POUT G1 – A Forlì il primo round: battuta Chieti al PalaLeombroni

POUT G1 – A Forlì il primo round: battuta Chieti al PalaLeombroni

Proger Chieti 90 – Unieuro Forlì 93

Commenta per primo!

Non riesce nell’impresa la Pallacanestro Chieti contro l’Unieuro Forlì: la squadra di coach Valli esce vittoriosa per 90-93 e ribalta il fattore campo. Partita bellissima, palpitante e decisa all’ultimo minuto. Esce a testa alta la squadra del nuovo coach Pino Di Paolo che non ha affatto sfigurato: decisiva è stata un’ingenuità commessa da una rimessa laterale. Solita partita da trentello per Golden, ma non basta: Johnson (22) e Adegboye (18) trascinano Forlì a gara due che ora risulterà più decisiva che mai. Poco tempo per recuperare energie e idee ma la strada giusta per la Proger è questa.

CRONACA 

Alla prima da head coach per Di Paolo, Chieti scende in campo con Golden, Piccoli, Davis, Allegretti e Mortellaro; risponde Forlì con Bonacini, Adegboye, Johnson, Castelli e Amoroso. Dopo un inizio pressoché equilibrato, Forlì mette la freccia grazie a Melvin Johnson, autore di ben 14 punti con 4/5 dall’arco. Una sentenza per Chieti che è troppo lenta in attacco e leziosa in difesa. I romagnoli sono perfetti al tiro: 12/18 al termine del quarto che termina 19-32. Di Paolo sprona i suoi, Chieti esce rinvigorita e sfrutta al meglio i pick n roll dell’asse Golden-Mortellaro e riduce lo svantaggio. Valli è una furia a bordo campo,ma tiene Chieti a distanza a di sicurezza grazie ad uno splendido Bonacini che sfrutta gli spazi concessi dalla retroguardia teatina. Grazie ad un canestro sulla sirena di Adegboye, il secondo quarto termina sul 48-54. Alla ripresa dall’intervallo lungo, Forlì fa prove di fuga ma Chieti è determinata in entrambe le fasi: sotto le plance, Mortellaro fa voce grande e in attacco la precisione è dalla parte dei padroni di casa: a tre minuti dalla sirena, Chieti tocca il primo vantaggio, 66-62. Valli chiama timeout, Forlì si ricompatta e chiude il terzo periodo sul 68-78. Chieti ci crede e nel quarto periodo è padrona del parquet: il tabellone recita 90-86 a un minuto e quattordici dalla fine. Adegboye realizza una tripla con ben quattro mani in faccia, Di Paolo chiama timeout e sulla successiva rimessa, Sergio commette un’ingenuità e permette ad Amoroso di appoggiare comodamente a canestro: 90-91. Chieti prova a reagire ma Forlì resta coesa: al quarantesimo sarà 90-93.

PROGER CHIETI 90 – UNIEURO FORLI’ 93

PROGER CHIETI: Golden 32, Mortellaro 12, Allegretti 13, Fallucca, Turel, Venucci 5, Piccoli 13, Zucca 5, Sergio 8, Davis 2. Coach: Giuseppe Di Paolo

UNIEURO FORLÌ: Adegboye 18, Rotondo 4, Paolin 9, Castelli 3, Ferri 16, Amoroso 9, Bonacini 12, Reati ne, Ravioli ne, Johnson 22, Pierich. Coach: Giorgio Valli

Cinque falli: Golden (CHIETI)

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy