Hollis e Alibegovic in gran forma, Brescia passa a Legnano

Hollis e Alibegovic in gran forma, Brescia passa a Legnano

Commenta per primo!

Dopo un lungo precampionato e tanti mesi di astinenza senza match ufficiali ricomincia il grande basket,e per la prima giornata del campionato di A2 si affrontano al PalaEuroImmobiliare di Castellanza Europromotion Legnano e Centrale del latte Brescia,in un match interessantissimo che mette di fronte due squadre con obiettivi diversi per la stagione. Brescia lotterà infatti ancora una volta per la promozione,mentre Legnano,al suo esordio nella seconda categoria nazionale,cercherà una storica salvezza.

Brescia è schierata da coach Diana con Fernandez in regia,Holmes guardia,Alibegovic e Hollis sulle ali e Cittadini centro. Coach Ferrari risponde mandando sul parquet Palermo playmaker,Raivio guardia,Frassineti e Pacher sulle ali e Sacchettini centro al posto di Allodi che non è in perfette condizioni fisiche.

PalaEuroImmobiliare esauritissimo,grazie ai tantissimi abbonati dei Legnano Knights e ai tanti tifosi Bresciani che han seguito la propria squadra in trasferta. Il primo canestro è segnato per Brescia,da due punti,da Fernandez,a cui fa seguito sempre da due punti Hollis. Al 4-0 di parziale bresciano risponde Legnano con un controparziale di 7-0 iniziato da una tripla di Palermo e chiuso con due canestri di Raivio. Legnano dunque si porta avanti 7-4,ma sarà l’ultima volta nel match in cui i Knights si troveranno in vantaggio. Hollis gestisce bene i suoi problemi di falli (due dopo 4 minuti),resta in campo ed è travolgente al tiro,sia da due che dalla distanza. Brescia si porta anche sul +6,ed è Frassineti a segnare canestri importanti ed evitare ai Knights che lo svantaggio aumenti. E anzi dopo poche azioni i padroni di casa rientrano nel punteggio andando al primo riposo sotto solo di un punto,sul 19-20.

Anche il secondo quarto vede Brescia segnare per prima,questa volta con Passera da tre punti. Passera porta dalla panchina un grande contributo in punti e freschezza,e assieme a Bruttini (anche lui alzatosi dalla panchina) e al solito Hollis,spaccano in due la partita,regalando a Brescia una serie di massimi vantaggi che culmina con il +15 (47-32) con cui si va all’intervallo lungo. Legnano è piuttosto inefficace a rimbalzo e nonostante un bell’apporto da Navarini fa molta fatica a costruirsi azioni efficaci e tiri ad alta percentuale. Male in particolare il 2/11 da tre. Brescia invece sembra particolarmente a proprio agio,ha Cittadini dominatore sotto i tabelloni,un Hollins da 13 punti,tira ben oltre il 50% da due (13/21) e dà l’impressione di non faticare neanche molto.

Al ritorno delle squadre sul parquet Brescia segna 1/2 dalla lunetta,e Legnano risponde con un 7-0 di parziale (canestri da due di Pacher e Palermo e bomba di Raivio) che la riporta a -9 (39-48) e costringe Diana a chiamare timeout. Ma anche dopo il timeout sono i Knights a fare punti,ancora con Raivio che segna da sottomisura, subisce fallo e realizza il libero aggiuntivo,portando Legnano a -6,sul 42-48. Alibegovic segna da due e rompe il digiuno bresciano,ma Pacher con una schiacciata devastante riporta subito a -6 i Knights (44-50). Inizia un botta e risposta tra le due squadre,che porta Legnano fino a -2 (56-58) e Brescia all’ultimo intervallo in vantaggio di 5 punti (56-61).

Vanno segnalate due triple di Alibegovic (a lui i meriti se Brescia non è passata in svantaggio),un clamoroso recupero di Frassineti che vola per recuperare una palla che sembrava persa e un’altra schiacciata devastante di Pacher. Brescia è in difficoltà,i Knights stanno mettendo sul parquet una grinta e una concentrazione impressionante e il PalaEuroImmobiliare è una bolgia. L’ultima frazione però è quella decisiva per la vittoria di Brescia. Legnano sbaglia due canestri ad altissima percentuale e soprattutto non segna più. Brescia inizia con un 8-0 di parziale che la riporta a +13 (69-56). Passerà continua a essere estremamente positivo,Hollis segna e per Brescia è tutto facile. Raivio con una tripla muove il tabellino e sigla il 59-69 ma ormai è tardi,e anzi gli ospiti arrivano di nuovo a +15,sul 74-59. Da questo punto del match,a 4′ dalla fine,le squadre segnano canestri a turno ma il match è ormai concluso. Vince meritatamente Brescia (82-73) che si conferma completa e seria candidata alle zone altissime della classifica. Certamente la squadra di coach Diana dovrà riflettere sul brutto terzo quarto ma ci sarà tempo e modo per farlo. E proprio dal terzo quarto,giocato benissimo,può ripartire Legnano,che ha saputo rimettersi in partita riducendo il proprio svantaggio da -15 fino a -2 e comunque ha perso dignitosamente con un’avversaria più quotata.

Legnano-Brescia 73-82 (19-20,32-47,56-61)

Legnano
Navarini 1
Maiocco 5 (1/2 da tre)
Frassineti 18 (4/10,2/7)
Palermo 6 (1/1,1/5)
Martini 7 (2/4,1/1)
Sacchettini 2 (1/1 da due)
Pacher17 (8/12,0/4)
Raivio 17 (5/8,2/3)

assist 14,Maiocco 5
rimbalzi 32 (27+5),Maiocco e Pacher 7

Brescia
Passera 10 (2/4,2/3)
Fernandez 5 (1/4 da due)
Cittadini 10 (4/5 da due)
Bruttini 7 (3/8 da due)
Alibegovic 14 (2/5,3/5)
Totè 2 (1/2 da due)
Bushati 4 (2/4 da due)
Holmes 10 (2/3,1/6)
Hollis 20 (4/7,3/3

assist 8,Alibegovic 3
rimbalzi 41 (30+11),Cittadini e Bruttini 9

Fotogallery a cura di Viola Dimi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy