Imola domina poi fatica, ma è ancora vittoria contro Legnano

Imola domina poi fatica, ma è ancora vittoria contro Legnano

Commenta per primo!

Vittoria importante per l’Andrea Costa Imola, che rimane attaccata al treno delle prime; per Legnano è brutta sconfitta, anche per come è arrivata, dato che ci sono stati momenti di meno 20. Imola ha dimostrato di poter segnare qualsiasi tiro come nel primo quarto, ma anche di saper portare a casa una partita che si era resa complicata

ANDREA COSTA IMOLA – EUROPROMOTION LEGNANO BASKET KNIGHTS 85-81

IMOLA: Washington 17+10+5 (MVP), Amoni 4, Anderson 19, Hassan 12, Sabatini 4, Folli, Sgorbati 7, Maggioli, Cai, De Nicolao 5, Prato 17, Preti. All.: Ticchi.

LEGNANO: Allodi 1, Frassineti 21, Palermo 7, Pacher 15, Raivio 23, Navarini 2, Maiocco 8, Martini, Sacchetti, Rinke. All.: Ferrari.

Sabatini, Anderson, Hassan, Washington e Amoni lo starting five scelto da Imola, risponde Legnano con Raivio, Pacher, Palermo, Allodi e Frassineti. Palla a 2 vinta dalla Andrea Costa che trova subito il canestro grazie ad Anderson, risponde Raivio con in tiro in sospensione. La prima ad allungare è la squadra di casa, grazie ad Amoni, Hassan e a 2 canestri di Anderson. Imola è caldissima e grazie al suo migliore giocatore continua ad allungare fino al 27 a 7. A questo punto Legnano rientra grazie a Baiocco e Raivio fino al -14. Il primo quarto termina 34 a 20.

Inizia il secondo quarto, il primo canestro é di Raivio, ma in realtà a giocare meglio, e ad allungare è la Andrea Costa grazie a 7 punti di Sgorbati fino ad un altro +20. È poi Pacher che grazie a 2 liberi e un canestro che prova a lanciare la rimonta, viene poi accorciato il distacco grazie ai 3 punti di Palermo e a Maiocco e Pacher. Il secondo quarto finisce 57 a 45 con la Andrea Costa in controllo, per una volta, già nella prima metà di gara.

Il terzo quarto è segnato da un grande ritorno di Legnano, grazie a Palermo e Raivio, che realizzano 11 punti contro i soli 2 di Sabatini per i padroni di casa, il primo canestro dal campo imolese arriva dopo 5 minuti e porta la firma di Washington, ma ora la partita è punto a punto. Sabatini e Prato grazie a 2 liberi e un jump shoot riescono a ricostruire i 2 possessi di vantaggio quando mancano mancano 2 minuti. La tripla di Martini e il canestro di Frassineti portano il distacco a soli 2 punti. Il terzo quarto termina 67 a 65 in favore dei padroni di casa.

Inizia l’ultimo quarto con le squadre appaiate a soli due punti di distanza.
La prima squadra che prova a portare i due punti a casa è Imola che trova 6 punti consecutivi grazie a Prato e Washington: per due volte Frassineti riporta subito la situazione iniziale, segna però Anderson, portando a metà dell’ultimo quarto i padroni di casa a +6. Incredibilmente Imola trova i punti di Amoni, anche se dalla lunetta, ma ancora Frassineti e Pacher da e punti accorciano, fino al canestro di Washington, 81 a 74 con 2 minuti da giocare. Un canestro da 3 punti di Pacher accorcia ancora le distanze, ma Anderson e Washington con 4 tiri liberi chiudono la partita nel finale. La partita termina 85 ad 81.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy