Bondi beffata nel finale, vince la Fortitudo

Bondi beffata nel finale, vince la Fortitudo

Al Pala Hilton Pharma la ‘effe’ si impone 85-87, terzo stop di fila per Ferrara

Commenta per primo!

Sono i biancoblù ad uscire vincitori dall’anticipo di Ferrara al termine di una gara sconsigliata ai deboli di cuore, decisasi solo nei possessi finali. Sono i dettagli a fare la differenza in favore dei ragazzi di coach Boniciolli: rotazione più lunghe, un Knox in stato di grazia ed un Italiano sempre efficacissimo su entrambi i lati del campo. La Bondi raccoglie i cocci di quella che è la terza sconfitta consecutiva, la seconda di fila in casa, rammaricandosi per quella che è una grossa occasione persa.

Si inizia con Mancinelli subito molto attivo che segna quattro punti, a lui risponde Pellegrino con la sua prima tripla in stagione. Knox spende subito due falli così come il recidivo Bowers, entra così in partita Mastellari che spara e segna due volta dalla lunga tamponato solo dalla bomba di Raucci (14-10 al 7′). Entrano in gara anche Roderick ed Italiano con canestri preziosi, la difesa a zona della Bondi viene perforata dalla tripla di Montano dall’angolo ma il quarto finisce con Ferrara avanti 21-18.

Grandinano ancora triple per la Fortitudo con Nikolic, Mancinelli e Knox, la Bondi risponde sempre dalla distanza con Moreno ma non basta per contenere il primo allungo fortitudino (24-30). Senza Bowers l’attacco estense stagna troppo, Ferrara infatti riprende a segnare con l’americano in campo ben assistito da Pellegrino. Ancora Montano però è letale dagli angoli così come Knox a centroarea (33-43 al 19′). C’e tempo per un sussulto della Bondi nel finire del quarto con la tripla di Roderick ed il tap in di Bowers che manda tutti al riposo sul 38-43.

Si riprende con le squadre che si affidano ancora al tiro da tre, Cortese batte finalmente un colpo ma lo stesso fa Nikolic per due volte dalla distanza. Ancora Cortese si prende i suoi sulle spalle mantenendo la Boni in gara (50-56 al 24′). I padroni di casa lasciano in panchina Roderick e ne guadagna la difesa, sempre Cortese con un gioco da tre punti riporta i suoi sul -1 (57-58 al 27′). Un paio di distrazioni ferraresi favoriscono Italiano e Raucci per due canestri facili. Ci mette una pezza Bowers dalla lunetta ed ancora Cortese scatenato in questo quarto con la tripla del 64 pari. Chiude la frazione Mancinelli con un gioco da tre punti non completato per il 64-66.

L’ultimo quarto si apre con Pellegrino che regala il vantaggio ai suoi, la Fortitudo spende presto tre falli con Cortese che guadagna liberi a ripetizione (69-70) al 32′. Sale in cattedra Knox che segna da tre punti ed in area, lo stesso fanno Roderick e Bowers per una gara adesso equilibratissima e vibrante (75 pari al 35′). Bologna si porta a due possessi di vantaggio sfruttando le brutte perse della Bondi, Knok è una sentanza dalla media e Mancinelli dal post basso non perdona (77-81 al 37′). Prova ad alzare i giri Roderick con una schiacciata in contropiede, lo stesso fa Moreno di astuzia dopo una rimessa ma ancora Knok ha la mano caldissima in area. Bowers nervossisimo esce per cinque falli, entra Mastellari che spara e segna da tre l’importantissima tripla dell’ 84 pari quando mancano 39 secondi sul cronometro. La ‘effe’ non produce nulla in attacco e Roderick si guadagna un fallo facendo però solo 1/2 dalla lunetta. Con 15 secondi rimasti e rimessa nella mani dela Fortitudo, Ferrara si fa trovare clamorosamente distratta concedendo un facile canestro a Mancinelli per l’85-86. Con 14 secondi rimasti, palla a Roderick che scarica su Cortese il cui tiro finisce sul ferro. Candi cattura il rimbalzo e Ferrara fa fallo troppo tardi con pochi centesimi rimasti, il giovane playmaker segna il primo libero e sbaglia apposta il secondo ma non c’è più tempo: vince Bologna 85-87.

Mvp Basketinside: Justin Knox (22 punti con 9/10 al tiro, 5 rimbalzi ed 1 assist).

Bondi Ferrara – Kontatto Fortitudo Bologna 85-87 (21-18, 17-25, 26-23, 21-21)

Bondi Ferrara: Riccardo Cortese 21 (3/6, 3/5), Laurence Bowers 20 (6/10, 0/2), Terrence Roderick 16 (2/8, 2/3), Martino Mastellari 11 (1/1, 3/7), Francesco Pellegrino 9 (3/7, 1/1), Yankiel Moreno 8 (1/2, 2/4), Matias Ibarra 0 (0/0, 0/1), Mattia Soloperto 0 (0/0, 0/0), Francesco Ardizzoni 0 (0/0, 0/0), Nicola Mastrangelo 0 (0/0, 0/0), Riccardo Zani 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 20 / 24 – Rimbalzi: 28 5 + 23 (Laurence Bowers 8) – Assist: 16 (Riccardo Cortese, Yankiel Moreno 5).

Kontatto Fortitudo Bologna: Justin Knox 22 (7/8, 2/2), Stefano Mancinelli 16 (6/11, 1/3), Mitja Nikolic 14 (3/3, 2/7), Leonardo Candi 9 (1/6, 1/3), Nazzareno Italiano 9 (3/4, 1/2), Matteo Montano 9 (0/4, 3/4), Davide Raucci 7 (2/2, 1/2), Luca Gandini 1 (0/0, 0/0), Michele Ruzzier 0 (0/1, 0/1), Luca Campogrande 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Di poce 0 (0/0, 0/0), Daniele Costanzelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 16 – Rimbalzi: 26 6 + 20 (Justin Knox 5) – Assist: 20 (Stefano Mancinelli 6).

Fotogallery a cura di Alessio Munari

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy