Allen ne mette altri 30 e Roseto ritrova la vittoria: Verona sconfitta 91-74

Allen ne mette altri 30 e Roseto ritrova la vittoria: Verona sconfitta 91-74

MEC ENERGY ROSETO – TEZENIS VERONA 91-74
Parziali: 22-18; 46-34; 67-53; 91-74
ROSETO: Allen 30 , Borra 6, Ferraro 11, Papa n.e, Marini 10,Mariani n.e, Trevisan n.e, Bryan 5, Marulli 6, Moreno 4, Weaver 17, Stama n.e. All. Tony Trullo
VERONA: Bernardi n.e, Saccaggi 9, Ricci 7, Petronio, Boscagin 20, Cortese 15, Michelori 4, Da Ros, Chikoko 10, Rice n.e, Spanghero 9. All. Marco Crespi

ARBITRI: Angelo Caforio, Marco Rudellat, Michele Gasparri
Spettatori: 2500
Usciti per 5 falli: Bryan (R) Ricci (V)

Roseto Degli Abruzzi. La Mec-Energy Roseto debutta davanti al proprio pubblico nel 2016 con un successo sulla Tezenis Verona. Finisce 91-74 al PalaMaggetti, con i ragazzi di Trullo che riagguantano in classifica il quintetto scaligero senza riuscire a ribaltare il -20 dell’andata.

Nel corso dell’ultima frazione i biancazzurri hanno condotto il match anche di 25 lunghezze ma il quintetto ospite nel finale ha avuto la forza di limitare i danni.

Parte forte Roseto, che si porta avanti 10-2 dopo poco più di 2’. Ferraro piazza due triple, regalando il nuovo +8 , prima del siluro di Spanghero (15-10 al 5’). Le due squadre iniziano a sparacchiare da 3, senza risultati prima che uno spietato Ferraro punisca nuovamente dall’arco dei 6,75 m. Il vantaggio degli Sharks tocca la doppia cifra grazie ad Allen che realizza in contropiede. Nel finale di quarto Verona accorcia le distanze con le triple di Boscagin e di Ricci, quest’ultima (arrivata quasi allo scadere) anticipata da una gestione errata del possesso da parte dei rosetani. La prima frazione si chiude quindi sul 22-18.

La Tezenis si riavvicina fino al -1 ma Allen ristabilisce le distanze con quattro punti consecutivi. Borra soffre in difesa e commette tre falli in un amen. Marini piazza la bomba che porta la Mec Energy sul 33-27. Qualche secondo prima dell’15’ Michelori fa 2/2 dalla lunetta (33-29). Verona ha la possibilità per impattare ma non la sfrutta e sul capovolgimento di fronte Weaver segna, subisce fallo e realizza il supplementare. Roseto torna +8 al 17’ con la tripla di Marulli. Marini mette due liberi per il nuovo +10. Sempre dalla lunetta Allen regala il 43-32. Non si segna più dal campo per diverse azioni ma prima dell’intervallo è ancora l’MVP del mese di dicembre ad inventarsi la tripla che manda le squadre negli spogliatoi sul 46-34.

Chikoko segna il primo canestro della ripresa. Boscagin riduce ulteriormente il divario e, dopo due errori offensivi degli ospiti, Roseto torna a fare la voce grossa segnando sei punti consecutivi e volando sul 52-38. Allo scoccare del 25’ il vantaggio degli Sharks è di 16 lunghezze (56-40). Poco più tardi, massimo vantaggio per il quintetto locale grazie ad una conclusione di Weaver. Roseto si addormenta in attacco, Verona ne approfitta in minima parte(segnando cinque punti) ma Trullo non apprezza ugualmente e chiama time-out a 2’30” dalla conclusione del terzo periodo, sul 58-45. Borra replica a due schiacciate di Chikoko con la stessa pasta, subendo anche fallo. Nuova bomba per Allen, quella del 67-51, alla quale risponde Ricci da 2. Il terzo quarto termina 67-53.

Marini riparte con una tripla. Al 34’ Roseto ribalta il 75-55 dell’andata. Sei secondi più tardi Allen mette a bersaglio il siluro del +23. Da questo momento in poi l’interesse si sposta sulla differenza canestri nello scontro diretto. PalaMaggetti in delirio per due magie ravvicinate di Allen, con Roseto che si porta avanti di 25 lunghezze. Boscagin ed il ‘bombarolo’ Cortese riducono il dilario sull’85-66 a 2’dalla conclusione. Saccaggi segna due volte dalla linea della carità. Bryan e Weaver regalano il nuovo +21 Sharks.

Spanghero trova il canestro subendo anche il quinto fallo di Bryan: realizza anche il supplementare. Marini fa 91-71, prima della nuova tripla di Cortese. Allen prova allo scadere la nuova bomba che avrebbe riportato in parità la differenza canestri, ma il ferro sputa fuori la palla a spicchi. Finisce 91-74 con Roseto che ritrova la vittoria dopo due ko consecutivi ed Allen che viene applaudito anche dai tifosi ospiti.

Fotogallery a cura di Andrea Cusano

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy