Jesi manda il panettone di traverso a Trieste: 75-70

Jesi manda il panettone di traverso a Trieste: 75-70

La vittoria odierna contro Trieste è un regalo di Natale per i tifosi jesini tanto agognato quanto fonte di soddisfazione. L’Aurora veniva, infatti, da una serie di sconfitte consecutive che sembrava volerla condannare ai 6 punti in classifica. Anche Trieste era reduce da un insuccesso contro Treviglio, ma poteva vantare 4 punti in più rispetto all’avversaria arancioblù.

Pecile è il grande ex di stasera: Sunshine ha fatto registrare 5 punti e 1 palla recuperata, troppo poco per trascinare i suoi. È invece Zahariev ad essere degno di nota, avendo 20 punti, 5 palle recuperate, 2 assist e 4 rimbalzi all’attivo. Non è da meno l’apporto sotto canestro di Parks, fautore di 12 rimbalzi. A spiccare nei tabellini per Jesi sono i quattro in doppia cifra, Greene con 21 punti, Hunter e Paci 14 e Gueye 10.

 

Quintetti:  Jesi Greene, Hunter, Paci, Battisti, Santiangeli

                   Trieste Parks, Baldasso, Prandin, Pipitone, Zahariev

PRIMO QUARTO: La partita inizia con un Battisti nel ruolo di play e un Greene da guardia. Se da un lato la difesa di Trieste si rivela da subito pressante, sul fronte jesino Paci sembra essere in difficoltà, mentre Battisti si dimostra aggressivo. Hunter scalda la mano con 5 punti consecutivi a metà quarto per un parziale di 7. Battisti sbaglia due tiri di fila e viene cambiato con Santiangeli che nel frattempo era uscito per Gueye. Il quarto si chiude a 18-23, con Hunter autore di 9 punti, Greene di 7 e Zahariev di 10.

SECONDO QUARTO: Una palla persa da Gueye che porta Jesi a -7 apre il quarto, presto segnato da un time out dei padroni di casa a seguito di una tripla subìta dopo pochi secondi. Due triple consecutive di Greene riaccendono la speranza dell’UBI BPA Sport Center, ma il quarto continua ad essere favorevole agli ospiti per uno scarto intorno ai 7 punti (picco massimo 12). Un intraprendente Picarelli trasforma in una tripla la prima palla che gli passa tra le mani, aiutando Jesi nel recupero e portandola a -5. Sul finire del secondo quarto Greene fornisce un assist a Gueye libero che segna la tripla del 37-43.

Dei 37 arancioblù, 17 punti portano la firma di Greene, mentre la performance di Gueye è piuttosto piatta rispetto al suo solito, e conta 3 punti (di cui un libero), 2 palle perse e 3 falli fatti. Il principale contributo a Trieste arriva da Zahariev con 15 punti e 2 assist a referto.

TERZO QUARTO: Nel terzo periodo Jesi cerca di stare al passo e accenna segni di recupero anche grazie alla tripla di Santiangeli nel quarto minuto, cui però risponde subito Zahariev. A 5 minuti esatti dalla fine Trieste esaurisce il bonus di falli di squadra, evento a cui seguono una palla recuperata da Paci, poi vanificata da un tiro sbagliato di Greene, e la messa a referto dei punti 10 e 11 di Baldasso. Il vantaggio appartiene ancora a Trieste al suono della sirena e il quarto è chiuso a 52-57.

QUARTO QUARTO: Anche l’ultimo quarto vede Trieste esaurire il bonus di falli nel quarto minuto, sintomo di grande aggressività. Infatti a -5 minuti Pipitone commette il quinto fallo su Paci che segna 1 libero di 2 concessi. Paci è punto di riferimento importante in quest’ultima fase di gioco, incentrata sul tiro da sotto e meno su quello dall’area. Nonostante ciò è Hunter a dare una spinta al recupero dei suoi grazie a 3 liberi segnati per il fallo di Parks che portano a 70-68 e alla vittoria di una palla contesa. Il ritmo degli ultimi 20 secondi si fa serrato: un antisportivo su Paci si traduce in un libero segnato e un possesso fondamentale, a sua volta convertito in 2 punti da Gueye che mette due liberi. Ancora lunetta per Jesi, stavolta è il turno di Greene che continua la serie e porta il punteggio a 75-68. Trieste va a -5 ma non basta, e l’Aurora porta a casa gli ultimi due punti casalinghi del 2015 per 75-70.

 

AURORA BASKET JESI – PALLACANESTRO TRIESTE 2004  75-70

Parziali: 18-23; 37-43; 52-57; 75-70 (18-23; 19-20; 15-14; 23-13)

Aurora Basket Jesi: Josh Greene 21, Neiko Hunter 14, Matteo Battisti, Guido Scali n.e., Simone Lucarelli n.e., Samuele Moretti n.e., Giga Janelidze 2, Gianmarco Leggio n.e., Paolo Paci 14, Marco Santiangeli 8, Andrea Picarelli 6, Ousmane Gueye 10

Coach Jesi: Maurizio Lasi

Pallacanestro Trieste 2004: Jordan Parks 3, Stefano Bossi 11, Andrea Coronica, Massimiliano Ferraro n.e., Andrea Pecile 5, Lorenzo Baldasso 11, Aristide Landi 2, Roberto Prandin 7, Vincenzo Pipitone 5, Matteo Canavesi 6, Hcristo Zahariev 20

Coach Trieste: Eugenio Dalmasson

Arbitri: Marco Rudellat, Andrea Longobucco, Saverio Barone

Mvp BasketInside: Josh Greene (21 punti, 2 palle recuperate, 4 assist, 3 rimbalzi, 9/9 ai liberi, Valutazione di efficienza: 24)

Fotogallery a cura di Andrea Medici

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy