Gli Sharks mordono Forlì, Roseto passa all’overtime

Gli Sharks mordono Forlì, Roseto passa all’overtime

Roseto vince espugnando Forlì dopo un tempo supplementare con il punteggio di 76-84 causando per i padroni di casa la terza sconfitta su 4 gare del girone di ritorno. Forlì guadagna il supplementare a fil di sirena ma crolla nella frazione aggiuntiva dopo l’espulsione di Marinj

di Simone Santolini

Assente l’head coach di Forlì causa influenza, il coach ad interim Alberto Serra, parte schierando un’inedita difesa a uomo. La mossa non sorprende troppo Roseto che dopo i tre punti consecutivi di Eboue, con Nikolic e Akele è subito avanti 2-7. Lawson e Marini firmano la rimonta sul 12 pari. Gli abruzzesi restano sul pezzo e sbaglianodo nulla approfittano di un paio di passaggi a vuoto dei biancorossi e con un 9-2 di parziale riscappano avanti e chiudono il quarto sul 14-21. Nel secondo parziale Forlì registra i meccanismi in difesa, causa un paio di infrazioni di 24″ e si riporta sul 22-25 firmato Giachetti. Non c’è continuità, però, per Forlì che sbaglia tiri facili (eloquente lo zero nel tabellino di Melvin Johnson) e ne subisce in situazioni di tiro complicato o contestato. Roseto nella seconda parte di frazione tiene Forlì a soli tre punti segnati e, nel frattempo, guidata dagli 11 punti di Sherrod, scappa nuovamente avanti con il tabellone che dopo 20′ vede le squadre andare negli spogliatoi con gli ospiti in doppia cifra di vantaggio (25-36).
Alla ripresa delle ostilità anche Johnson inaugura il proprio tabellino ma gli Sharks con Person e soprattutto Akele continuano a segnare con continuità anche quando coach Serra ordina il passaggio alla zona. Ancora Johnson e Giachetti riportano lo svantaggio a sei lunghezze (40-46) ma l’ex Pierich e 4 punti di Akele nel finale restituiscono agli abruzzesi la doppia cifra di vantaggio (46-56).
Marini e Johnson riportano a -4 Forlì inducendo coach D’Arcangeli a ricorrere al time-out. Akele segna subito ma Lawson e Johnson tengono in scia Forlì che alle porte dell’ultimo minuto ha sei punti di distacco che diventano tre con la tripla dell’americano ex-Tortona (63-66). Serra chiama l’interruzione per l’Unieuro che al rientro trova il -1 con Lawson (65-66). Anche D’Arcangeli vuole parlare ai suoi ragazzi ma Johnson manda Rodriguez in lunetta che fa solo 1/2. Marini sbaglia la tripla per il vantaggio, Roseto fa ancora 1/2 stavolta con Sherrod consegnando l’ultimo possesso a Forlì con 8″ da giocare. Johnson ne fa trascorrere 7 prima di segnare la tripla del supplementare (68-68).
Nella frazione aggiuntiva gli Sharks partono meglio senza prendere il largo. Marini segna da fuori il canestro del 73-73 prima di uscire dal campo per espulsione e consegnare, di fatto, la partita agli abruzzesi che dopo aver amministrato i liberi conseguenti alla sanzione per l’ex-Jesi chiudono espugnando l’Unieuro Arena con il finale di 76-84.
Brutta battuta d’arresto per i padroni di casa che dopo aver riacciufato la gara a fil di sirena non sfruttano l’inerzia nella frazione aggiuntiva. Nelle file degli Sharks prova maiuscola di Akele che risulta essere un rebus difensivo irrisolvibile per Forlì.

Unieuro Forlì – Roseto Sharks 76-84 (14-21, 11-15, 21-20, 22-12, 8-16)
Unieuro Forlì: Kenny Lawson 18 (5/10, 2/4), Melvin Johnson 18 (3/6, 4/8), Pierpaolo Marini 15 (2/9, 3/8), Jacopo Giachetti 10 (2/10, 0/0), Tommaso Oxilia 9 (3/8, 1/2), Quirino De laurentiis 4 (2/3, 0/1), Davide Bonacini 2 (0/2, 0/2), Daniel Donzelli 0 (0/2, 0/0), Giacomo Signorini 0 (0/0, 0/0), Luca Fabiani 0 (0/0, 0/0), Franco Flan 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 18 – Rimbalzi: 36 13 + 23 (Kenny Lawson 11) – Assist: 14 (Melvin Johnson, Pierpaolo Marini, Jacopo Giachetti 3)
Roseto Sharks: Nikola Akele 22 (11/14, 0/2), Simone Pierich 15 (1/2, 3/7), Brandon Sherrod 13 (5/9, 0/0), Wesley Person 10 (2/8, 0/4), Yancarlos jeferson Rodriguez 9 (0/1, 0/2), Lazar Nikolic 8 (4/4, 0/1), Paul Eboua 7 (3/7, 0/1), Dalph Panopio 0 (0/1, 0/1), Abramo Pene’ 0 (0/0, 0/0), Jordan Bayehe 0 (0/1, 0/0), Giovanni Ianelli 0 (0/1, 0/0), Luca Cocciaretto 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 23 / 30 – Rimbalzi: 41 8 + 33 (Brandon Sherrod 9) – Assist: 15 (Brandon Sherrod 9)

Forlì-Roseto

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy