Imola, prova d’orgoglio e di riscatto contro Chieti

Imola, prova d’orgoglio e di riscatto contro Chieti

Commenta per primo!

L’ Andrea Costa doveva riscattare la brutta sconfitta in trasferta con Trieste e così é stato, ottima prova dei biancorossi che si impongono sugli avversari.

ANDREA COSTA IMOLA – PROGER CHIETI 85-72

IMOLA: Sabatini 12, De Nicolao 7 , Prato 16, Hassan 15, Anderson 11, Washington 10, Preti, Amoni 6, Maggioli 8, Cai, Sgorbati, Folli. All: Ticchi

CHIETI: Piazza 2, Allegretti, Marchetti, Sergio 6, Sipala, Piccoli 6, Vedovato 12, Lilov 20, Monaldi 13, Armwood 13. All: Galli

I romagnoli partono con il quintetto composto da Maggioli, Anderson, Washington, Hassan e Sabatini. Chieti risponde mettendo in campo Sergio, Vedovato, Armwood, Lilov e Monaldi. Primo quarto equilibrato nella quale ha la meglio la formazione ospite: 14 a 19. Molti errori commessi da Imola che probabilmente è ancora bloccata psicologicamente dalla sconfitta a Trieste, Chieti invece molto propositiva grazie alle buone giocate di Armwood e Monaldi. L’ Andrea Costa, nel secondo quarto, sembra ritrovare quella fiducia e quella grinta che hanno caratterizzato i primi due successi stagionali, merito di un ottima media realizzativa soprattutto dal tiro dalla lunga distanza. Si va all’intervallo lungo sul punteggio di 41 a 34 in favore dei padroni di casa, fino a questo momento Prato e Washington tra i migliori in campo per Imola. Nella ripresa Chieti cerca di ritornare in partita e fa di tutto per rendere difficile la vita ai ragazzi di coach Ticchi, gli ospiti riescono nel loro intento e accorciano il distacco portando la partita sul 63 a 61. La voglia di riscatto di Imola risulta però un fattore determinante, i biancorossi infatti lottano su ogni pallone e mostrano un ottima aggressività sotto canestro. Nell’ultimo quarto infatti i padroni di casa dispensano ottime giocate e, nonostante qualche difficoltà, riescono a portare a casa la partita. Imola vince 85 a 72 e si porta a 6 punti in classifica.

LE PAGELLE (A cura di Federico Sgatti)

Imola:

Folli: SV

Washington: 8, grande partita la sua con una doppia doppia e anche 5 assists.

Sgorbati: SV

Maggioli 7, trova 8 punti e trascina la squadra quando serve con canestri comunque importanti.

Cai: SV

Amoni: 6, come i suoi punti, poco brillante sotto canestro con solo 3 rimbalzi nonostante la sua fisicità.

De Nicolao: 8,MVP, grande prova a tutto campo di De Nicolao che trascina la squadra a rimbalzo e con una gestione dei possessi importanti sempre lucida.

Prato: 8, ha trascinato la squadra nella rimonta grazie alle sue triple. Solo Washington e De Nicolao meglio di lui.

Preti: SV

Anderson: 7, buona prova in fase realizzativa, sempre freddo ma altri hanno fatto meglio.

Hassan: 7, sempre presente grazie al suo tiro da 3 punti, che oggi è entrato con costanza per tutta la squadra.

Sabatini: 6, sei perché se in attacco ha fatto bene, in difesa è stato poco pronto a parte una palla rubata.

Chieti:

Piazza: 4, brutta partita per lui, tira 1/7 e segna solo 2 punti.

Allegretti: SV.

Marchetti: SV.

Lilov: 7, ottima prestazione per lui, miglior realizzatore della gara con 20 punti già dopo 30 minuti, lo penalizza un ultimo quarto a secco.

Sipala: SV.

Piccoli: 6, partita pulita per lui, senza errori al tiro, ma senza esagerare.

Vedovato: 7, bella partita per lui, che ha dato del filo da torcere a Maggioli, nonostante la giovane età.

Sergio: 5, cinque perché può fare di più, a parte una tripla che ha riaperto i giochi temporaneamente, poco da parte sua.

Monaldi: 6, buona partita ma ci si aspettava di più, dato anche che Sabatini ha difeso malissimo su di lui.

Armwood: 7, migliore in campo dei suoi, unica vera minaccia costante grazie alle sue schiacciate e ai tiri da 3 punti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy