CITROEN SUPERCOPPA LNP: Mancinelli e Knox fanno la voce grossa. Fortitudo in finale contro Scafati

CITROEN SUPERCOPPA LNP: Mancinelli e Knox fanno la voce grossa. Fortitudo in finale contro Scafati

La Fortitudo batte 80 a 67 la Dinamica Generale Mantova al culmine di un match comandato dall’inizio alla fine. Sugli scudi il capitano e il lungo americano, dominante sotto le plance

La Fortitudo Kontatto raggiunge la Givova Scafati nella finale della Citroen Supercoppa LNP 2016 battendo con un netto 80-67 la Dinamica Generale Mantova. Vittoria di autorità per gli uomini di Matteo Boniciolli che, pur con le rotazioni incomplete (mancavano Ruzzier e Italiano) difendono forte sin dalla prima palla a due e scappano via soffrendo soltanto nel terzo quarto quando – complice un calo di tensione e un parziale di 18 a 4 – quando Mantova si è riportata a -3 senza però centrare l’aggancio. Nell’ultimo quarto è così arrivata la spallata finale dei bolognesi che grazie a Knox (18 punti e 12 rimbalzi) e Mancinelli (top scorer con 22 punti siglati) hanno rimesso il turbo e chiuso definitivamente i conti. Molto positiva anche la gara di Candi, autore di 15 punti, e Chris Roberts che dopo essere stato messo in discussione in settimana ha risposto presente con una difesa grintosa e 13 punti finali di cui alcuni molto preziosi nel terzo quarto.

I biancoblù partono forte grazie alla spinta di Roberts e costringono sul 7-0 Martelossi al primo timeout. La reazione dei mantovani al rientro dal minuto di sospensione è concreta e veemente e porta al controparziale di 8-0 che vale il primo vantaggio biancorosso (8-7). Il vantaggio non sblocca però la Dinamica generale che continua ad essere macchinosa in fase di costruzione e a sbagliare tanto al tiro (26% dopo i primi 10 minuti di gioco) ritrovandosi in chiusura di primo quarto sotto di 10 lunghezze grazie ai canestri di Raucci, Candi e Roberts (20-10). Il blackout offensivo mantovano è prolungato e in apertura di secondo quarto Bologna raggiunge addirittura il +16 con Roberts e Gandini che finalizzano il buon gioco nel pitturato della squadra (26-10). Per la legge dei grandi numeri e soprattutto per una miglior circolazione di palla offensiva, a metà secondo quarto, si sblocca anche Mantova e in particolar modo Alessandro Amici che tutto solo segna i 7 punti che riportano i lombardi sotto le 10 lunghezze di svantaggio (28-21). Boniciolli abbassa il quintetto tenendo il solo Gandini come lungo puro e la Fortitudo Kontatto riprende a correre, difendere forte e macinare punti: la schiacciata in campo aperto di capitan Mancinelli vale il nuovo 14 (38-24) e manda in visibilio la Fossa dei Leoni. Magni fa centro da fuori ma subito arriva la replica sempre griffata da Mancinelli che danza nel cuore dell’area e deposita a canestro il 40 a 27 con cui le squadre vanno negli spogliatoi.

La Dinamica Generale rientra dalla pausa lunga con maggior grinta e velocità d’impostazione e per merito delle conclusioni di Corbett e dello scatenato Amici firma un parziale di (18-4) che la riporta a contatto (49-45). Roberts tiene avanti i suoi che però hanno grossi problemi di falli (5-1 il computo delle penalità a 2’33” dalla terza sirena). Mantova non approfitta però della situazione favorevole e dopo aver sfiorato l’aggancio sul -3 subisce la nuova accelerata biancobluLa in chiusura di frazione (59-52). Tornata in ritmo l’Aquila ricomincia a giocare in scioltezza e a chiudere tutti i pertugi possibili in difesa. Ma non è tutto, perché Knox cattura ogni pallone che transita dalle sue zone catalizzando il gioco dei suoi e mettendo uno zampino consistente sul nuovo allungo fortitudino (69-57). La tripla di Mancinelli a 3’05” dall’ultima sirena vale il +15 (72-57) ed è una pietra pesantissima posata sul successo di Bologna che chiude i conti con l’80-67 finale.

Mvp Basketinside.com: Mancinelli

Fortitudo Kontatto Bologna 80 – Dinamica Generale Mantova 67

Fortitudo Kontatto: Mancinelli 22, Candi 12, Costanzelli n.e., Campogrande 7, Torricelli n.e, Montano 2, Errera n.e., Gandini 7, Raucci 5, Roberts 13, Knox 15. All. Boniciolli.

Pallacanestro Mantovana: Daniels 9, Vencato n.e., Timperi 1, Candussi 17, Casella, Amici 20, Corbett 13, Magni 3, Gergati 2, Bryan 2, Morello n.e., Rinaldi. All. Martelossi.

Fotogallery a cura di Massimo Casa – Pierfrancesco Accardo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy