Figuraccia Unieuro, la Hertz Cagliari espugna Forlì

Figuraccia Unieuro, la Hertz Cagliari espugna Forlì

Brutta sconfitta per l’Unieuro Forlì che capitola in casa per 87-101 di fronte alla “Cenerentola” Cagliari, autrice di una gara ai limiti della perfezione e che riapre la propri rincorsa ai play-out

di Simone Santolini

Forlì ritrova due giocatori fondamentali come Marini, assenti nella sconfitta nel derby contro Imola ma è Cagliari che parte forte e con i canestri di Rullo, Johnson e la tripla di Janelidze è subito avanti 0-7. Per Forlì a sporcare il tabellino è Giachettiche realizza i liberi dopo il fallo subito. Cagliari, altra squadra da quella vista agli albori del torneo, sbaglia niente in attacco e con un Rullo da 7 punti nel quarto trova il massimo vantaggio a +7 (10-17). Coach Valli attinge a piene mani dalla panchina e trova 4 punti da Tommaso Oxilia e la tripla del capitano Bonacini che vale il primo vantaggio dei padroni di casa (21-20). Justin Johnson ritrova il canestro e in amen è di nuovo +4 per la Hertz (21-25). Donzelli accorcia nel finale a soli due punti il distacco con Oxilia che sulla sirena si fa fermare dalla difesa cagliaritana per il possibile pareggio.
Al rientro dal mini-intervallo Forlì prova a conservare l’inerzia del finale di tempo e sembra a riuscirci arrivando fino al +4 firmato Giachetti (33-29). Qualcosa però si inceppa nei meccanismi biancorossi che trovano con estrema difficoltà il canestro mentre Cagliari con Rullo, Allegretti ed il canestro di Miles tocca il +12 (35-47). Bonacini segna solo uno dei liberi a sua disposizione prima che la Hertz costruisca un altro parziale di 7-0 che porta gli isolani al massimo vantaggio (36-54) prima che Lawson mandi tutti negli spogliatoi sul 38-54.
Al rientro in campo Forlì non mostra la reazioneche ci si aspetterebbe dopo aver girato la boa a -16 contro l’ultima in classifica in casa e così Rullo e compagni ne approfittano per scappare fino al +24 (45-69) di metà tempo. Bonacini provare a turare la falla con 8 punti personali ma la tripla nel finale di Allegretti migliora addirittura il divario di metà gara, che dopo 30′ è di 19 punti (61-80).
Con lo svantaggio che sfiora il ventello la montagna da scalare assume le sembianze del Mortirolo. Forlì non sale nemmeno in bicicletta e solo nelle battute finali trova i canestri che “limitano” il passivo a 14 punti con i cagliaritani che riescono comunque a sfondare la “quota 100” ed espugnare l’Unieuro Arena con il punteggio di 87-101.
Brutta battuta d’arresto per Forlì che dopo aver fallito la qualificazioni alle Final eight di Coppa compie un altro passo falso trovando una prestazione insufficiente da tutti i suoi effettivi. Cagliari, trascinata dai 18 punti dell’accoppiata Allegretti-Rullo oltre che dai 21 di Miles (e cinque giocatori complessivi in doppia cifra), trova due pesantissimi punti che riaprono la sua corsa ai play-out.

Unieuro Forlì – Hertz Cagliari 87-101 (23-25, 15-29, 23-26, 26-21)
Unieuro Forlì: Kenny Lawson 18 (5/10, 2/6), Tommaso Oxilia 18 (6/10, 2/2), Melvin Johnson 12 (3/8, 2/9), Davide Bonacini 12 (1/1, 3/5), Jacopo Giachetti 10 (1/2, 1/4), Pierpaolo Marini 7 (1/8, 1/7), Quirino De laurentiis 6 (3/3, 0/0), Daniel Donzelli 4 (2/3, 0/3), Franco Flan 0 (0/0, 0/0), Simone Ravaioli 0 (0/0, 0/0), Michele Tremolada 0 (0/0, 0/0), Francesco Squarcia 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 12 – Rimbalzi: 33 14 + 19 (Kenny Lawson 13) – Assist: 13 (Pierpaolo Marini 6)
Hertz Cagliari: Anthony gillespie Miles jr 21 (9/11, 0/2), Justin Johnson 19 (6/11, 2/2), Roberto Rullo 18 (6/6, 2/5), Marco Allegretti 18 (2/4, 4/6), Giga Janelidze 12 (1/2, 1/2), Andrea Picarelli 7 (2/3, 1/1), Lorenzo Bucarelli 6 (2/2, 0/2), Andrea Rovatti 0 (0/1, 0/1), Ezio Gallizzi 0 (0/0, 0/1), Ferdinando Matrone 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 19 – Rimbalzi: 33 6 + 27 (Justin Johnson 9) – Assist: 13 (Roberto Rullo 5)

Miles

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy