Forlì, vittoria thrilling alla prima: Ferrara va KO all’ultimo

Forlì, vittoria thrilling alla prima: Ferrara va KO all’ultimo

Tante emozioni nel derby inaugurale: l’Unieuro fa suo un match combattuto e divertente, a Trullo non basta un ottimo Moreno.

Commenta per primo!

Davanti a un Palafiera gremito, Forlì batte Ferrara all’ultimo respiro e coglie i primi due punti della stagione all’esordio in A2; agli estensi, seguiti da un buon numero di tifosi, le ottime prestazioni degli americani non valgono una vittoria parsa vicinissima nel finale.

Partenza lanciatissima per l’Unieuro: l’intesa tra Blackshear e Crockett regala spettacolo ai tifosi e consente di staccare fin da subito la Bondi, imprecisa al tiro e macchinosa negli attacchi. Bowers prova a mantenere a galla i suoi, ma i due USA forlivesi sono implacabili e anche Vico inizia a segnare a raffica, portando i biancorossi sul 25-10 a 2′ dalla sirena. Trullo non riesce a tamponare l’emergenza in difesa, e alla fine del primo periodo Ferrara insegue per 31-14. L’inerzia cambia però nel secondo quarto: Moreno e Pellegrino riescono a finalizzre le azioni degli ospiti, che riducono lo svantaggio già nei primi minuti. Le percentauali dell’Unieuro tendono invece a calare: Bonacini cerca di contenere la rimonta avversaria, ma non è supportato a sufficienza dai suoi e Ferrara, spinta da un Roderick finalmente cinico alla conclusione recupera fino al -9. È poi lo stesso Roderick, sul filo della sirena, a siglare in contropiede il 40-33 che accompagna le squadre negli spogliatoi.

La spinta della Bondi prosegue a inizio ripresa: Cortese insacca canestri da ogni lato, e insieme a Pellegrino permette ai suoi di arrivare al -1. Forlì ritrova però un formidabile Crockett, che sfrutta la sua fisicità in area e riporta il punteggio sul 54-47. La difesa di Ferrara non riesce a contenerlo, e lui continua a spadroneggiare sotto le plance: con il suo appoggio allo scadere del tempo, il tabellone segna 61-54 alla fine del quarto. Ferrara rientra in campo agguerrita, e di nuovo Cortese realizza prima la tripla del -2 e poi sigla il vantaggio dalla lunetta. Forlì non tarda comunque a reagire, e torna a condurre per 68-66 grazie a Rotondo e Blackshear. Convulsi i minuti finali: in un clima reso infuocato dagli spalti, la Bondi mantiene la lucidità e con Roderick si porta a -2 con 40” ancora da giocare. Vico fallisce due tiri liberi fondamentali, e Ferrara ritrova la parità quando mancano 10 secondi al gong; dall’altra parte, Blackshear realizza un libero su due e concede agli avversari un ultimo attacco, che tuttavia viene gestito in fretta e non porta a nulla di fatto: Forlì può festeggiare, la vittoria è sua per 73-72.

UNIEURO FORLÌ 73-72 BONDI FERRARA
FORLÌ: Rotondo 8, Vico 8, Paolin 3, Ferri, Bonacini 8, Infante, Thiam, Blackshear 30, Crockett 16, Pierich. All.: Garelli
FERRARA: Soloperto 6, Mastellari 8, Cortese 13, Bowers 9, Moreno 9, Pellegrino 8, Roderick 19. All.: Trullo

Fotogallery a cura di Genny Cangini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy