Verona onora Vicenzi e Dalla Vecchia e travolge gli Sharks

Verona onora Vicenzi e Dalla Vecchia e travolge gli Sharks

Commenta per primo!

Memorial Vicenzi: Tezenis Verona-Shangai Sharks 72-50

 Nella serata del “Memorial Mario Vicenzi”, dedicato all’ex dirigente della Verona dei canestri, e del ritiro della maglia di Roberto Dalla Vecchia, storica bandiera gialloblu, la nuova Tezenis di Marco Crespi sbriga la pratica Shangai Sharks con un secondo tempo imponente e si porta a casa il trofeo.

E dire che all’inizio Verona si fa sorprendere dalla verve dei cinesi. Il mastodontico Zhang fa valere il fisico sia in attacco che in difesa e gli Sharks allungano (8-11). Le urla di Crespi risvegliano i gialloblu, che cominciano a far girare meglio palla e trovano il break con i punti di Cortese, ben supportato da Boscagin e Michelori (19-14). Il primo quarto si chiude sul 21-19 per Verona.

Nel secondo quarto la i cinesi impongono un buon livello di fisicità. Liang Cai e Yi Zhai mettono in mostra un repertorio interessante e in regia Qi Feng orchestra bene. Gli Sharks vanno spesso in lunetta e Verona si trova sotto di 7 in un amen (21-28). Ma la Tezenis reagisce con presenza di spirito e si riavvicina con le triple di Boscagin e Rice (27-28). Quando  anche i lunghi  (Da Ros in testa) cominciano ad ingranare, Verona sorpassa (34-33). I continui viaggi in lunetta permettono a Shangai di chiudere sopra il primo tempo sul 37-36.

Il secondo tempo è un’atra storia. Subito nel terzo quarto Verona esegue al meglio sui penetra e scarica, alza il livello della difesa interna ed è presente a rimbalzo: la schiacciata Chikoko e il canestro Michelori le danno il +5 (46-41). La grande aggressività difensiva concede 4 punti in 8′ agli avversari, che si sbloccano solo col solito Yi Zhai. Un bel contropiede regala a Verona il +9 (52-43) a fine periodo.

Nel quarto finale, la crisi offensiva degli Sharks si intensifica e Verona ne approfitta. Rice e Cortese sono protagonisti e creano pian piano un solco di addirittura 24 punti (72-48), a cui dà il suo contributo anche Spanghero con l’unica tripla della sua gara, e Ricci con un tiro dall’angolo. Gli ospiti non esistono più ed alla fine contano la miseria di 13 punti nell’intero secondo tempo.

Tabellini:

Verona: Spanghero 3, Rice 17, Boscagin 6, Da Ros 11, Chikoko 4, Saccaggi 1, Cortese 19, Ricci 5, Michelori 6, Bernardi, Ba, Petronio.

Shangai: Wei, Liang 17, Peng 8, Lee, Zhang 9, Yang 7, Feng 2, Yi Zhai 6, Tong 1.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy