Chieti batte Jesi: al PalaLeombroni è 85-79

Chieti batte Jesi: al PalaLeombroni è 85-79

Proger Chieti 85 – Aurora Jesi 79

Commenta per primo!

La Proger torna a vincere dopo la brutta battuta d’arresto di Trieste, avendo la meglio su Jesi per 85-79. Chieti, questa volta, ha iniziato l’incontro nel migliore dei modi, ed ha condotto l’incontro dall’inizio alla fine, sebbene negli ultimi minuti Jesi si è fatta sotto, rischiando di capovolgere il risultato. MVP indiscusso dell’incontro, Cade Davis: 26 punti a referto e tanta grinta difensiva per l’ala di Oklhaoma. Jesi esce dal PalaLeombroni a testa alta e rammaricata per un inizio un po’ troppo ccontratto.

Per la Proger, la prossima partita sarà in casa contro Mantova, sconfitta agli overtime da Ferrara; per Jesi, impegno casalingo contro Treviso.

CRONACA

Alla contesa, Chieti scende sul parquet con Venucci, Golden, Davis, Sergio e Mortellaro ; risponde l’Aurora con Battisti, Davis, Bowers, Benevelli e Maganza. La partita è sin dalle prima battute avvincente, i padroni di casa concreti dall’arco con Davis e Venucci, sebbene in fase di non possesso soffrono la fisicità di Maganza e Benevelli sotto le plance. Jesi risponde alla verve di Chieti con il due su due dall’arco di Battisti, ben smarcato più volte dal poderoso giro palla imposto da coach Cagnazzo, e il già citato Maganza, con 6 punti sul groppone dopo appena tre minuti di gioco. La Proger cresce con il passare dei minuti, grazie ad una particolare attenzione e pressione difensiva, portandosi sul +9 (24-15) grazie ai contropiedi ben concretizzati da Golden e Piazza. Il primo quarto termina sul 24-17, con il play Alessandri ad alleggerire il passivo per Jesi.

Nel secondo periodo, pronti via e Chieti sfodera un parziale di 7-0: Davis da tre, Piazza e Venucci, portano la Proger al massimo vantaggio, 30-17. Gli ospiti, dopo un avvio non di certo esaltante, accorciano le distanze con Davis, che sfrutta al meglio un canestro più tiro supplementare per un fallo subito da Zucca (30-20). Jesi prova a rimettersi in partita poggiandosi sul lungo Maganza, ma la difesa tessuta da coach Galli contiene bene la fisicità del lungo jesino. Chieti è sontuosa in attacco e, nonostante qualche errore in attacco, chiude il quarto sul 43-32, con Cade Davis mattatore indiscusso dell’incontro con 15 punti a referto, con 3/6 da tre e 3/5 da due.

Alla ripresa dall’intervallo lungo, con le squadre che ripropongono lo stesso starting five, Bowers e Dwayne Davis realizzano cinque punti in due, mettendo sin da subito il fiato sul collo a Chieti, ma Venucci e Chris Mortellaro ristabiliscono il +11 (48-37). Chieti gioca con una marcia in più, Golden e Sergio fanno le prove di fuga ma Bowers e Davis smorzano gli entusiasmi biancorossi (55-45). Nel momento in cui Jesi sembrava contenere gli innesti biancorossi, ecco che il duo a stelle e strisce Golden-Davis porta Chieti sul +14 (59-45). Verso la fine del periodo, Chieti abbassa l’asticella del pressing e Jesi ne approfitta, sfoderando un parziale di 4-14 (63-59) e riaprendo una partita che sembrava praticamente archiviata.

Nel quarto quarto, Chieti torna rinvigorita dai due minuti di break e mette a referto un parziale di 8-2, ipotecando i due punti finali (71-62). Jesi non ci sta e cresce con il passare dei minuti: Chieti non ha lucidità necessaria al tiro e gli arancioblu ne approfittano ma non basta per ribaltare la situazione: Chieti vince per 85-79.

PROGER CHIETI 85 – AURORA JESI 79 (24-17, 43-32, 63-59, 85-79)

Proger Chieti: Golden 14 (5/10, 0/1), Mortellaro 16 (7/10), Piazza 10 (3/4, 0/2), Allegretti (0/1, 0/2), Venucci 9 (1/1, 2/3), Piccoli 3 (0/1, 1/6), Zucca (0/1), Sergio 7 (2/2, 1/5), Davis 26 (6/10, 4/8), Ippolito NE, Clemente NE. Coach: Massimo Galli

Aurora Basket Jesi: Alessandri 2 (1/3, 0/1), Mentonelli NE, Battisti 6 (0/2, 2/2), Scali NE, Maganza 15 (6/9), Moretti NE, Janelidze (0/1), Bowers 18 (8/12, 0/3), Vita NE, Davis 26 (6/8, 3/7), Benevelli 7 (2/5, 1/1), Picarelli 5 (1/1, 1/3). Coach: Damiano Cagnazzo

Fotogallery a cura di Gianpaolo Rosati

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy