A2 Playoff, QF G2 – Imola spaventa, poi per Scafati è tutta in discesa

Nel primo quarto l’Andrea Costa sente odore di colpaccio, ma la storia è assai diversa rispetto a Gara 1, con Scafati trascinata da Crow e un Loschi da 21 personali.

Commenta per primo!

GIVOVA SCAFATI – ANDREA COSTA IMOLA BASKET 78 – 62

PARZIALI: 21-27; 49-39; 62-51

GIVOVA SCAFATI: Portannese 6, Di Palma n. e., Crow 13, Spizzichini, Melillo n. e., Baldassarre 10, Ammannato 2, Mayo 9, Simmons 11, Loschi 21. ALLENATORE: Perdichizzi Giovanni. ASS. ALLENATORE: Di Martino Umberto

ANDREA COSTA IMOLA: Washington, Sgorbati 7, Maggioli 7, Amoni 6, De Nicolao 3, Prato 12, Preti 10, Anderson 8, Hassan 7, Sabatini 9. ALLENATORE: Ticchi Giampiero. ASS. ALLENATORE: Dalmonte Lorenzo e Zappi Mauro.

MVP Basketinside.com: Federico Loschi

A soli due giorni di distanza da gara 1, riecco opposte la Givova Scafati e l’Aget Costa Imola. Ancora out per i Gialloblè l’ala grande Massimo Rezzano a causa di una tonsillite, mentre sono recuperati Spizzichini e Mayo. Coach Perdichizzi inizia con lo stesso quintetto di lunedì ossia Spizzichini, Portannese, Crow, Baldassarre e Simmons; coach Ticchi risponde con Anderson, Sabatini, Prato, Washington e Maggioli.

Parte forte Imola con un parziale di 0-6 firmato da Patricio Prato. Risponde Scafati con Spizzichini con 4 punti che tengono Scafati a contatto (4-11). Allungano ancora i viaggianti con Prato e Preti (6-19) che costringono Perdichizzi al Time-out. Al rientro in campo è tutta un’altra musica con Baldassarre, Crow e Simmons che piazzano un 9-0 che accende il PalaMangano. Imola barcolla ma continua a tenere in pugno la partita grazie ad un canestro in fade-away di Anderson. Si va al primo mini-riposo sul 21-27 per Imola. Il secondo periodo si apre con un Mayo scatenato che piazza due bombe in fila per il -2 (27-29). Imola non regge l’urto e Scafati guidata da 2500 appassionati la travolge con un Loschi strepitoso che bombarda da tutte le parti segnandone addirittura 3 in fila che valgono il primo vantaggio Gialloblè (37-35). Capitan Baldassarre segna in sospensione , ma Mayo e Loschi rincarano la dose per il +10 (45-35). Coach Ticchi non riesce a fermare l’ondata Gialloblè e si va all’intervallo sul +10 Scafati (49-39).

Scafati inizia il terzo periodo con un 5-2 firmato da Crow e Simmons, ma Imola prova a darsi una svegliata con le scorribande di Prato e Anderson. Black-out interminabile della Givova che non trova il canestro per oltre 5 minuti prima di un 2/2 dalla lunetta di Simmons. Scafati continua a condurre la gara e si va all’ultimo mini riposo sul +11 (62-51). Il quarto periodo inizia con un 7-0 per i padroni di casa che si apre con una tripla dell’incandescente Loschi. Imola si spegne lentamente, le squadre ruotano i giocatori pensando forse a gara 3. Da sottolineare un canestro di pregevole fattura in post basso di Baldassarre che manda a scuola Amoni e fa esplodere il PalaMangano. Ottime anche le prove di Crow e Spizzichini che danno il solito contributo alla causa. Scafati va dunque sul 2-0 e sabato andrà ad Imola con la consapevolezza di poter chiudere i giochi già al primo Match point.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy