Chieti sfata il tabù Treviglio: vittoria per 79-69

Chieti sfata il tabù Treviglio: vittoria per 79-69

Commenta per primo!

Quarta vittoria di fila per la Proger Chieti, che vince non senza particolari patemi d’animo contro la Blu Basket Treviglio. Intensità e carettere sono state le chiavi per battere Treviglio, storicamente una delle squadre che negli ultimi anni ha sempre vinto sia in casa che in trasferta contro la Proger. Per risalire ad una vittoria, dobbiamo andare nel 2012 quando la Proger ebbe la meglio sugli uomini di coach Vertemati nella serie dei Playoff per salire nella vecchia “Legadue”. Prestazione maiuscola di Armwood e Piazza, 17 punti a testa, e del play Diego Monaldi, 15 punti per lui con il 50% dal campo. Applausi comunque per la squadra lombarda che dopo una partenza tentennante, ha recuperato incredibilmente e si è trovata a -3 dal pareggio negli ultimi 7 minuti di partita. Da notare, gli applausi scroscianti per l’ex di turno Emanuele Rossi, un pò in ombra oggi, ma mai dimenticato dai tifosi biancorossi per le due splendide stagioni trascorse in terra abruzzese (dal 2011 al 2013).

Ora le attenzioni saranno rivolte all’improtantissima trasferta di Ferrara di domenica prossima.

CRONACA

A palla a due, Chieti schiera Monaldi, Piccoli, Lilov, Sergio, Armwood; rispondono i lombardi con Marino, Turel, Sorokas, Kyzlink e Rossi. La partenza è tutta per i biancorossi padroni di casa: due triple consecutive di Lilov e una schiacciata poderosa di Armwood portano i padroni di casa sull’8-0. Coach Vertemati, infuriatissimo specie con Kyzlink che per ben due volte si è perso in marcatura Lilov, chiama timeout. Il primo due punti degli ospiti arrivano grazie ad una penetrazione al veleno di Tommaso Marino. Chieti è spietata dal punto di vista offensivo, facendo circolare bene la palla e smarcando i bombardieri dall’arco, mentre difensivamente mostra la solita zona che fa impazzire gli avversari. Anche la Remer tenta la giocata dall’arco ma con meno fortuna, e alla fine del quarto si trova sotto per 21-12. MVP indiscusso del quarto è il centro americano Armwood, 9 punti per lui e tanto spettacolo sia sotto le plance che dall’arco; segue a ruota Lilov con 8 punti a referto. Per Treviglio, 5 punti a testa per i play Tambone e Marino. La Proger mantiene la stessa intensità anche nel secondo quarto, alzando il pressing difensivamente e incidendo in attacco con il duo Allegretti-Monaldi. La Remer non perde la testa e risponde ai colpi subiti. Con alti e bassi da entrambe le parti, e con l’ennesima tripla messa allo scadere dei 24 di Armwood, la seconda frazione termina sul 43-30. Armwood va all’intervallo lungo con 14 punti a referto, seguito dagli 8 di Monaldi e Lilov. Nelle fila del Treviglio 12 punti per Marino e 6 per il lituano Sorokas.

Alla ripresa dall’intervallo lungo, con le squadre che presentano gli stessi quintetti iniziali,Sergio realizza i suoi primi tre punti dell’incontro con una tripla a campo aperto, portando il risultato sul 46-30. Treviglio non perde la testa e realizza un break di 5-0 con Rossi e Turel dall’arco (46-35). Gli ospiti iniziano a prendere coraggio e a macinare punti grazie alla guardia Turel che accorcia con due triple sul -8 (48-40). La Proger si aggrappa alle giocate di Sergio (9 punti per lui nel quarto) e Monaldi, che tengono comunque a distanza di sicurezza l’avanzata trevigliana. La terza frazione si chiude sul 60-53. Da sottolineare la buona vena realizzativa nel quarto degli uomini di Vertemati, veri cecchini dall’arco dei 6.75. L’ultimo quarto si apre con un break di 4-0 degli ospiti che si portano a -3 (60-57). Dopo vari tentativi di aggancio, la Proger prende nuovamente a giocare come i primi due quarti, con intensità e costanza, con il play Andrea Piazza vero e proprio mattatore delle “Furie” nel momento decisivo dell’incontro. Proprio il play di Pordenone, realizzerà la tripla finale che mette avanti Chieti anche negli scontri diretti (all’andata finì 60-53), inchiodando dunque il risultato sul 79-69

PROGER CHIETI 79 – REMER BLU BASKET TREVIGLIO 69

PROGER CHIETI: Clemente ne, Piazza 17, Allegretti 6, Marchetti ne, Sipala ne, Piccoli 2, Vedovato 1,Sergio 11, Lilov 10, Monaldi 15, Armwood 17. COACH: Galli

REMER BLU BASKET TREVIGLIO: Savoldelli 3, Ferri ne, Chillo 4, Kyzlink 14, Sorokas 6, Marino 15, Spatti, Tambone 15, Rossi 4, Turel 8. COACH: Vertemati

Fotogallery a cura di Giampaolo Rosati

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy