Delirio Bondi! Battuta al supplementare la Virtus

Delirio Bondi! Battuta al supplementare la Virtus

Ancora uno strepitoso Bowers ed un decisivo Moreno regalano un altro successo alla Pallacanestro Ferrara

Commenta per primo!

Partita che andrà negli annali della Pallacanestro Ferrara con il punteggio finale che non rispecchia quanto vissto in campo. Gara intensissima che la Segafredo sembrava aver vinto, la tripla clamorosa di Moreno all’ultimo secondo rimette tutto in parità e nel supplementare è un monologo ferrarese. Contesa terminata sull’ 86-75 e tripudio al Pala Hilton Pharma.

Entrambe le compagini iniziano difendendo a zona, Umeh colpisce subito da fuori ma la Bondi risponde con Roderick che appoggio e con la schiacciata di Pellegrino (6-5 al 3′). La Virtus mette subito in partita Lawson nonostante la bella difesa del centro avversario, l’americano segna un paio di semiganci di pregiata fattura. Tanti gli errori al tiro per entrambe le squadre, Cortese è uno dei pochi a segnare ma il punteggio rimane basso (12-14 al 7′). Bologna accelera e termina il quarto con la tripla di Lawson e la schiacciata di Spizzichini per il 14-19.

Nel secondo quarto la musica non cambia, la Bondi difende con ordine ma in attacco genera molte perse e sbaglia buoni tiri. Due triple di Spissu danno la prima spallata alla partita (20-27 al 17′). Soloperto tiene a galla i suoi, Bowers invece è abulico in entrambe le metà campo. L’americano si desta con una tripla e lo stesso fa Cortese ai quali risponde ancora Spissu per il 29-34 che manda le squadre al riposo.

La Bondi esce molto male dagli spogliatoi, tre perse e quattro punti di Umeh sono la diretta conseguenza. Tappa la falla ancora Cortese da tre, sempre dalla lunga di rispondono Lawson e Bowers. Ferrara sembra ingranare mentre a Bologna manca il break decisivo, Pellegrino stoppa e Roderick appoggia in solitaria per il -4 (41-45 al 25′). Gli americani ora sono protagonisti in campo a suon di canestri, la Virtus si affida anche a Rosselli che dal post inventa belle giocate. L’appoggio di Mastellari manda la gara all’ultimo quarto sul 47-51.

Si inizia col piazzato a segno di Michelori per la Segafredo, la tripla di Mastellari però fa esplodere il Pala Hilton Pharma per il primo vantaggio Bondi al 34′ sul 52-53. Sugli scudi anche Bowers che mostra la sua classe e la sua potenza in attacco col tap in schiacciata del 56-55. Ancora Mastellari da fuori colpisce poi per il doppio possesso di vantaggio estese (59-55) al 36′. L’inerzia della gara pare tutta per Ferrara ma Umeh prima da fuori e Spizzichini con l’appoggio dopo la rubata firmano il +1 bolognese. La partita ora è bellissima e vibrante, Bowers segna un ‘long two’ al quale risponde ancora Lawson da tre. Si arriva al 39′ con la Virtus avanti 63-65. Dalla lunetta Soloperto fa 1/2, poi ottima difesa Bondi ma Spizzichini ruba palla a Roderick ed appoggia per il +3 ad 8 secondi dal termine. La gara sembra decisa quando la Bondi perde poi la palla su rimessa, ora la Virtus deve solo gestire il possesso ma i bianconeri commettono lo stesso errore. A 6 secondi dal termine Mastellari recupera palla e lancia Moreno che finta e tira da tre centranto incredibilmente il bersaglio. Esplode di gioia il Pala Hilton Pharma e si va al supplementare sul 67 pari.

All’overtime Pellegrino fa la voce grossa: due su due in lunetta e poi stoppata con recupero che porta alla fantastica schiacciata di uno straripante Bowers. Rosselli colpisce da tre, lo segue a ruota Cortese ma Umeh la insacca ancora di tabella dalla lunga distanza (76-73 al 42′). Rosselli poi si prende una bella linea di fondo ma è la Bondi ad averne di più, Roderick dalla lunetta ed ancora lo schiaccione di Bowers segnano il parziale decisivo. Moreno poi recupera e appoggia, la Virtus sparisce dal campo e le due schiacciate di Pellegrino mettono il punto esclamativo sulla gara.

MVP Basketinside: Laurence Bowers (24 punti, 15 rimbalzi, 3 stoppate e 2 assist).

Bondi Ferrara – Segafredo Bologna 86-75 (14-19, 15-15, 18-17, 20-16, 19-8)
Bondi Ferrara: Laurence Bowers 24 (9/12, 1/2), Terrence Roderick 18 (7/11, 1/4), Riccardo Cortese 13 (2/3, 3/6), Martino Mastellari 10 (1/3, 2/4), Francesco Pellegrino 8 (3/6, 0/1), Mattia Soloperto 6 (2/4, 0/0), Yankiel Moreno 5 (1/1, 1/3), Matias Ibarra 2 (1/2, 0/2), Francesco Ardizzoni 0 (0/0, 0/0), Nicola Mastrangelo 0 (0/0, 0/0), Riccardo Zani 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 13 – Rimbalzi: 48 10 + 38 (Laurence Bowers 15) – Assist: 20 (Yankiel Moreno 8)
Segafredo Bologna: Kenny Lawson 19 (5/8, 3/6), Michael Umeh 15 (2/9, 3/8), Marco Spissu 14 (2/5, 3/9), Guido Rosselli 9 (3/4, 1/3), Gabriele Spizzichini 8 (4/9, 0/2), Andrea Michelori 6 (3/9, 0/0), Tommaso Oxilia 4 (2/2, 0/0), Lorenzo Penna 0 (0/1, 0/1), Alessandro Pajola 0 (0/0, 0/1), Danilo Petrovic 0 (0/0, 0/0), Tommaso Rossi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 3 / 5 – Rimbalzi: 28 7 + 21 (Kenny Lawson 9) – Assist: 20 (Marco Spissu 8)

Fotogallery a cura di Alessio Munari

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy