Ferrara accelera nel secondo tempo e batte Matera

Ferrara accelera nel secondo tempo e batte Matera

Commenta per primo!

Non sbaglia la Bondi nell’importante sfida contro la Bawer fanalino di coda, i biancoazzurri vincono 88-70 con un secondo tempo che ha visto un parziale di 46 a 29. Quintetto estense tutto in doppia cifra grazie all’ ottima giornata al tiro pesante (20/40), con il neoacquisto Soloperto che ha messo qualche minuto nelle gambe ed il giovane Ghirelli che ha tenuto bene il campo giocando scampoli preziosi di partita. A Matera non bastano le doppie doppie di Hamilton (26 e 12) ed Okoye (21 e 13), i ragazzi di Gresta non hanno capitalizzato i tanti secondi possessi a disposizione anche a causa della giornata no di elementi importanti come Corral e Cantagalli.

I primi cinque minuti non sono propriamente dedicati agli esteti del basket, i tanti palloni persi da Matera e gli errori al tiro di Ferrara fanno si che il punteggio sia inchiodato sul 3-7. Sono comunque gli ospiti ad avere le redini della gara grazie ad un ottimo Hamilton che, assieme a Zaharie sfrutta il maggior atletismo rispetto ai pariruolo avversari (12 – 16 all’8). La Bondi riesce a scuotersi sul finire del quarto con le bombe di Bucci e Lestini che impattano il punteggio sul 19 pari.

Equilibrio anche nel secondo quarto, con i padroni di casa che mettono il naso avanti con la tripla di Ghirelli. Matera si affida ad Hamilton che però è troppo solo, la Bondi ne approfitta per ottenere due possessi di vantaggio con il gioco da tre punti di Henderson e la tripla di Bucci, ben pescato dal ribaltamento di Soloperto (33-27 al 16′). Non è però ancora tempo per la fuga dei biancoazzurri, visto che Matera risponde con un 0-7 di parziale firmato da Guarino e Cantagalli. Con pochi minuti ancora da giocare entra in partita Rush che prima serve Brkic che colpisce da tre e successivamente firma il jumper del +5, si fa vivo però anche il suo diretto avversario Okoye che con due triple di talento manda le squadre al riposo prolungato sul 42-41.,

Alla ripresa, ancora Rush fa la voce grossa attaccando di prepotenza l’area portando a casa quattro punti consecutivi. Dall’altra parte Okoye ed Hamilton trovano punti dalla lunetta ma la Bondi ha totalmente cambiato marcia difensivamente, questo influenza anche l’attacco dove vengono generati molti buoni tiri che Losi e Rush insaccano. Proprio l’ex Mantova pesca Brkic tutto solo in area per il +9 (55-46 al 24′) che costringe coach Gresta a chiamare timeout. Si riprende con Matera che torna a segnare dalla distanza con Hamilton e Guarino ma Ferrara è ‘on fire’ con Bucci e Brkic bravi a leggere la difesa avversaria e a costruirsi canestri importanti (64-56 al 28′). La frazione termina con la tripla di Bucci che regala la doppia cifra di vantaggio ai suoi concludendo un terzo quarto quasi perfetto che fa registrare un 25-15 di parziale.

I biancoazzurri sentono che l’inerzia è quella giusta, Matera d’altro canto muove anche bene il pallone ma la mira dei suoi tiratori è decisamente storta. Okoye si mette in proprio e riporta i suoi sotto la doppia cifra di svantaggio (69-61 al 33′), Ferrara reagisce con le triple di Rush, Brkic e Losi che danno il decisivo strappo alla gara (82-64 al 37′). I ragazzi di coach Morea infine gestiscono senza patemi il risultato andando a vincere con merito 88-70, evidenziando miglioramenti in fase difensiva al netto di una Matera che dovrà cambiare marcia con l’arrivo di Chase, se vuole salvarsi.

MVP Basketinside: Erik Rush (22 punti, 6 rimbalzi, 7 assist e 3 recuperi).

Bondi Ferrara – Bawer Matera 88-70 (19-19; 23-22; 25-15; 21-14)

Ferrara: Rush 22, Bucci 17, Losi 13, Henderson 13, Brkic 14, Soloperto 0, Lestini 6, Salafia 0, Verrigni 0, Ghirelli 3.

Matera: Hamilton 26, Guarino 12, Corral 0, Okoye 21, Cantagalli 4, Rugolo 0, Bertocco 1, Zaharie 6.

Fotogallery a cura di Alessio Munari

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy