Carlino non basta, nuova disfatta per gli Sharks: Imola passa a Roseto

Carlino non basta, nuova disfatta per gli Sharks: Imola passa a Roseto

Torna al successo l’Andrea Costa Imola, che passeggia 78-103 sul campo del Roseto Sharks, ancora a secco di vittorie dall’inizio della stagione. Imola domina fin dall’avvio, volando sul 9-18 già al 5’.

di Piergiorgio Stacchiotti

Roseto Sharks – Andrea Costa Imola 78-103

ROSETO SHARKS: Ogide 14, Alessandrini n.e, D’Eustachio 3, Lupusor 9, Contento 7, Di Bonaventura, Lusvarghi, Carlino 22, Zampini, Casagrande 10, Marulli, Infante 13. Coach Emanuele Di Paolantonio

ANDREA COSTA IMOLA: Bell 17, Alviti 16, Maggioli 16, Cai, Wilson 14, Gasparin 18, Prato 11, Rossi, Penna 9, Simioni 2. Coach Demis Cavina

Arbitri: Pepponi, Trifiletti, Tarascio

Note: parziali 15-24; 44-54; 64-81; 78-103 . Tiri da due: Roseto Sharks 18/41; Andrea Costa Imola 13/28. Tiri da tre: 7/20; 18/29. Tiri liberi: 21/26; 23/28. Rimbalzi: 33 (21+12); 31 (25+6)

Torna al successo l’Andrea Costa Imola, che passeggia 78-103 sul campo del Roseto Sharks, ancora a secco di vittorie dall’inizio della stagione.

Nelle fila locali, non bastano i 22 punti dell’italo-americano Matt Carlino, prelevato in settimana per sostituire il deludente Darrell Combs.

Imola domina fin dall’avvio, volando sul 9-18 già al 5’. Cavina inserisce Bell, tenuto fuori dallo starting five. L’Andrea Costa vola sul +10 grazie ad un siluro di Wilson: 5/5 da tre punti per gli ospiti. Ogide ha l’opportunità per riportare i suoi sul -3 ma la fallisce. Imola conclude la prima frazione avanti 15-24.

In avvio di frazione, si sbloccano Prato e Bell. Gran servizio di Carlino per Ogide che segna il 26-33. A bersaglio da tre prima Prato e poi Contento, 29-36 al 15’. Roseto torna -5 con due liberi di Contento. 0-8 di parziale per l’Andrea Costa, che riallunga sul 31-44. Dopo aver toccato in due occasioni le quindici lunghezze di vantaggio, un paio di minuti di black-out per i ragazzi di Cavina rimettono gli Sharks sul -7 ma prima dell’intervallo una tripla di Maggioli manda i quintetti negli spogliatoi sul 44-54.

Imola torna a dominare al rientro in campo e chiude la pratica nei primi cinque minuti del terzo quarto. La prima tripla di Bell regala il +21 ai ragazzi in maglia rossa. 52-71 al 25’. Il numero 3 ospite ha scaldato la mano e si ripete in altre due occasioni dalla lunga distanza: stratosferico 16/24 di squadra per l’Andrea Costa. Roseto a piccoli passi si riaffaccia timidamente sul -14 ma cinque punti in fila dell’asse Wilson-Bell ristabiliscono le distanze. Prima del termine della frazione, arresto e tiro vincente di Carlino: 64-81 al 30’.

Ultimi dieci minuti di gioco che hanno ben poco da dire. Pregevole lo schiaccione di Gasparin del 71-93 al 35’. Simioni firma il centesimo punto imolese al 38’, realizzando il canestro del massimo vantaggio (+27). Il match termina sul 78-103, fra i fischi dei supporter di casa e gli applausi dei tifosi ospiti al seguito dell’Andrea Costa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy