F8 A2 F – Tortona comanda al PalaTriccoli e vince la Coppa Italia di Serie A2

F8 A2 F – Tortona comanda al PalaTriccoli e vince la Coppa Italia di Serie A2

Non è mai semplice rimanere concentrati e sul pezzo quando in palio c’è una Coppa Italia, la coppa per la regina d’inverno di Serie A2 della Lega Nazionale Pallacanestro. Tortona e Ravenna approdano a questa serata finale con i compiti ben fatti di ieri. Lo scontro è di spessore solo nella fase iniziale. Per vincere è necessario trovare occasioni e uno spiraglio d’errore tra le righe della partita. Tortona lo capisce quasi al volo e prosegue dritta per la sua strada fino alla vittoria della magnifica Coppa Italia LNP 2018!

di Alessandra Ortenzi, @AlessAndrApple

La cronaca della gara

Con Giachetti in regia e Masciadri pronto al tiro dalla lunga distanza, Ravenna inaugura la sua partita finale di questa lunga kermesse della Coppa Italia LNP. Tortona si dimostra da subito un avversario ostico con Garri pronto ad innervosire Rice sotto canestro e ad ostacolare le penetrazioni. L’equilibrio raggiunto tramite il contributo di Sgorbati e Stefanelli, viene intaccato dalla tripla di Johnson alla metà del primo quarto che segna il 16 a 10 in favore di Tortona. Un break di 10 a 0 in un solo minuto di gioco costringe coach Antimo Martino a chiamare un timeout. Al rientro in capo è sempre Johnson a punire Giachetti e i suoi e Sorokas sporca i possessi e si fa trovare sempre pronto a rimbalzo. Ravenna commette qualche errore di troppo e Coach Martino intensifica le rotazioni per trovare una soluzione al problema che, a due minuti dalla fine, è diventato un -10 (23 a 13). Chiumenti vola da una lunetta all’altra per recuperare rimbalzi che possono aiutare a capitalizzare quei punti necessari ad uscire dalla zona critica. Ma la strada si è fatta difficile. Tortona conduce 27 a 17.

È velocissima Tortona a realizzare altri 6 punti con la tripla di Sorokas e quella di Stefanelli: 45 secondi e Ravenna piomba a -16 (33 a 17). Il punteggio è quasi doppiato: il campo non racconta nulla di buono. Ravenna è in difficoltà. Nervosa, si lascia cogliere in fallo e trova tutte le porte chiuse verso la via per il canestro. Ravenna si risveglia dal torpore per qualche attimo. Sul timeout di Tortona il punteggio è 35 a 21 quando mancano 6 e 35 al termine. Chiumenti e Rice hanno deciso che ne hanno piene le tasche di incassare e cercano di arginare. Garri e Sorokas hanno capito il punto debole di Ravenna e Stefanelli e Johnson hanno la mano calda. A tre minuti dal termine Ravenna è ancora inchiodata lì a 17 punti mentre Tortona è a 42 e non si arresta. Per Ravenna si è aperto un solco di 20 punti che non sembrano semplici da recuperare anche perchè Garri e i suoi hanno spinto Ravenna piano piano sempre più nel buio con un gioco molto fisico e pressante. La tripla di Giachetti sulla sirena è come una goccia che si perde nel mare e le squadre vanno negli spogliatoi sul 49 a 26.

Sorokas continua a comandare sotto canestro e Giachetti, dopo aver fatto fallo su Johnson, guadagna un fallo tecnico che pesa tantissimo sul morale della squadra e sul punteggio parziale: Johnson segna tutti e tre i liberi e si porta sul 54 a 26 con 7 minuti e 30 da giocare. In 3 minuti si alzano le difese ma le due triple di Sorokas e Johnson non fanno altro che scavare un solco ancora più profondo. Sono 30 i punti tra le due squadre quando mancano 3 minuti e 48 al termine (61 a 31). Nessuno dei ragazzi di Antimo Martino è in doppia cifra mentre Johnson, Sorokas e Stefanelli da soli, hanno messo a dimora 43 punti per Tortona. La scintilla che non si spegne, per Ravenna, è Matteo Montano, classe 1992, che si fa spazio sia dalla lunga distanza che recuperando possessi inaspettati. Il suo lavoro certosino consente a Ravenna di recuperare 8 punti: 63 a 39 con 100 secondi da giocare. Non c’è storia. Johnson punisce con due triple l’attonita Ravenna. Il tempo termina 71 a 39.

Tortona sembra aver dato una tregua a Ravenna e Grant ne approfitta segnando due bellissime schiacciate e un tiro dall’area. Ravenna non segna per due minuti e mezzo: sembra voler concedere spazio agli avversari. Dopo 3 minuti di gioco il punteggio è 71 a 45 ma, nonostante Tortona abbia allentato la difesa e non pressi più come aveva fatto fino alla fine del terzo quarto, Ravenna ha perso la concentrazione e il mordente. C’è poco da dire se non che già all’inizio dell’ultimo parziale si avvertiva la consapevolezza che questa coppa era sfumata per Ravenna, viste le concessioni da parte degli uomini di coach Pansa. Un plauso ai Leoni Bizantini che hanno continuato a sostenere la squadra fino alla fine della gara, come in tutte le gare di questa tre giorni di Coppa.

(foto di copertina a cura di Fabrizio Di Falco)

Derthona Basket Tortona vs Basket Ravenna: 89 a 57

(27-17, 22-9, 22-13, 18-18)
Bertram Tortona: Melvin Johnson 29 (2/3, 7/9), Francesco Stefanelli 19 (5/5, 3/5), Paulius Sorokas 14 (3/4, 2/5), Marco Spanghero 7 (0/3, 1/6), Francesco Quaglia 6 (2/3, 0/1), Luca Garri 5 (2/6, 0/5), Todor Radonjic 5 (0/0, 1/3), Lorenzo Gergati 4 (0/1, 1/4), Mirza Alibegovic 0 (0/0, 0/1), Lorenzo Cremaschi 0 (0/0, 0/0), Alberto Apuzzo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 20 – Rimbalzi: 36 3 + 33 (Paulius Sorokas 9) – Assist: 17 (Marco Spanghero 8)
OraSì Ravenna: Stefano Masciadri 13 (1/4, 3/6), Matteo Montano 10 (2/5, 2/11), Jacopo Giachetti 9 (3/4, 1/2), Jerai Grant 9 (3/10, 0/0), Alberto Chiumenti 5 (2/6, 0/0), Donato Vitale 4 (1/3, 0/2), Rayvonte Rice 3 (1/4, 0/3), Andrea Raschi 2 (0/1, 0/1), Alessandro Esposito 2 (1/3, 0/0), Giacomo Sgorbati 0 (0/0, 0/1)
Tiri liberi: 11 / 17 – Rimbalzi: 37 11 + 26 (Jerai Grant 9) – Assist: 7 (Andrea Raschi 4)

La sala stampa a cura di Simone Franco

Tortona

Gli articoli di Alessandra Ortenzi per la Coppa Italia LNP 2018

Strumenti digitali squadre Serie A2 Coppa Italia 2018

Sala Stampa Trieste vs Tortona

Recap Biella vs Udine

Sala Stampa Casale vs Ravenna

Recap Bologna vs Trapani

Sala Stampa Tortona vs Biella

Recap Ravenna vs Bologna

Sala Stampa Omega vs Cento

Recap Tortona vs Ravenna

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy