Verso Treviso – Mantova, le dichiarazioni di coach Martelossi e dell’ex Corbett

Verso Treviso – Mantova, le dichiarazioni di coach Martelossi e dell’ex Corbett

Parola al coach: “Clima caldo e squadra rodata, dovremo concedere pochissimi errori”. L’ex guardia USA: “Siamo arrabbiati per la gara con Jesi. Tifosi e squadra fantastici a Treviso”

Commenta per primo!

Alla vigilia del match clou con la De Longhi Treviso, ecco un sunto delle dichiarazioni del coach biancorosso Alberto Martelossi e della guardia USA (ex Treviso) Lamarshall Corbett rilasciate nella conferenza stampa pre-partita che si è tenuta nella sede di Progesa a Mantova.

Alberto Martelossi:”Domenica abbiamo la necessità di disputare una gara che sia completamente diversa dal punto di vista della mentalità rispetto a quella persa con Jesi. Abbiamo bisogno di curare i dettagli e di essere continui in difesa. Troveremo una squadra che ci imporrà una fisicità diversa rispetto a Jesi e molto rodata, quindi gli errori che potremo concedere saranno pochissimi. Treviso ha dato una grande svolta alla prima giornata di campionato rispetto al pre-season. I veneti hanno un gioco interno tra i migliori del campionato coi tre lunghi, Fantinelli e DeCosey. Poi hanno una grande velocità di esecuzione grazie all’ottima velocità degli esterni. Non dovremo perdere tanti palloni contro una difesa così attenta come loro. C’è voglia di riscatto e di far bene in questa gara, ma non dobbiamo avere frenesia rischiando di non rispettare i tempi di esecuzione in attacco e in difesa. Come ho già avuto modo di dire, la giusta mentalità di squadra non si acquisisce dall’oggi al domani, anche se apprezzo alcuni sforzi individuali. Il clima caldo che troveremo al PalaVerde ci può stimolare ed esaltarci”.

Lamarshall Corbett: “Con Jesi non siamo stati concentrati per 40 minuti, soprattutto in alcune situazioni difensive e siamo arrabbiati per questo. Ci siamo allenati duramente tutta la settimana per far sì che partite come quella di domenica scorsa non capitino ancora. Durante la settimana ci siamo confrontati e abbiamo parlato tra di noi in spogliatoio e vogliamo solo vincere. Sappiamo di essere una squadra migliore di quella vista con Jesi e con Treviso dovremo dimostrarlo. Dovremo dare tutto in attacco e in difesa, stare uniti e comunicare tra di noi. Rimpianti per com’è finita l’anno scorso? Sì, non avrei voluto che finisse così ma preferisco non guardare al passato. Ho comunque ottimi ricordi dell’ambiente, del coach, delle persone, dei miei compagni di squadra e dei tifosi che sono pazzeschi. Sarà eccitante tornare in campo al PalaVerde”.

Il video della conferenza stampa integrale (Fonte www.ilmostardino.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy