Assigeco Piacenza vittoriosa in casa in rimonta, Forlì ko

Assigeco Piacenza vittoriosa in casa in rimonta, Forlì ko

Prima vittoria casalinga per la Assigeco Piacenza, in rimonta sulla Unieuro Forlì

Commenta per primo!

ASSIGECO PC 71- UNIEURO FORLì 63

Pubblico piacentino presente in gran numero alla seconda stagionale al PalaBanca, nel nebbioso pomeriggio emiliano per la sfida tra Assigeco e Forlì.

1° QUARTO:

La palla a due viene vinta da Forlì che parte all’assalto offensivo, segnando i primi 2 con Rotondo. Cerca di replicare la Assigeco, senza successo sulle prime occasioni finchè il contropiede di Kenny Hasbrouck scrive i primi punti per la
formazione casalinga. Le transizioni si susseguono su entrambe le metà campo con energia e forse un po’ di disordine, le squadre evidentemente sentono questa sfida, importante soprattutto per Piacenza che vuole dare la prima vittoria casalinga al pubblico amico. Dopo 5 minuti di primo quarto, Jones scrive il primo vantaggio Assigeco per 6-5 ma la gara è lunghissima e Forlì ci mette un attimo a riaffacciarsi sul 9-6, prima che Hasbrouck spari
la bomba del 9 pari. Il primo vantaggio significativo porta il nome di Forlì, che a 3 minuti dal termine riesce a portarsi sul 9-16 grazie ai 2 punti di Francesco Infante, vecchia conoscenza del Basket a Piacenza. La Assigeco continua a sparare a salve e fatica a rimbalzo, l’ultimo possesso dei primi 10 minuti è nelle mani di Hasbrouck che però fallisce ancora dalla grande distanza.

2° QUARTO:

Si riprende con la palla nelle mani di Forlì, che con Paolin scrive il +9 mentre la Assigeco continua a faticare offensivamente. Stefano Borsato rompe il sortilegio che stregava il canestro per la formazione casalinga, segnando 3 punti importanti per il 12-18. L’inerzia della gara sembra continuare ad essere dalla parte della Unieuro, che con il tiro da 3 di Paolin scrive il 14-25 per i suoi, inducendo Piacenza a un time out di emergenza per fermare l’emorragia. Torna con grande aggressività in campo la formazione casalinga, che continua però a colpire il ferro con ogni tipo di
conclusione, finchè Raspino mette a segno una bomba che da ossigeno all’Assigeco. Siamo a 3:06 dall’intervallo quando Bonacini piazza il gioco da 3 punti che riscrive il +11 di Forlì, che dopo un bel contropiede subisce una stoppata da Rossato, che però non riesce a controllare e sulla seconda possibilità Paolin piazza il 17-30 per la squadra ospite.
Bobby Jones segna 2 liberi mettendo, dopo un’eternità, a tabellone altri punti per Piacenza che decide di pressare a tutto campo. Borsato a 1 minuto dal termine mette a segno 2 punti per il 21-31, la Assigeco non demorde, ma continua a non segnare i tiri da lontano. Sulla sirena dell’intervallo, Rotondo mette i 2 punti del 21-35 per Forlì.

3° QUARTO:

Dopo 15 minuti di pausa, riprende il gioco al PalaBanca con la palla nelle mani di Forlì, decisa più che mai a ad attaccare forte per chiudere i conti quanto prima. DI diversa opinione è Borsato che piazza la bomba che riavvicina l’Assigeco a 9 punti di distanza. I primi punti di Capitan Infante, a seguito di una bella tripla frontale, scalda gli animi del PalaBanca, Piacenza sembra tornata con la testa sulla partita. 31-39 con 6:30 sul cronometro e Piacenza che chiude bene difensivamente, tuttavia in attacco compie mosse avventate e perde qualche pallone importante nell’economia della gara. Rossato e Borsato con 2 canestri consecutivi scrivono il 35-41, la Assigeco torna definitivamente in partita e Forlì chiama time out per riordinare le idee. Il rientro in campo vede entrambe le squadre con le polveri umide, ma non Borsato che un’altra bomba riavvicina a -3 la Assigeco. Rotondo per Forlì, mette 2 punti da sotto e a 2:20 dalla sirena il punteggio è 38-43 per la formazione ospite.
Un Borsato posseduto dal demonio, spara la tripla del 41-43 da 9 metri e il PalaBanca esplode, ma ancora non aveva visto nulla. Raspino dalla grande distanza mette la bomba del +1 Assigeco, ma Blackshear spegne l’entusiasmo dei piacentini con un gioco da 3 punti che riporta la Unieuro in vantaggio per 44-46. L’ultimo minuto del 3 quarto vede le formazioni a restituirsi favori, dando vita a un frangente di grande intensità e ritmo elevato. L’ultimo possesso è per Piacenza, che gioca col cronometro; Bobby Jones porta a casa un fallo a cronometro a zero e il suo 2/2 dalla lunetta scrive il 48 pari.

4° QUARTO:
10 minuti, parità fra le squadre, probabilmente l’incipit ideale per qualsiasi partita di Pallacanestro. Primo possesso sotto il segno di Piacenza, che mette i primi punti dell’ultima frazione grazie a un bel tiro di Borsato, che condisce il tutto con un recupero difensivo e un canestro convalidato per interferenza irregolare da parte di Blackshear. 52-48 in favore dell’ Assigeco che si risveglia dal torpore, Forlì chiede time out per riordinare le idee. Blackshear riavvicina la Unieuro a -1 ma a 6:24 dal termine la Assigeco non solo si riprende il vantaggio, ma vede gli avversari esaurire il bonus falli. Luca Infante, spara la bomba frontale del 59-52, Forlì chiama time out anche per consentire l’uscita a Pierich, che sembra accusare un infortunio.
Crockett segna 4 punti consecutivi per la Unieuro al rientro in campo e questa volta è Piacenza a interrompere il gioco per spezzare il ritmo avversario. Al rientro in campo, Vico segna una tripla sulla sirena dei 24 secondi ed è di nuovo parità a 3:54 dal termine.
Dopo una pausa per sistemare un problema al cronometro, Blackshear riporta in vantaggio Forlì, prima che Bobby Jones segni la tripla del nuovo sorpasso Assigeco 62-61. Il tempo trascorre inesorabile e 2 liberi di Bobby Jones portano Piacenza a +3 a 1:27 dal termine.
Il fallo di Hasbrouck su Vito, consente Forlì di tornare sul -1 ma un fallo fischiato a Rotondo, provoca le proteste del giocatore forlivese, che viene sanzionato da fallo tecnico. Infante manda a segno 1 tentativo su 2, mentre Borsato non spreca il libero del tecnico. Con la squadra sul +3 a 50 secondi dalla fine, un altro fallo fischiato a Forlì innesca le proteste dell’allenatore che prende a sua volta un tecnico. Borsato nuovamente in lunetta piazza un 3/3 che scrive il 69-63 per Piacenza che con il possesso successivo mette la firma sulla partita, vinta 71-63.
ASSIGECO PIACENZA: De Nicolao 2, Costa, Jones 12, Raspino 8, Infante 11, Persico, Rossato 9, Dincic, Livelli, Gaadoudi, Hasbrouck 7, Borsato 22

UNIEURO FORLì: Rotondo 13, Vico 5, Paolin 9, Ferri 6, Bonacini 4, Infante 6, Thiam, Blackshear 14, Crockett 6, Pierich

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy