Viola-Comark: al Botteghelle sarà tutta questione di Silver

Viola-Comark: al Botteghelle sarà tutta questione di Silver

Commenta per primo!
Vigilia di lavoro per la Viola che domani giocherà la terza gara in otto giorni, la seconda a Reggio Calabria dopo l’uscita vittoriosa di una settimana fa con il Castelletto Ticino. Questa volta l’avversario è il Treviglio, altra piazza del Nord Italia che sta portando avanti un ottimo progetto cestistico.
 
Gli avversari dei reggini sono un formazione solida con delle ottime individualità che ancora sogna la partecipazione ai play-off anche se non dovrà sbagliare nulla fino al termine della stagione. Coach Vertemati sta portando avanti un ottimo lavoro spinto da una dirigenza che ha tanta voglia di emergere nonostante le difficoltà che vive il mondo della pallacanestro italiana. Sul parquet, occhio alle invenzioni di Reati e Ferrarese, una coppia capace di scrivere trenta punti a sera trovando il canestro in tanti modi. Perego e Pederzini sono gli altri due uomini chiave di un quintetto che gioca un ottimo basket su due lati del campo e che cerca punti importanti. 
 
La Viola, dal canto suo, non può permettersi ulteriori passi falsi se vuole mantenere una posizione di classifica tranquilla onde evitare di disputare i play-out anche se i reggini sembrano aver ritrovato ritmo. La gara di domani è molto importante per una serie di motivi anche perché sarà la penultima uscita stagionale di fronte al proprio pubblico.
 
Siamo quasi ai titoli di coda di questa intensa regular season. Dopo Treviglio, si va a Lucca e si chiude il 12 Maggio a Reggio Calabria contro Ferrara. Il tempo per rimediare ad eventuali errori non c’è, quindi si deve capitalizzare ogni sfida soprattutto quelle da disputare in un Botteghelle che si annuncia pieno di passione neroarancio. Ventiquattro ore dunque e si torna in campo per l’ennesimo trittico di gare in cui è stata impegnata la compagine neroarancio a caccia di una vittoria di prestigio contro un avversario che definire un osso duro è un autentico eufemismo.
 
La sfida si deciderà sulle percentuali perché, di fronte, ci saranno due squadre che sanno come spezzare i ritmi agli attacchi degli avversari. Vince chi difenderà meglio e chi eseguirà in modo più corretto i rispettivi schemi. Caprari e compagni sono pronti e sanno di avere una ghiotta occasione per dare un senso migliore ad un Aprile che ha registrato più dolori che gioie per la compagine dello stretto anche se le due vittorie consecutive hanno ridato slancio ad una squadra ormai ad un passo dalla promozione in Legadue Silver.
 
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy