A2 SF G1 – Portannese 27, Scafati buona la prima contro Brescia

A2 SF G1 – Portannese 27, Scafati buona la prima contro Brescia

Brescia si arrende al PalaMangano dopo il vantaggio del primo tempo, e il pubblico scafatese esplode per la conquista di gara 1 tutta in rimonta. MVP Portannese, sontuose le prestazioni di Ammannato e Baldassarre, magistrale quella di Mayo, non bastano a Brescia i 21 di Hollis.

Commenta per primo!

GIVOVA SCAFATI – CENTRALE DEL LATTE AMICA NATURA BRESCIA 91-81

Arbitri: Boninsegna, Grigioni, Caforio

Parziali: 22-23; 17-25 (39-48); 32-14 (71-62); 20-19

Givova Scafati: Portannese 27, Di Palma ne, Crow 11, Spizzichini 3, Rezzano 2, Melillo ne, Baldassarre 10 (13 rimbalzi), Ammannato 2, Mayo 21, Simmons 11, Loschi 4. All. Perdichizzi

Centrale del Latte-Amica Natura BresciaPassera 5, Fernandez 6, Cittadini 7, Bruttini 14, Alibegovic 8, Speronello ne, Dell’Aira ne, Moss 6, Totè, Bushati 14, Hollis 21. All. Diana

È tempo di semifinali al PalaMangano e la Givova Scafati ospita la Centrale del Latte Brescia per gara 1. Coach Perdichizzi inizia con Spizzichini, Portannese, Crow, Baldassarre e Simmons; coach Diana risponde con Fernandez, Alibegovic, Moss, Hollis e Cittadini. Recuperato dunque il capitano Patrick Baldassarre dopo il colpo all’occhio in gara 4 ad Imola, mentre inizia dalla panchina Josh Mayo.

L’inizio è un testa a testa tra Patrick Baldassarre e Hollis che rispondono a colpo su colpo (7-7). Alibegovic e Cittadini aiutano il lungo americano dei lombardi a creare il primo solco (12-21), ma Scafati trova punti importanti da Simmons e Portannese per ridurre il gap (17-23). Scafati inizia ad alzare l’intensità difensiva con Simmons che difende forte due volte su Bruttini costringendolo all’errore e Scafati trova punti con Mayo che segna anche la bomba allo scadere del quarto. Si va al primo mini riposo sul -1 (22-23). Il secondo periodo si apre con un canestro di pregevole fattura di uno scatenato Mayo su assist di Rez. Brescia fa la voce grossa con Bushati e Moss e allunga sul +6 (24-30), ma Scafati non ci sta, reagisce e ribalta il punteggio portandosi sul +1 (31-30) grazie ad Ammannato e Portannese. Si sblocca dalla lunga Loschi, ma Bushati e Fernandez riportano la Leonessa avanti (38-40). Nell’ultimo minuto succede l’incredibile con Scafati che sciupa i possessi offensivi e Brescia segna due bombe (Bushati e Alibegovic) che sembrano tagliare le gambe alla Givova che finisce sotto di nove lunghezze (39-48).

Il terzo periodo inizia con un gioco da 3 punti di Jacky Crow (42-48). Baldassarre, Simmons e Portannese segnano e costringono coach Diana al Time-out (49-52) per fermare l’emorragia. Mayo inizia a dispensare assist e a bruciare retine con le sue bombe (55-54) che portano i gialloblè avanti. Simmons e Portannese fanno diventare il PalaMangano una bolgia e Brescia con gli americani e Cittadini carichi di falli non riesce ad uscire dal parzialone degli uomini di Perdichizzi. Crow c’è, ma Segna Moss, ecco però che Spizzichini raccoglie rimbalzo e segna subendo fallo; Baldassarre in difesa è mostruoso con stoppate e rimbalzi da vero leader. Si va al riposo sul 71-62 con Scafati che pizza un parziale di 32-14 che spacca in due la partita. Nel quarto periodo Brescia prova ad avvicinarsi con Fernandez e Bruttini, ma Scafati tocca il +12 con le giocate offensive di Patrick Baldassarre e di Marco Portannese , quest’ultimo autentico killer della gara. Negli ultimi minuti Scafati gestisce bene palla, senza commettere errori e giocando con il cronometro. Brescia si arrende e il pubblico scafatese esplode per la conquista di gara 1. Si pensa già a gara 2 dove la Givova proverà a indirizzare la serie dalla propria parte per andare al San Filippo con l’obiettivo di vincerne una per accedere alla finale. Sontuose le prestazioni di Ammannato e Baldassarre, magistrale quella di Mayo.

MVP Basketinside: Marco Portannese 27 punti, 4 assist e 2 recuperi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy