roseto Sharks e Proger Teate Chieti, sarà vietata ai residenti in provincia di Chieti. Questa mattina, infatti, è giunta la comunicazione ufficiale del Prefetto della provincia di Teramo, che si riporta per intero:

IL PREFETTO DELLA PROVINCIA DI TERAMO

Prot. 43601 Area 1

PREMESSO che domenica 15 novembre 2015 è in programma in Roseto degli Abruzzi (TE), presso l’impianto sportivo “PalaMaggetti” l’incontro di basket “Roseto Sharks – Proger Teate Chieti”, valevole per il Campionato Nazionale  Lega 2 Silver;

VISTA la determinazione nr. 41/2015 dell’11 novembre 2015 con la quale l’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive propone di valutare la possibilità di adottare apposite misure organizzative per l’incontro di basket “Roseto Sharks – Proger Teate Chieti”, connotato da profili di rischio;

VISTA la nota Nr. 1365/11-Div.Gab./Cat. A/4 in data 13 novembre 2015 con la quale il Questore di Teramo ha motivato la necessità che vengano adottate idonee prescrizioni al fine di evitare qualsiasi turbativa dell’ordine e dela sicurezza pubblica, condividendo la proposta del Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive nr. 44/2015 del 12 novembre 2015;

VISTO l’art. 2 del Testo Unico delle leggi di P.S. approvato con R.D. 18-6-1931 n. 773;

ORDINA

che per l’incontro di basket “Roseto Sharks – Proger Teate Chieti” indicato in premessa siano adottate le seguenti prescrizioni:

  • divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella provincia di Chieti;
  • incedibilità dei talgiandi acquistati dai tifosi locali, previa esibizione di documento di riconoscimento per verificare la residenza anagrafica dell’acquirente, nelle rivendite preventivamente individuate dalla Società Sportiva Roseto Sharks;
  • adeguata comunicazione da parte della Società Sportiva citata, che curerà il rispetto delle relative disposizioni, delle modalità di vendita dei biglietti ai tifosi locali, da attuarsi con comunicati stampa e sul rispettivo web.

La presente ordinanza viene inviata per l’esecuzione al Sig. Questore di Teramo.

Teramo, 13 novembre 2015

Il PREFETTO

                                                                              Valter Crudo

Con grande rammarico, la società prende atto della decisione presa dagli organi di competenza e si adeguerà alle prescrizioni ordinate.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy