Bondi Ferrara sbanca la Unieuro Arena: Forli’ sconfitta

Bondi Ferrara sbanca la Unieuro Arena: Forli’ sconfitta

La formazione di coach Martelossi infligge il primo KO interno alla Unieuro Forli’ che cede solo dopo un tempo supplementare. Grande prova di Cortese per gli estensi (22 punti), ai padroni di casa non basta un Castelli da 23 punti complessivi

di Simone Santolini

La formazione di coach Martelossi infligge il primo KO interno alla Unieuro Forli’ che cede solo dopo un tempo supplementare. Grande prova di Cortese per gli estensi (22 punti), ai padroni di casa non basta un Castelli da 23 punti complessivi.

Partenza come da copione per Ferrara con Hall (primo per rimbalzi catturati in A2, saranno ben 23 al termine di questa gara) che fa la voce grossa su entrambi lati del campo e, ben coaudiuvato da Cortese, spinge gli estensi avanti fino al +11 (15-26) quando restano da giocare 2 minuti e mezzo nel primo quarto. Forlì però non si scompone e accorcia le distanze con il buzzer beater di Fallucca che porta al primo mini-break sul 20-26. Nel secondo quarto i padroni di casa cominciano a prendere le misure agli avversari e recuperando a tratti la solidità difensiva mostrata fino ad oggi, prima la impattano con De Laurentiis (29-29) poi mettono il naso avanti con la tripla di Jackson (32-31). Le squadre operano più volte sorpassi e contro-sorpassi e si avviano negli spogliatoi con il tabellone che segna il 42 pari.
Al rientro dalla pausa Ferrara abbozza un secondo tentativo di fuga e, complice un Naimy sottotono e qualche scelta sbagliata di troppo in attacco per i padroni di casa, la Bondi riesce a chiudere la terza frazione sul 58-63.
Al ritorno dal break è Forlì a partire forte e dopo 1:30 è già sorpasso con la tripla di Fallucca per il 65-63. Lo show di Cortese e compagni però non è finito ed è anche grazie all’uscita anticipata di Fantoni per il quinto fallo che la Unieuro resta aggrappata alla partita trascinando la parità fin dentro l’ultimo minuto e blindando il canestro durante l’ultima azione che porta le squadre al supplementare con il punteggio di 74-74.
Gli ultimi 5 minuti si aprono con Forlì che si porta avanti con il canestro di Jackson (83-80) ma di lì in poi è solo Bondi Ferrara e le triple di Moreno e Panni fermano a 4 la striscia di gare casalinghe vincenti per la Pallacanestro 2.015. Per la squadra di coach Martelossi una vittoria importante alla quale va ad aggiungersi la buona notizia del rientro di Erik Rush. A Forlì questa volta non basta la prova “monstre” del suo capitano Castelli che ha messo a referto ben 23 punti.

Unieuro Forlì – Bondi Ferrara 85-87 (20-26, 22-16, 16-21, 16-11, 11-13)
Unieuro Forlì : Riccardo Castelli 23 (8/10, 1/3), Darryl joshua Jackson 21 (6/10, 2/7), Yuval Naimy 15 (2/7, 2/10), Matteo Fallucca 12 (1/1, 3/8), Giovanni Severini 5 (2/5, 0/3), Quirino De laurentiis 4 (0/1, 0/0), Davide Bonacini 3 (0/4, 0/1), Iba koite Thiam 2 (1/4, 0/0), Luca Campori 0 (0/0, 0/0), Alessandro Pinza 0 (0/0, 0/0), Christian Piazza 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 21 / 30 – Rimbalzi: 36 11 + 25 (Yuval Naimy 8) – Assist: 12 (Yuval Naimy 8)
Bondi Ferrara: Riccardo Cortese 22 (3/6, 4/9), Yankiel Moreno 16 (2/4, 3/3), Lorenzo Molinaro 15 (6/8, 0/2), Mike Hall 11 (3/8, 1/7), Tommaso Fantoni 11 (3/4, 0/0), Marco Venuto 6 (0/0, 2/5), Alessandro Panni 5 (1/2, 1/3), Erik Rush 1 (0/1, 0/5), Mario Mancini 0 (0/0, 0/0), Davide Drigo 0 (0/0, 0/0), Mirko Carella 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 18 / 26 – Rimbalzi: 47 10 + 37 (Mike Hall 23) – Assist: 19 (Yankiel Moreno 8)

Kleb Basket Ferrara

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy