Brescia supera Matera, prima vittoria casalinga per la Leonessa

Brescia supera Matera, prima vittoria casalinga per la Leonessa

Commenta per primo!

Centrale del latte Amia Natura Brescia 103-87 Bawer Matera (20-20, 39-44, 72-63, 103-87)

Brescia: fernandez, Holmes, Alibegovic, Hollis, Cittadini
Matera: Guarino, Mastrangelo, Hamilton, Okoye, Corral

Non sembra vero, ma eccoci qua, dopo 3 mesi di assenza la Centrale del latte riassaggerà il parquet di casa per la prima partita di campionato. Brescia punterà in alto questa stagione, e tenterà di mantenere le promesse stipulate a inizio campionato.

Primo possessso casalingo e primi due punti messi in saccoccia dal numero 7 Mirza Alibegovic. Un inizio che non lascia scampo a nessuno, parte ingranando la quarta la Centrale che riesce a creare un parziale di 9-0 nei primi 4 minuti di gioco, firmati dalla coppia United States, Hollis-Holmes. Materna ritorna dal Time-out con più motivazione riuscendo a ribaltare il ritmo della partita, la Centrale non riesce più a sostenere gli andamenti del team della Basilicata. Guarino, il vero trascinatore di Matera (autore di 8 punti) mette a segno il canestro della parità, che termia sul 18-18.

Costanza e aggressività, ecco i due elementi per creare la giusta alchimia, e Matera sembra avere entrambe le cose. Un inizio decisamente più esaltante quella della Bawer, che pur facendo fatica riesce a restare attaccata alla Centrale.
Un continuo scambio quello tra le due formazioni, ma Brescia, dopo un inizio di quarto un po’ indeciso, ritorna a fare da capo nello scontro. Bushati e Alibegovic, gli unici che fino ad ora hanno trova,to la quaglia per raggiungil fondo della retina, mettendo a segno 5 punti. Matera porta a casa un piccolo parziale di 4-0 messoa segno unicamente da Hamilton, unico marcatore negli ultimi due minuti di gioco.

Brescia ritrova la via del Canestro (due bombe di Holnes e Alibegovic) dopo un momento di Black-Out totale durato tutto il secondo quarto. Brescia riesce a cambiare l’inerzia della partita mettendo a segno altre due triple (entrambe di Holmes) che valgono il +5. Decisioni rivedibili della terna arbitrale fanno infuriare il pubblico bresciano che urlano a piena voce il loro disdegno, ma nonostante ciò la partita deve continuare, la Bawer ritrova un’efficacia offensiva grazie ad un periodo di grande prestanza fisica del loro numero 11 Atanley Okoye, autore di 15 punti stasera.

La Centrale costruisce il gioco intorno al suo miglior tiratore da 3 Reggie Holmes, Autore di 17 punti stasera, la maggior parte segnati nel terzo periodo di gioco. Brescia preferisce creare un gioco perimetrale dando pienamente fiducia ai suoi tiratori dall’arco dei 3 punti. Brescia conclude il terzo quarto avanti di 9 punti (63-72).
Con il ritorno in campo da parte di Hamilton, uscito dopo aver perso una delle lenti a contatto, la musica cambia, Matera riesce a ritrovare il fondo dellla retina, portandosi sul -14 a 7 minuti dalla fine. Brescia ricade in un periodo di confusione, concedendo alla formazione di coach Cadeo di ritornare sul -6, dovuto soprattutto a un ottimo periodo offensivo dal già citato Hamilton, autore di ben 22 punti fino ad ora, ma Brescia non si fa intimorire, e risponde con due strabilianti giocate di Bushati e una tripla in transizione di Mirza Alibegovic (94-83). Siamo arrivati ai titoli di coda, Brescia riesce a sconfiggere una più che coriacea Matera che perisce sotto l’esplosività della Centrale (103-87).

Brescia: Passera 6, Fernandez 11, Cittadini 6, Bruttini4, Alibegovic 18, Piantoni ne, Speronello ne, Holmes 26, Mobio ne, Totè, Bushati 10, Hollis 22
Matera: Hamilton 24, Guarino12, Mastrangelo 12, Corral 8, Okoye 23, Cantagalli 6, Rugolo 2, Bertocco, Loperfido ne, Zaharie,

Pagelle a cura di: Federico Antonioli

Centrale del Latte Brescia

#3 PASSERA 6 – Minuti di qualità per il play varesino che si dimostra ancora una volta una valida alternativa a Juan Fernandez

#4 FERNANDEZ 7,5 – Solito talento in attacco e solito agonista in difesa. Sfiora la doppia doppia che sarebbe calzata a pennello questa sera.

#5 CITTADINI 6 – In una serata così, con gli americani che al posto del canestro vedono una vasca da bagno, il Citta si “mette a guardare” in attesa del suo momento

#6 BRUTTINI 6 – Cerca di arrangiarsi come può in difesa contro l’atletismo delle ali di Matera, in attacco sfrutta bene i pochi palloni a sua disposizione

#7 ALIBEGOVIC 7,5 – L’ala bresciana, fresca di promozione in quintetto, spara a salve nel primo per poi aggiustare la mira nel secondo, risultato 4/5 da 2 e 3/7 da 3 per un totale di 18 punti
#8 PIANTONI ne

#9 SPERONELLO ne

#11 HOLMES 9 – Buon primo quarto per la guardia tiratrice nativa di Baltimora, riposa il secondo e si scatena nel terzo per poi chiudere la pratica nel quarto quarto. Alla fine sono 26 in 28 minuti!

#12 MOBIO ne

#35 TOTE’ sv

#70 BUSHATI 6,5 – La solita energia per il sesto uomo della Centrale del Latte che riesce a mettere a referto 10 punti. Welcome back Bush!

#96 HOLLIS 8 – Domina offensivamente e difensivamente ci delizia con un paio di stoppate che assomigliavano di più a delle veloci di pallavolo! 22punti e 10 rimbalzi alla fine per Damian

All. Andrea Diana

BAWER MATERA:

#1 HAMILTON 7,5 – Decisamente il migliore dei suoi, 24 punti conditi da 10 rimbalzi per una doppia doppia di sostanza

#4 GUARINO 7 – 8 punti nel primo quarto poi salgono in cattedra i colleghi a stelle e strisce e sparisce dai radar offensivamente parlando, 12 punti alla fine per Francesco. In difesa è il solito mastino

#9 MASTRANGELO 6,5 – La giovane guardia di titolare di Matera firma una buona prova fatturando 12 punti con ottime percentuali

#10 CORRAL 6,5 – Lottatore, si arrangia come può contro gli ostici lunghi bresciani portando a casa alla fine 8 punti e 3 rimbalzi

#11 OKOYE 7 – 23 punti per l’ala ex Varese che insieme al connazionale cerca di trascinare Matera

#12 CANTAGALLI 6 – Difensivamente soffre davvero tanto il confronto con Fernandez, in attacco prova ad apportare il suo mattoncino alla causa

#13 RUGOLO sv

#28 BERTOCCO sv

#31 LOPERFIDO ne

#35 ZAHARIE 5 – Una prova incolore da 0 punti in 14 minuti

All. Giulio Cadeo

Fotogallery a cura di Riccardo Cherubini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy