Castelletto passa al PalaBam, per gli Stings una sconfitta che condanna ai play-out

Castelletto passa al PalaBam, per gli Stings una sconfitta che condanna ai play-out

Commenta per primo!
MANTOVA – Dinamica-Dwb ai playout. E’ questa la dura sentenza che riguarda i ragazzi guidati da coach Tinti emessa nella 32° giornata del campionato di DNA. Sconfitta arrivata dopo una bella partita, con Castelletto che partiva subito forte mentre nella terza frazione risorgeva il team mantovano che si riusciva, nell’ultimo quarto, a portare in vantaggio anche di tre lunghezze.
Ora ai poggesi non resta che provare a vincere nello scontro diretto che si disputerà domenica a Recanati, dovendo poi osservare l’ultima giornata di campionato da spettatori.
 
Inizia subito forte Castelletto, ancora orfano di Bolzonella, infliggendo subito un parziale di 8 a 0 al team di casa. Risponde prontamente Poggio con un contro-parziale di 9 a 2 firmato Mancin che mette a segno 5 punti. Castelletto preme nuovamente sull’acceleratore e con lo stesso parziale di 9 a 2 ad opera dei due lunghi, Ihedioha e Pazzi, si porta sul +9(11-20 dopo 7′). Ci pensa Pilotti, fino a quel momento impreciso al tiro, a riaccorciare le distanze con 8 punti personali, che fissano il punteggio del primo quarto sul 20 a 22 in favore dei piemontesi.
 
Torna subito a segnare la SBS che si porta sul +7, ma ci pensa Losi (migliore in campo per Poggio) con due triple a riportare i suoi a stretto contatto. Simoncelli e Ihedioha provano ad allungare, ma la formazione di coach Tinti riesce a mantenere il ritmo fino al 16° minuto (33-36) nonostante qualche fischio avverso da parte della coppia in grigio. I tre minuti finali del quarto sono pesantissimi per Poggio: Castelletto mette a segno 5 punti, Losi commette fallo e in aggiunta gli viene sanzionato un tecnico; 3/4 di Sanguinetti dalla lunetta e sul possesso successivo 1/2 di Prelazzi sempre dalla linea dei liberi.
Nell’azione successiva Poggio non va a segno, e Piunti cade nelle provocazioni di Prelazzi commettendo un fallo antisportivo; va peggio questa volta a Castelletto che segna uno solo dei liberi a disposizione e non concretizza il possesso palla supplementare, ma il distacco tra le due squadre è ora di 13 punti. Tre punti di Venturelli e un canestro di Simoncelli mandano a riposo le squadre sul 36 a 48.
 
L’inizio del terzo quarto vede l’uscita per 5 falli dopo tre minuti di Ceron per Castelletto, che faticherà poi a mantenere la fluidità del suo gioco. Venturelli suona la carica per i suoi, e con una buona serie di canestri dà il via alla rimonta poggese (51-59 dopo 7 minuti). Losi mette a segno la tripla del -5 e Pilotti e Fantinelli dalla lunetta mettono a segno 3 liberi su 6 che chiudono la terza frazione sul 57-59, facendo ben sperare il popolo biancorosso.
 
Nell’ultimo quarto è Ranuzzi dalla lunetta a segnare i primi due punti, ma Losi dall’arco dei tre e un canestro da sotto di Fantinelli portano per la prima volta Poggio in vantaggio (62 – 61). I lunghi gialloblu fanno la voce grossa sottocanestro, ma un ottimo Losi ristabilisce la parità a quota 67. Mancin e Pilotti segnano con continuità per la Dinamica-Dwb ma un brillante Sanguinetti sale in cattedra, e coadiuvato dal solito Ihedioha e da Simoncelli mantiene la propria squadra in vantaggio per 4 punti (77 – 81). Un canestro di Pignatti e una tripla di Losi al quale viene fischiato un tiro libero supplettivo che non va a segno, riportano i poggesi in vantaggio di un punto. Purtroppo per il team mantovano, i quattro punti successivi sono firmati Sanguinetti e Simoncelli e dopo la realizzazione di 2 punti di Losi, Tinti ordina il fallo immediato.Simoncelli dalla lunetta è ghiaccio puro, e Castelletto forte dei tre punti di vantaggio commette fallo su Losi che segna i due liberi a disposizione che a nulla servono perchè l’incontro finisce sull’86 a 87 in favore degli ospiti.
 
Grande rammarico alla fine dell’incontro per i supporters mantovani che avevano creduto nell’impresa; purtroppo una grande reazione d’orgoglio degli Stings non è bastata ai ragazzi di coach Tinti per avere la meglio di un’ottima squadra che doveva vincere a tutti i costi per continuare a vivere il sogno playoff.
 
Discutibile in alcuni momenti la direzione di gara, con alcune scelte che hanno fatto innervosire il team e il pubblico di casa.
MVP dell’incontro Francesco Ihedioha autore di 19 punti, 9 rimbalzi(5 difensivi 4 offensivi) e 5 falli subiti per una valutazione complessiva di 26.
 
Dall’altra parte ottima la prova di Losi che chiude con 28 punti(6/7 da 3), 4 falli subiti e 6 assist.
 
Ora gli Stings si presenteranno domenica a Recanati per l’ultimo incontro del proprio campionato regolare, e dovranno cercare di ottenere una vittoria difficilissima, per smalitre la delusione e avvicinarsi ai play-out, in cui comunque il fattore casa è assicurato.  
 
DINAMICA-DWB 86 – 87 SBS CASTELLETTO
 

Dinamica-Dwb

Pignatti 9, Mancin 9, Sgobba, Venturelli 17, Pilotti 16, Piunti 2, Fantinelli 5, Losi 28, Soliani n,e, Mantovani n,e.

 

SBS Castelletto

Ranuzzi 14, Prelazzi 2, Damiani 2, Pazzi 17, Ceron, Marusic, Sanguinetti 16, Simoncelli 17, Ihedioha 19, Minoli n,e.
 
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy