F8 A2 QF – Un Johnson mattatore trascina Tortona e travolge Trieste

F8 A2 QF – Un Johnson mattatore trascina Tortona e travolge Trieste

Nonostante Trieste abbia avuto il controllo dell’intero primo quarto, Tortona ingrana nella seconda frazione riuscendo a imporsi e portando a casa il primo successo. Premio come top scorer a Johnson a fine match.

di Elisa Ortolani, @elifencer

Primo quarto positivo per Trieste, che però vince il parziale in maniera non troppo decisiva, vedendo un vantaggio che non recupererà più. È infatti Tortona a imporsi di 11 lunghezze sull’avversaria nella seconda frazione di gioco, con Garri temporaneamente top scorer. Trieste fatica a recuperare il gap creatosi nel quarto precedente, trovandosi a subire pesantemente nel corso degli ultimi dieci minuti che si concludono con un nuovo miglior realizzatore (Johnson, 22 punti) e una vittoria schiacciante per la piemontese.

Quintetti
Bertram Tortona– Stefanelli, Sorokas, Garri, Johnson, Spanghero
Alma Trieste– Fernandez, Janelidze, Cavaliero, Loschi, Cittadini

Cavaliero apre le danze con una tripla, cui Garri risponde con un appoggio. È Trieste a guadagnarsi poi un canestro con fallo e un doppio possesso, che però non riesce a tradurre positivamente. Ancora canestro e fallo per i ragazzi di Dalmasson, che continuano a condurre la gara grazie all’imprecisione anche a cronometro fermo della compagine avversaria e ai tanti doppi possessi guadagnati. Si sblocca finalmente Tortona con Spanghero che a tutta velocità appoggia in contropiede. Botta e risposta tra Bowers e Stefanelli, quindi ancora tra Bowers e Sorokas. Ancora Bowers, che segna il suo sesto punto, ma a chiudere la prima frazione di gioco è Spanghero: il tabellone è positivo per Trieste per 19-17.

È finalmente Tortona a farsi sentire dopo la prima pausa, con una tripla di Alibegovic e un gancio da manuale. Cavaliero resta in partita e si riavvicina a -1, ma Stefanelli ribatte con una tripla, seguìto da Sorokas con due punti facili in lunetta. Le due compagini lottano contro l’imprecisione propria e l’intensità difensiva dell’altra anche sotto le plance. Garri approfitta di una falla in difesa dell’avversaria, che inizia a perdere colpi, e si trova libero di realizzare una tripla, lasciato solo e con il tempo necessario per mettersi in posizione. La prima metà di gioco è chiusa con netto vantaggio di Tortona, che dopo aver ingranato lentamente –ma senza uscire mai dai binari- si trova a +11 (29-40).

La prima retina ad essere violata dopo il cambio di campo è quella di Trieste ma solo a cronometro fermo, mentre le percentuali dal campo nei primi minuti si abbassano, fatta eccezione per due punti di Cittadini. A terra Stefanelli che lascia il campo, ma Sorokas lo vendica con 4 punti che non lasciano respirare la difesa avversaria. Tortona continua a mettere il carico sul vantaggio con una tripla firmata Alibegovic. Green mantiene a galla i suoi, prima inchiodando il pallone a canestro, poi con due triple, ma il gap creatosi nel quarto precedente non riesce ad essere sanato. La Bertram, ormai quasi inarrestabile, con Gergati e Spanghero firma gli ultimi 6 punti della frazione da dietro l’arco, facendo suonare la sirena sul 48-61.

Pretende di più la tifoseria triestina, che di fronte a un -15 quasi fisso canta per Tortona, che nel frattempo raggiunge le due decine di distacco. Contro un Johnson mattatore e un Sorokas pericoloso, Trieste sembra un’altra squadra rispetto a quella dei primi dieci minuti, pur mantenendo un Janelidze a testa alta sotto canestro e un Green da 15 punti. L’ultima sirena elimina clamorosamente i ragazzi di Dalmasson che subiscono un punteggio di 66-91.

ALMA TRIESTE-BERTRAM TORTONA 66-91 (19-17, 10-23, 19-21, 18-30)

Alma Pallacanestro Trieste: Javonte Damar Green 15 (4/8, 2/3), Daniele Cavaliero 14 (3/9, 2/8), Federico Loschi 8 (3/3, 0/5), Laurence Bowers 6 (3/4, 0/1), Matteo Da Ros 5 (2/3, 0/1), Giga Janelidze 4 (2/4, 0/1), Alessandro Cittadini 4 (2/3, 0/1), Juan Fernandez 2 (1/4, 0/3), Roberto Prandin 2 (0/0, 0/0), Matteo Schina 2 (1/2, 0/1), Andrea Coronica 2 (1/1, 0/0), Lodovico Deangeli 2 (1/1, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 10 – Rimbalzi: 28 8 + 20 (Alessandro Cittadini 10) – Assist: 16 (Daniele Cavaliero 5)

Bertram Tortona: Melvin Johnson 24 (2/2, 4/7), Paulius Sorokas 17 (5/8, 1/3), Mirza Alibegovic 15 (1/1, 3/7), Luca Garri 9 (1/2, 1/3), Marco Spanghero 9 (2/4, 1/1), Lorenzo Gergati 7 (1/1, 1/3), Francesco Stefanelli 6 (1/1, 1/2), Todor Radonjic 2 (0/0, 0/1), Francesco Quaglia 2 (0/1, 0/1), Lorenzo Cremaschi 0 (0/0, 0/0), Alberto Apuzzo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 29 / 34 – Rimbalzi: 30 4 + 26 (Luca Garri 10) – Assist: 12 (Mirza Alibegovic 3)

[Foto: Fabrizio Di Falco]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy