Imola resta tra le big, Treviglio stecca al PalaRuggi

Imola resta tra le big, Treviglio stecca al PalaRuggi

Commenta per primo!

Nell’ ultima gara di novembre l’ Andrea Costa ospita al PalaRuggi la Remer Treviglio, squadra che appartiene al gruppo delle penultime che cercherà una vittoria per uscire dal fondo classifica.

Coach Ticchi schiera in quintetto: Sabatini, Anderson, Hassan, Washington, Maggioli. Coach Vertemati risponde con: Marino, Turel, Kyzlink, Sorokas, Rossi. Arbitri: Brindisi, Trifiletti e Scudiero.

Palla a 2 vinta da Imola e subito Washington pesca il fallo di Sorokas, 1/2; risponde Marino in penetrazione dopo un buon crossover a cui segue un appoggio di Sorokas. Il primo canestra dal campo per Imola lo trova Karvel Anderson da 2, mentre la prima tripla è di Marino dopo uno step-back dall’ angolo. Quando mancano 4 minuti il punteggio è di 17 a 16, le 2 squadre segnano davvero tanto, e attaccano bene, soprattutto Imola che si trova davanti la zona, Per ora piovono triple, e c’è anche una grande difesa, che porta una palla recuperata a 3 dalla fine, 23 a 16; 6 a 0 in un minuto. Hassan si è finalmente sbloccato, e ora che le triple entrano la Andrea Costa è una bella gatta da pelare. Da segnalare nella fine del primo quarto il quintetto piccolo di Ticchi: De Nicola, Anderson, Sgorbati, Prato e Amoni; e anche qualche fallo un po’ dubbio. Ultimo tiro per Treviglio che si affida a un isolamento giocato davvero molto bene da Kyzlink che trova la tripla centrale cadendo indietro. 26 a 25.

Il secondo fallo inizia come è finito il primo, isolamento di Kyzlink, che pesca il fallo in penetrazione e segna i 2 liberi, risponde Washington, che è già a 9 punti. Imola ha trovato ciò che mancava, la difesa che genera contropiede, che genera energia, la palla prende energia dal movimento ed entrano le triple. Tutto parte dai recuperi in difesa. Imola sta dominando la partita, il punteggio è di 36 a 29, ma Treviglio non riesce a prendere un tiro da almeno 2 minuti perché ogni azione arriva la rubata di Imola. 10 a 2 di parziale dopo il primo canestro di Kyzlink. Continua il digiuno di Treviglio, che è ancora a 29 con un solo canestro dal campo dopo 5 minuti, mentre Imola è a 40. Si sblocca almeno nel punteggio la Remer, grazie a 1 libero di Turel dovuto a un antisportivo di Anderson, continua a non arrivare però il canestro dal campo per gli ospiti. Esce Turel che pecca di esperienza concedendo ad Anderson 3 tiri liberi, che ovviamente segna. Arriva finalmente il canestro dal campo di Treviglio, quando rimangono da giocare 2 e 16 sul cronometro del secondo quarto, a segnarlo è Tambone, in contropiede. Ancora contropiede per Treviglio, che trova la schiacciata di Sorokas. Il punteggio è di 47 a 34 quando manca 1 minuto alla fine del primo tempo. L’ultimo tiro è per la Andrea Costa che si affida a Karvel Anderson che spara una tripla dopo il cross-over che va a bersaglio. 50 a 39 dopo i primi 2 quarti.

Imola ha tirato 7/13 contro la zona da 3 punti, questo spiega molto, il resto lo fa il 15/17 ai liberi. Inizia il terzo quarto con palla a Imola, il primo canestro è per Anderson da 3, risponde Rossi da 2 punti. Parte bene Treviglio che si riporta a -8 grazie ad una buona difesa, ma Imola la rispedisce indietro crescendo piano piano nel periodo, fino a riportarsi a +12 quando mancano 4 minuti, facendo cantare tutto il Ruggi. Allunga ancora Hassan 62 a 47 grazie ad una tripla, ma Treviglio risponde subito e il distacco torna di 12 punti. Ma ragazzi come gioca l’ Andrea Costa, triple post offense al suo meglio: palla in angolo, poi a Maggioli, ribaltamento passando dalla guardia prima sul lato forte poi su quelo debole, blocco cieco e play in post, passaggio al lungo che si posiziona in lunetta e tira, spettacolo. Ultimo tiro del quarto alla Andrea Costa, che si affida a De Nicolao che pesca il fallo e segna 1 libero su 2. Il terzo quarto termina 68 a 53.

Diciamo che non sempre funziona bene il triangolo, all’ inizio del quarto quarto c’è qualche palla persa di troppo, che combinata alla zona ospite crea difficoltà a segnare. Per fortuna che Il distacco rimane in doppia cifra per ora, ma se i canestri continuano a mancare, la situazione potrebbe peggiorare. Bella giocata di Prato, gioco a due angolo tra 3 e 5 che porta Maggioli al canestro, seguito dal canestro di Sorokas e da quello di De Nicolao che sta disputando una bella partita. Imola ha comunque iniziato a difendere e grazie a una tripla di Anderson (26) sigilla la partita. 85 a 65 quando rimangono 2 minuti. Nel finale spazio per Folli, Cai, e Sgorbati. Grande vittoria 87 a 72 per Imola che rimane attacata ai primi posti.

ANDREA COSTA IMOLA – REMER TREVIGLIO 85-65

Imola: Folli NE, Washington 7, Sgorbati 3, Maggioli 8, Cai NE, Amoni 5, De Nicolao, Prato 14, Anderson 4, Hassan 8, Sabatini 7.

Treviglio: Savoldelli, Chillo, Kyzlink, Sorokas, Marino, Spatti, Mezzanotte, Tambone, Rossi, Turel.

PAGELLE

IMOLA:

Folli: SV

Washington: 7, molto bene la sua partita, fondamentale per Imola oggi.

Sgorbati: 6, bene per i pochi minuti in campo.

Maggioli: 7, molto buona la sua prova, battendo sempre Rossi.

Cai: SV

Amoni: 6, finalmente una prova decente la sua.

De Nicolao: 7, molto buona la sua partita, grande difesa, che ha portato al break decisivo.

Prato: 6, qualche buona giocata, ma nulla di eccezionale, anche se non c’era bisogno che strafacesse.

Anderson: 8, MVP, 26 punti bastano e avanzano per farlo essere il migliore in campo.

Hassan: 7, finalmente trova il tiro che gli era mancato fino ad ora.

Sabatini: 7, buona prova, in attacco e in difesa.

TREVIGLIO:

Savoldelli: SV.

Chillo: 5, poca roba, però non il peggiore.

Kyzlink: 7, unico dei suoi a giocare bene per larghi tratti insieme a Sorokas.

Sorokas: 7, buona partita la sua, peccato che la squadra non lo abbia aiutato.

Marino: 6, bene solo il primo tempo, crolla nel secondo.

Spatti: SV. Mezzanotte: SV.

Tambone: 6, buona prova, i suoi 14 punti sono però stati “invisibili”.

Rossi: 5, Maggioli lo batte sempre.

Turel: 4, l’ex della partita viene sempre fischiato e ne risente.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy