Una buona Remer ma il derby va all’Assigeco

Una buona Remer ma il derby va all’Assigeco

Commenta per primo!

La Remer Treviglio gioca una buona partita ma alla fine dei 40’ di gioco deve cedere la vittoria all’Assigeco Casalpusterlengo (84-88 il punteggio finale), avversaria di un amichevole che, nonostante siamo ancora in pieno pre-campionato, si è rivelata una partita sentita da entrambe le formazioni e decisa solamente nelle ultime azioni. I ragazzi di Vertemati sono partiti bene nel primo quarto prima di subire il sorpasso dei lodigiani guidati da un Austin determinante nei primi tre quarti, riuscendo poi a rientrare a cavallo del terzo e dell’ultimo quarto nonostante fosse costretta a giocare quasi metà match senza Sorokas e Marino (usciti anzitempo per una botta alla spalla il primo e al piede il secondo). In generale, una buona prova per la Remer davanti a un avversario aggressivo e che ha venduto cara la pelle fino alla fine.

Primi 5’ di gioco dominati dalla Remer che con il quintetto classico di questo pre-campionato (Marino, Kyzlink, Turel, Sorokas, Rossi) scappa subito nel punteggio fino al 12-2 di metà quarto. Seconda parte di parziale nel quale Vertemati fa qualche cambio (dentro Chillo, Tambone e Spatti), l’Assigeco prova a riavvicinarsi con Jackson arrivando fino al 15-9 a 1’59’’ dalla sirena quando il coach biancoblu chiama time out, con Treviglio meno efficace in attacco rispetto all’inizio; al rientro i lodigiani continuano ad avvicinarsi con Vencato che firma il -2 (15-13), Marino torna a muovere lo score dei trevigliesi con un 1/2 ai liberi (16-13) ma sono gli ospiti a colpire per ultimi con il 2/2 dalla lunetta di Jackson che firma il 16-15 dopo 10’ di gioco.

Il secondo quarto viene aperto da uno slalom in mezzo a 3 avversari di Tambone che conclude positivamente con un sottomano, in un inizio di quarto vivace con Sandri e Rossato a segno per i lodigiani e Paulius Sorokas che scatena gli applausi del pubblico del PalaFacchetti con una schiacciata in penetrazione  e un gioco da 3 punti, subito imitato nell’azione successiva da Poletti; Treviglio paga due disattenzioni in attacco e l’Assigeco ne approfitta con Austin che prima infila un fade away (nonostante la buona difesa di Sorokas) e poi serve un assist al bacio a Poletti per il 7-11 ospite che spinge Vertemati al time out. Al ritorno sul parquet la Remer torna a segnare con il 2/2 ai liberi di Tambone ma è l’Assigeco a essere più efficace con una difesa asfissiante in grado di sfruttare le disattenzioni dei biancoblu e rapida nel lanciarsi in attacco, costruendo così un parziale di 2-10 (4 punti di Poletti, tripla di Austin e gioco da 3 punti di Rossato (11-21 dopo 5’). Vertemati inserisce Savoldelli che infila subito una tripla, provando così anche a dare più velocità nella circolazione palla in attacco e più freschezza in difesa, mossa che in parte funziona anche se Treviglio continua a subire troppo l’estro di Austin in attacco con l’americano che fornisce un assist al bacio a Chiumenti per il 15-27 ospite; ultimi 2’30’’ prima dell’intervallo nei quali Vertemati prova la carta Spatti con il giovane lungo biancoblu che in attacco riesce a dare diversi grattacapi alla formazione lodigiana che mantiene un discreto vantaggio grazie al solito Austin e va negli spogliatoi con lo score favorevole di 25-34 (41-49 il punteggio complessivo).

Il terzo quarto si apre con due disattenzioni dell’attacco trevigliese che Casalpusterlengo con due canestri a opera di Vencato e Poletti; Chillo mette i primi punti del parziale per la squadra di casa che però continua a essere un po’ disattenta in attacco mentre l’Assigeco non sbaglia un colpo e va a segno ancora con Poletti e con un Sandri in palla (tripla e 2/2 ai liberi). La Remer prova a reagire ragionando di più in attacco e alzando l’intensità in difesa e i risultati si vedono con i trevigliesi che si riportano a una lunghezza di distanza (12-13 dopo 5’) grazie soprattutto ai canestri del duo Kyzlink-Rossi; ora il pallino del gioco è nelle mani della Remer, con l’Assigeco nervosa su entrambi i lati del campo (Chiumenti e Austin su tutti) e la formazione di casa a colpire con Chillo dalla media distanza e Kyzlin in schiacciata su Rossato. Ultimi 2’ di gioco equilibrati con la reazione di Casalpusterlengo guidata da Rossato e Sandri, Treviglio aggiorna il proprio score grazie ai liberi (1/2 di Rossi,Chillo e Turel, 2/2 di Tambone) e chiude con un piazzato di Tambone sulla sirena (23-21 il punteggio del terzo quarto, 64-70 quello complessivo) ma deve registrare  l’uscita per infortunio di Marino (problemi al piede) dopo quella di Sorokas nel corso del secondo quarto (botta alla spalla).

Inizio di ultimo quarto contratto per entrambe le squadre e che si sblocca dopo 1’20’’ di gioco con l’1/2 dalla lunetta di Austin cui risponde subito dall’altra parte Savoldelli con una tripla; l’Assigeco trova buoni canestri dall’area grazie a Chiumenti e Poletti, sfruttando la loro maggiore forza fisica rispetto alla coppia Spatti-Chillo, mentre Treviglio risponde con il gioco da tre punti di Turel e i 5 punti di fila di Tambone (tripla e piazzato dall’area) che firmano l’11-7 di metà quarto per la formazione di casa. Ancora la Remer va a segno con Spatti che poco dopo offre anche un assist al bacio a Lele Rossi, Casalpusterlengo risponde con Vencato e Sandri ma è Treviglio ora a guidare le danze e piazza una tripla con Tambone che fa alzare in piedi pubblico e panchina (18-11), con Finelli che chiama time out con 3’ sul cronometro; al rientro Chiumenti guida la rimonta lodigiana con 5 punti, intervallati dal finger roll di Turel, con la sfida che entra nell’ultimo minuto in un ambiente caldo per le proteste di Vencato e Chiumenti con il duo arbitrale. Il capitano dell’Assigeco firma l’ultimo canestro del quarto che si chiude 20-18 per la Remer ma con la vittoria degli ospiti per 84-88.

Remer Treviglio 84-88 Assigeco Casalpusterlengo (parziali: 16-15, 25-34, 23-21, 20-18)

Remer Treviglio: Savoldelli 6, Ferri n.e., Chillo 5, Kyzlink 9, Sorokas, Marino 13, Spatti 6, Tambone 19, Rossi 8, Turel 13. All. Vertemati

Assigeco Casalpusterlengo: Poletti 21, Rossato 9, Chiumenti 15, Brigato n.e., Austin 15, Vencato 10, Dincic n.e., Sandri 7, Jackson 11, Rota n.e. All. Finelli

Fotogallery a cura di Luca Conti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy