Il Latina Basket soccombe ad una Manital determinata

Il Latina Basket soccombe ad una Manital determinata

É la penultima giornata di campionato. Torino scende in terra pontina per confermare la sua supremazia sulla classifica. A nulla sono valsi gli sforzi dei neroazzurri di Coach Billeri per contrastare il gioco della Manital che vola a 50 punti tondi in classifica, portando a 9 le vittorie fuori casa sulle 17 partite giocate in trasferta.

Il primo minuto di gioco trascorre con i canestri inviolati fino a che, su di un rimbalzo recuperato, é Arrigoni ad andare a segno con i primi due punti di questo incontro. Una discreta difesa dei neroazzurri pare mettere in difficoltà, in piú di qualche azione,  i gialloblù piemontesi che realizzano 5 punti in 3 minuti, esclusivamente dalla lunetta. Wojciechowski realizza il canestro della doppiacifra e a 5 minuti di gioco il punteggio é di 4 a 11.  I ragazzi di coach Pillastrini volano via soli e solo sul punteggio di 4 a 15 Coach Billeri chiama timeout. Siamo a 3 e 44 dalla fine del tempo con i neroazzurri in evidente difficoltá. La corazzata Manital prosegue il suo cammino senza sconti di sorta. Il tempo si chiude 6 a 23.

Si rientra in campo con una realizzazione di Cecchetti. Ma i grossolani errori dei compagni lasciano ampio spazio agli avversari. É solo grazie ad una tripla di Plateo che Latina riesce a raggiungere la doppia cifra dopo più di 12 minuti di gioco. Ma la superiorità della capolista, sia in attacco che in difesa, é tangibile e a 5 minuti di gioco il punteggio parziale é di 11 a 31. 

Dopo una tripla di Tommasini, coach Billeri chiama il Timeout. Al rientro, dai 6 e 75 realizzano a ripetizione, Milani, Potì e Carrizo, regalando delle briciole a Latina che scivola verso la fine del tempo senza altre realizzazioni. Si va all’intervallo lungo con il punteggio di 19 a 40.

Il “cecchino” Evangelisti segna i primi due punti del terzo tempo. I neroazzurri cercano di reagire con Gagliardo, ma una tripla di Tommasini riallunga le distanze. Carrizo sembra voler prendere in mano le sorti della squadra e riesce ad inanellare due canestri consecutivi.  Un provvidenziale canestro di Milani sulla rimessa ed una tripla di Carrizo sottolineano finalmente un parziale di tempo di 13 a 10, a 5 minuti di gioco, in favore della squadra di casa. Dopo una realizzazione di Santolamazza, sul punteggio di 34 a 52 coach Pillastrini chiama Timeout. C’é più grinta nei ragazzi pontini : un velocissimo Milani ruba letteralmente un pallone sulla rimessa avversaria e realizza. Finalmente si reagisce. Santolamazza subisce fallo da Sandri, dopo aver intercettato una palla nell’area gialloblu; sulla rimessa, viene servito un bell’assist a Cecchetti che schiaccia a canestro : 38 a 52.  Questo parziale entusiasmante, che vede il Latina finalmente in partita, è il frutto di una difesa molto attenta ed aggressiva : 44 a 54 e si chiude il tempo.

Latina rientra in gioco, in questo ultimo quarto, con qualche difficoltà e qualche imprecisione. Cecchetti riesce ad intercettare una palla e dopo una rimessa su di un fallo subito da Milani, Plateo infila una tripla. Segue una realizzazione da due punti di Carrizo. A 6 minuti dalla fine del tempo il punteggio é di 49 a 58. I pontini si avvicinano pericolosamente alla Manital. Un’altra tripla di Plateo tiene alte le aspettative dei tifosi neroazzurri. C’é grinta in campo. Non é piú quell’atteggiamento rassegnato dei primi due tempi. I ragazzi di patron Benacquista vogliono vincere questa gara. Plateo è in grandissima forma e regala un’ennesima tripla ai compagni. Sarà lui ad avere la migliore media dai 6 e 75 : ben 4 su 7 con il 57%. A 3 minuti dal termine Billeri chiama Timeout sul punteggio di 56 a 64. Ma Torino non si arrende. Gergati ed Evangelisti segnano i punti che allontanano definitivamente la speranza di una vittoria neroazzurra. Pur con qualche ultimo colpo di coda dei padroni di casa, la vittoria è della Regina della DNA.

La gara si conclude 63 a 75.

Non avevamo dato per scontato il risultato, vista la voglia di vincere che ogni tanto riesce a venir fuori dal gruppo neroazzurro, che in più di qualche occasione ha agguantato la vittoria nelle ultime battute. Quella di stasera è stata una gara paragonabile ad un’amichevole tranquilla, almeno nei primi due tempi. La predominanza del roster di Pillastrini è evidente. Molta più precisione e compattezza del gruppo. Molto più equilibrio e maggior consapevolezza degli obiettivi da raggiungere. Certo è che i neroazzurri hanno giocato un terzo tempo all’insegna della grinta e della voglia di combattere ma che non è bastato a portare a casa un risultato. Ora li aspetta la Liomatic Group Bari, domenica 12 maggio. Poi arriverà il tempo di soffrire attraverso gli insidiosi PlayOut.

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA – MANITAL TORINO 63-75

(6-23; 19-40; 44-54; 63-75)

Benacquista Assicurazioni Latina:  Santolamazza 4, Pastore, Plateo 16, Milani 11, Potì 3,  Arrigoni 2, Longobardi, Carrizo 17, Cecchetti 8, Gagliardo 2. All. Billeri

Manital Torino: Tommasini 15, Baldi Rossi 10, Evangelisti 12, Baldasso 4, Sandri, Gergati 12, Viglianisi, Wojciechowski 16, Giustetto, Conti 6. All. Pillastrini

 

Arbitri: Loscalzo Alessandro di Potenza, Caruso Daniele di Roma.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy