Jesi sale a quota 6: battuta Treviglio in casa aurorina

Jesi sale a quota 6: battuta Treviglio in casa aurorina

La Blu Basket resta a 4 punti dopo il match di stasera che invece costituisce la terza vittoria per l’Aurora. Treviglio veniva da una sconfitta fuori casa contro Ferrara, e così Jesi in trasferta contro la capolista. Tra i migliori tiratori Jesi ha potuto vantare un Santiangeli da 20 punti che conferma la sua media a partita, mentre tra gli ospiti si fa notare Marino con 17 messi a referto, 4 assist e 3 rimbalzi. Altri quattro in doppia cifra per gli arancioblù (Greene, Hunter, Paci e Gueye), tre per l’avversaria (oltre a Marino Kyzlink, Sorokas e Tambone). 

Quintetti:  Jesi Greene, Gueye, Hunter, Paci, Santiangeli

        Treviglio Kyzlink, Sorokas, Marino, Rossi, Turel

PRIMO QUARTO: La retina resta inviolata fino al quarto minuto, quando Sorokas apre le danze con una tripla a cui Jesi risponde dopo poco con un buzzer beater di Greene. Treviglio si porta a +5 a metà quarto, quando Lasi è costretto a chiamare time out probabilmente per richiamare i suoi a causa dell’inizio in sordina. A -2 minuti Treviglio esaurisce il bonus di falli, il che le costa 2 liberi segnati da Santiangeli, congelando per questo primo quarto il punteggio a 8-11.

SECONDO QUARTO: Il secondo quarto è finalmente più entusiasmante, e conta, tra l’altro, una tripla di Greene e una di Santiangeli nei primi 5 minuti. Frequenti sono i cambi di vantaggio (cinque) e i falli, grazie ai quali Treviglio guadagnerà 4 punti a conti fatti mentre Jesi soltanto 1. Chiude il quarto e la serie di triple aurorine una bomba di Hunter, mandando le due squadre negli spogliatoi con un punteggio di 30-26. Il top scorer è attualmente Kyzlink con 11 punti, mentre il miglior tiratore per Jesi è il capitano Santiangeli con 8.

TERZO QUARTO: I bluarancio escono dagli spogliatoi con la giusta carica e lottano per mantenere il vantaggio. Il distacco è accentuato da due tiri ben piazzati di Gueye nel terzo minuto, una tripla e un tiro da 2 che segnano una spaccatura di 9 punti tra le contendenti. Jesi concede troppi canestri dal pitturato ma Treviglio non riesce a portarsi a pari punti, e il quarto si chiude con Jesi in vantaggio per 55-52. Ancora Santiangeli tra i tiratori più efficienti con 14 punti, ma stavolta è Sorokas a condurre principalmente i suoi con 15 messi a referto.

QUARTO QUARTO: L’ultimo tempo è il più combattuto, nonostante la compagine jesina tenda di tanto in tanto a farsi sfuggire l’avversaria. Non cedono Hunter e Gueye, che nei minuti più critici segnano una tripla a testa riportando Jesi a +5. Il distacco è mantenuto fino alla fine, Treviglio tiene duro ma non basta, e il tabellone dichiara Jesi vincitrice per 77-71.

AURORA BASKET JESI – REMER TREVIGLIO 77-71

Parziali: 8-11; 30-26; 55-52; 77-71 (8-11; 22-15; 25-26; 22-19)

Aurora Basket Jesi: Josh Greene 13; Neiko Hunter 12; Matteo Battisti, Simone Lucarelli n.e., Samuele Moretti n.e., Francesco Schiavoni n.e., Giga Janelidze 2; Gianmarco Leggio 2; Paolo Paci 12; Marco Santiangeli 20; Andrea Picarelli 1; Ousmane Gueye 15

Coach Jesi: Maurizio Lasi

Remer Treviglio: Nicola Savoldelli, Andrea Ferri n.e., Matteo Chillo 5; Tomàs Kyzlink 11; Paulius Sorokas 15; Tommaso Marino 17; Alessandro Spatti, Matteo Tambone 14; Emanuele Rossi 9; Mirco Turel

Coach Treviglio: Adriano Vertemati

Arbitri: Alessandro Tirozzi, Pasquale Pecorella, Salvatore Nuaro

Mvp BasketInside: Neiko Hunter (12 punti, 2 assist, 17 rimbalzi, valutazione di efficienza 24)

Fotogallery a cura di Andrea Medici

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy