Ferrara fa e disfa ma conquista la vittoria

Ferrara fa e disfa ma conquista la vittoria

Commenta per primo!

Esordio con successo per i biancoazzurri davanti al pubblico del PalaMit2B. I ragazzi di coach Furlani hanno avuto la meglio su una tenacissima Lucca che ha anche avuto il tiro della vittoria, dopo aver fatto una grande rimonta nel finale.

L’avvio di gara vede Ferrara partire col piglio giusto, Benfatto segna i primi 2 punti stagionali seguito da Ferri e Spizzichini in entrata. Gli ospiti rispondono con due liberi di Conger ma l’attacco toscano fatica a costruire buoni tiri. I padroni di casa prendono il largo e la schiacciata di Jennings costringe coach Russo a chiamare timeout. (14-6 dopo 6′). Interruzione che fa bene a Lucca che rimonta grazie alla grande energia di Valenti che segna e prende rimbalzi. Ferrara si blocca in attacco nel quale Spizzichini e Casadei non riescono ad incidere. Termina così la frazione con gli ospiti a -1 (16-15).

Si riprende con gli estensi che cercano Benfatto sotto canestro trovando il canestro spesso e volentieri. Lucca fatica soprattutto per la corrente alternata di Deloach e Parente ma le squadre rimangono vicine (25 pari al 15′). Mays e Jennings con una tripla riportano Ferrara al largo. Per i toscani risponde Deloach con giocate di puro atletismo ma non basta. Si va così al riposo prolungato sul 37-30.

Al rientro sul parquet Deloach colpisce subito dall’arco, per Ferrara però è Jennings a salire sugli scudi. Il lungo si trova a meraviglia con Benfatto e la sua schiacciata in campo aperto regala il +8 ai biancoazzurri facendo saltare in piedi gli spettatori. Lucca fatica a rimanere in partita, Conger e Parente trovano canestri di talento ma in difesa la squadra ospite fatica a tenere i giochi a due tra Mays ed i lunghi ferraresi (51-43 dopo 26′). I toscani si innervosiscono commettendo un fallo antisportivo ed un fallo tecnico (alla panchina) che Mays capitalizza portando Ferrara al massimo vantaggio che chiude il terzo quarto (59-49).

La partita sembra in controllo dei padroni di casa ma due palle perse ingenue di Bottioni riporta Lucca vicino (61-55 al 32′). Ferrara allora si aggrappa a Benfatto che la riporta avanti di dieci lunghezze. I toscani non mollano però, Conger sfrutta la propria stazza per mettere a segno 5 punti facili e Panzini si inventa un tiro da 8 metri abbondanti che riporta i toscani in partita (67-63 al 35′). I padroni di casa ora sentono la tensione sbagliando tiri e difendendo con poca concentrazione. Lucca ci crede e trova addirittura il vantaggio con Valenti lasciato colpevolmente solo sotto canestro (68-69 al 37′). Mays cerca di dare la scossa ai suoi con due liberi ma Parente trova la prima tripla della serata mantenendo gli ospiti avanti. Benfatto pareggia (pari 72) con un appoggio e recupera un pallone importantissimo malamente perso da Deloach. E’ Mays quindi a trovare la tripla a sessanta secondi dal termine di gara che fa eplodere di gioia il palazzetto, Valenti fa 1/2 dalla lunetta e sul ribaltamento Spizzichini arpiona un rimbalzo offensivo di capitale importanza dopo l’errore al tiro di Benfatto. A questo punto Ferri manda sul ferro la conclusione della sicurezza ma dalla parte opposta Parente fa altrettanto con 6 secondi a disposizione regalando così la vittoria a Ferrara per 75-73.

Gli estensi conquistano quindi i primi due punti stagionali, grande merito va al trio Benfatto-Jennings-Mays che realizza ben 63 dei 75 punti complessivi della squadra. Ovviamente la truppa di coach Furlani è ancora in rodaggio, i meccanismi offensivi e difensivi sono ancora da oliare. Lucca da parte sua paga l’assenza di Barsanti e la scarsa vena realizzativa di Santarossa e Banti. Ottimo Valenti uscito dalla pachina e anche Deloach che, nonostante la bassa statura, ha dimostrato atletismo e coraggio tenendo la squadra in partita per lunghi tratti.

Mvp Basketinside: Michele Benfatto – 22 punti, 9 rimbalzi, 3 assist e 4 stoppate. Passano gli anni, cambiano i giocatori ma “Benfa” è sempre lì. Domina sotto canestro mettendo in mostra tutto il proprio vasto repertorio, anche in difesa si fa sentire rifilando ben quattro stoppate.

Pallacanestro Ferrara 2011 – Pallacanestro Lucca 69-56 (14-24, 11-24, 21-17, 23-6)

Pallacanestro Ferrara 2011: Quartuccio 7 (2/5, 0/3), Biagini, Bottioni 2 (1/1, 0/1), Spizzichini 2 (1/3, 0/2), Russo 14 (2/9, 2/10), Ferri 2 (0/3, 0/2), Casadei 4 (0/1, 0/4), Fiorentino 4 (2/5), Giarelli 13 (5/15, 1/2), Infanti 2 (1/3, 0/1), Benfatto 22 (10/16), Bianchi 5 (1/1, 1/1), Andreaus, Caroli 2 (1/3), Pagni 12 (6/10, 0/1), Donati 8 (4/5), Doveri 4 (2/3, 0/3), Jennings 20 (8/12, 1/2), Mays 21 (5/7, 1/2). Allenatore: Furlani
Tiri Liberi: 24/34 – Rimbalzi: 64 40+24 (Quartuccio 10) – Assist: 21 (Mays 6)

Pallacanestro Lucca: Gambolati 14 (4/9), Deloach 12 (2/5, 1/3), Panzini 3 (1/2 da tre), Zampolli 15 (4/9, 1/2), Massari, Sgobba, Antonini, Valenti 22 (7/11, 0/1), Bonaiuti 3 (1/4, 0/1), Santarossa 4 (1/3), Motta, Italiano 4 (1/3, 0/1), Banti 4 (1/6), Speronello 2 (1/1, 0/2), Garofalo 18 (5/7, 2/3), Parente 11 (4/6, 1/8), Conger 17 (5/8, 0/1). Allenatore: Russo
Tiri Liberi: 39/47 – Rimbalzi: 68 54+14 (Gambolati 11) – Assist: 18 (Santarossa 4)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy