A Ravenna si scrive la storia: battuta Treviso ed ora play-off.

A Ravenna si scrive la storia: battuta Treviso ed ora play-off.

Un ultimo quarto incredibile con 25 punti fatti e solo 11 concessi a Treviso, sancisce la vittoria di Ravenna, con una prestazione da incorniciare per Marks 21 punti e Smith 13. Per la squadra di Pillastrini 15 punti di Perry e 14 di Fantinelli, ed ora per la prima volta nella sua storia la squadra del presidente Vianello approda ai play-off.

Commenta per primo!

Ravenna parte con Tambone, Marks, Crusca, Masciadri e Smith; Treviso si presenta invece con Moretti, Fantinelli, Negri, Ancelotti e Perry. Sono gli ospiti ad aprire le marcature con una schiacciata di Ancellotti, su buon assist di Moretti, a cui risponde una conclusione di Marks dalla media. La partita si accende, il pubblico è caldissimo, Masciadri segna da tre, ma risponde subito Fantinelli dall’altra parte del campo. Dopo  5 minuti e trenta Treviso chiama il primo time-out per cercare di riordinare le idee, ma ancora Masciadri punisce la difesa di Treviso con una conclusione dalla lunga distanza. Treviso riesce a fare un piccolo break che riporta le squadre in partita sul 10 pari quando mancano  2 minuti alla fine della prima frazione di gioco. Grazie a una ‘bomba’ di Tambone l’OraSì chiude in vantaggio il primo quarto con 14 a 12.

Il punteggio rimane basso, l’aggressività delle due difese producono tiri con un alto tasso di difficolta, che producono pochi punti da tutte e due le parti.Un buona palla rubata di Smith, porta Marks in lunetta che non sbaglia. Ravenna ora è feroce, costringe Moretti a fare infrazione di 5 secondi.Ora i giallorossi sembrano in controllo della partita, ma la squadra ospite non ci sta e trova una canestro da tre con Negri. Moretti riporta i suoi in parità con un tiro dalla lunga, e una palla recuperata da Fantinelli riporta avanti Treviso sul punteggio di 28 a 26.Ora è la squadra ospite che ha in mano le redini del gioco ed è ancora Fantinelli con un gioco da tre punti, allunga la distanza tra le due squadre. Marks allo scadere trova un canestro che permette a Raschi e compagni di rimanere a soli quattro punti di distanza.

Il rientro in campo non è dei migliori per la squadra di casa, l’Orasi subisce un parziale di 6 a 0, e coach Martino è costretto a chiamare time-out; è Sabatini a fermare l’emorragia per i giallorossi con due punti in penetrazione. Smith costringe Ancellotti a fare il terzo fallo, ma non sfrutta l’occasione perché fa un 0 su 2 dalla lunetta. E’ ancora Masciadri a tenere vicini i suoi con un tiro da tre, ma la fisicità di Treviso si fa sentire e con Perry i bianco-blu tengono la squadra di casa a distanza. La terza frazione si chiude con Chiumenti che segna i suoi primi due punti della gara, portando l’Orasi a 7 lunghezze di distanza.

L’ulitimo quarto di gioco è apertissimo; 4 punti consecutivi di Smith avvicinano la squadra di casa a sole tre lunghezze, ma Fantinelli risponde con una penetrazione sulla linea di fondo. La bomba di Tambone fa letteralmente esplodere il Pala de Andrè e riporta i padroni di casa in parità. Raschi riporta i suoi avanti, ma Moretti dalla lunetta risponde con un 2/2. La lunetta premia ancora i biancoblu, Perry porta avanti i suoi sul 59 a 57. Fantinelli prima e Moretti poi perdono due palle sanguinose, che permettono i padroni di casa di portarsi sul +4 quando mancano 2 minuti e 30 alla fine. Ancellotti esce dalla partita a 2 dal termine. Marks dalla lunetta chiude la contesa. Ravenna vince 68 a 61 e per la prima volta nella sua storia approda ai play-off.

ORASI’ RAVENNA:  Sgorbati , Chiumenti 5, Marks 21, Raschi 2, Masciadri 12, Tambone 12, Crusca, Seck, Sabatini 3, Smith 13. All. Martino.

DE’ LONGHI TREVISO: Perry 9, Rota,La Torre, Moretti 13, Malbasa , Barbante, Fantinelli 14, Rinaldi 3, Negri 8, Poser , Ancellotti10, Perl  4. All. Pillastrini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy