Imola si ferma a Montegranaro

Imola si ferma a Montegranaro

La Poderosa chiude con un successo il suo 2018.

di La Redazione

XL Extralight Montegranaro – Le Naturelle Imola Basket 82-69 (20-22, 26-8, 18-15, 18-24)

XL Extralight Montegranaro: Jeremy Simmons 17 (7/14, 0/0), Lamarshall Corbett 15 (1/4, 4/6), Danilo Petrovic 12 (6/8, 0/0), Filippo Testa 11 (3/4, 1/4), Valerio Amoroso 8 (1/1, 2/9), Matteo Palermo 7 (0/0, 2/4), Martino Mastellari 6 (0/0, 2/5), Kaspar Treier 5 (1/1, 1/2), Matteo Negri 1 (0/3, 0/2), Andrea Traini 0 (0/1, 0/1)
Tiri liberi: 8 / 11 – Rimbalzi: 39 13 + 26 (Jeremy Simmons 13) – Assist: 23 (Valerio Amoroso 6)

Le Naturelle Imola Basket: B.j. Raymond 21 (6/14, 1/5), Robert Fultz 11 (2/5, 2/4), Timothy jermaine Bowers 11 (3/6, 1/3), Alessandro Simioni 11 (3/4, 1/2), Marco Montanari 7 (0/1, 2/3), Emanuele Rossi 4 (0/3, 1/1), Mattia Magrini 2 (0/1, 0/4), Saliou Ndaw 2 (0/0, 0/0), Thomas Wiltshire 0 (0/0, 0/0), Nicola Calabrese 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 17 / 22 – Rimbalzi: 30 7 + 23 (B.j. Raymond 10) – Assist: 13 (Robert Fultz 5)

Inizio di match equilibrato quello tra Montegranaro e Imola, dove i marchigiani vanno forte con le bombe di Amoroso e Palermo mentre Imola spinge con l’asse Simioni-Fultz e al 5′ di gioco il punteggio è di 8-8. E’ ancora Amoroso con una tripla seguito dalla schiacciata di Corbett a portare i gialloblu in vantaggio, ma Simioni, dalla lunetta realizzando 2su2, e Raymond con un canestro da sotto la plance accorciano: 13-12 al 6′. Mette avanti la testa Le Naturelle che, con le ottime prestazioni dell’asse USA, conclude il primo quarto sul punteggio di 20-22. Montegranaro non vuole farsi scappare i biancorossi e con Corbett e Treier torna in vantaggio nonostante Imola trovi in Raymond il proprio trascinatore: 29-28 all 14′. Le Naturelle non trova la giusta continuità in attacco e i padroni di casa dilagano portandosi sul + 16 al rientro negli spogliatoi: 46-30 all’intervallo lungo. Le Naturelle ancora non trovano il ritmo in attacco e mentre i padroni di casa ne approfittando portandosi sul 56-38 al 26′. L’inerzia ormai è tutta marchigiana con Imola che subisce le rotazioni molto corte viste le assenze di Prato e Crow: 64-45 al termine della terza frazione di gioco. Riaprono l’ultimo quarto Simioni e Fultz con due bombe provando ad accorciare: 64-51 al 33′. Imola ci prova e si porta sul 73-59, nonostante sia Simioni che Bowers escono per infortunio a 5′ dalla fine. I biancorossi privi anche di Rossi, fuori per quinto fallo, provano a tenere testa ai padroni di casa ma non trovano continuità e non riescono a contenere i padroni di casa in difesa: 76-63 al 38′. Arriva anche la bomba di Montanari, e l’1su2 dalla lunetta, che riaccorciano le distanze ma ormai Montegranaro ha la vittoria in mano: finisce 82-69.

FONTE: Area Comunicazione & PR Andrea Costa Imola Basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy