Jesi saluta il suo pubblico con una disfatta: 61-84 contro la Leonessa

Jesi saluta il suo pubblico con una disfatta: 61-84 contro la Leonessa

“Meritiamo di più”, è il coro della curva jesina nell’ultima in casa della regular season. Si sapeva che la partita sarebbe stata difficile e la vittoria improbabile, ma l’Aurora di stasera non era quella di cui si aveva bisogno…

“Meritiamo di più”, è il coro della curva jesina nell’ultima in casa della regular season. Si sapeva che la partita sarebbe stata difficile e la vittoria improbabile, ma l’Aurora di stasera non era quella di cui si aveva bisogno, ossia una squadra che si prepara a giocarsi i play out con dignità, con un Corbett in più nel motore che doveva dare ai nuovi compagni cattiveria agonistica e voglia di lottare. Si è vista invece una Betulline priva di grinta, non combattiva, che ha subìto uno scarto consistente già a metà del primo quarto.  Vanno anche ricordati i meriti degli avversari, che hanno fatto un salto di qualità puntando dritti ai playoff anche grazie all’ultimo acquisto, David Moss, ex Siena e Milano e vecchia conoscenza jesina (con la Fileni nella stagione 2007/8), questa sera autore di 10 punti, 5 assist e 8 rimbalzi.

Quintetti:  Jesi- Hunter, Battisti, Paci, Santiangeli, Corbett

Brescia- Passera, Cittadini, Alibegovic, Moss, Hollis

PRIMO QUARTO: Apre le danze Moss trovando per primo il fondo della retina con due punti. Per Jesi è Santiangeli a iniziare con un successo oltre i 6,75 che arriva dopo più di 3’. Mette dentro i suoi primi punti in maglia aurorina Corbett, anche lui autore di una tripla. A metà quarto Jesi inizia a cedere, sul 12-19 Hollis stoppa Hunter e il quarto si chiude sul 12-26.

SECONDO QUARTO: Apre il quarto Battisti, seguito da un mancato gioco da 3 di Paci per fallo di Alibegovic e da un sottomano di Corbett. Ancora 5 punti per Corbett, che ora gioca da play, di cui un gioco da 3. Gueye ruba una bellissima palla a Fernandez, ma non basta per compensare la prestazione insufficiente della squadra tutta, che va a riposo dopo una tripla di Bushati sulla sirena sul 27-45.

Hunter in particolare è più sottotono del solito, con una Valutazione Plus/Minus di -20, 0/7 al tiro e tre palle perse. A dare un contributo più positivo è Corbett, autore di 12 punti (4/9 da 3). Per la Leonessa, invece, molto bene Cittadini (14 punti e 5 rimbalzi), Hollis (11 punti e 3 rimbalzi) e Moss (4 punti, 4 assist e 5 rimbalzi).

TERZO QUARTO: Non c’è storia per Jesi, che non riesce a contenere i 19 punti di Cittadini (5 nel terzo quarto), 10 di Alibegovic, 8 di Moss e 7 di Bushati. La Leonessa gioca da sola, con percentuali al tiro nettamente migliori (61 contro il 43% di Jesi da 2, 39 contro 16% da 3) e una presenza a rimbalzo più consistente. 42-65 è il punteggio di chiusura del terzo quarto, dopo aver toccato il -26 sul 36-63.

QUARTO QUARTO: Un capitan Santiangeli assente che gioca meno di tre minuti nell’ultimo quarto, un Picarelli poco utilizzato- e quindi poco incisivo- in una partita già chiusa, l’ingresso degli under da ambo le parti (Speronello e Bolis oltre a Totè già in campo per Brescia, Moretti e Scali per gli arancioblù a -35”), un dislivello tecnico impossibile da colmare:  questo il bollettino dell’ultima fase di gioco. La sirena mette fine a uno strazio dal finale già da tempo scontato con il tabellone che segna 61-84.

 

BETULLINE JESI – CENTRALE DEL LATTE AMICA NATURA BRESCIA 61-84

Parziali: 12-16; 27-45; 42-65; 61-84 (12-26; 15-19; 15-20; 19-19)

Betulline Iom Jesi: Neiko Hunter 3, Matteo Battisti 4, Guido Scali, Marco Maganza 4, Samuele Moretti, Francesco Schiavoni n.e., LaMarshall Corbett 21, Paolo Paci 12, Marco Santiangeli 7, Andrea Picarelli 1, Alessandro Ciampaglia n.e., Ousmane Gueye 9

Coach Jesi: Maurizio Lasi

Centrale del latte Amica natura Brescia: Marco Passera 5, Juan Fernandez 3, Alessandro Cittadini 21, Davide Bruttini, Mirza Alibegovic 1, Davide Speronello, Alessio Bolis, David Moss 10, Leonardo Totè 5, Franko Bushati 10, Damian Hollis 11

Coach BresciaAndrea Diana

Arbitri: Calogero Cappello (Agrigento), Gianluca Gagliardi (Napoli), Marcello Callea (Sassari)

 

Mvp BasketInside: Alessandro Cittadini (21 punti, 1 stoppata, 1 assist, 9 rimbalzi, 7/9 da 2, 100% ai liberi)

 

All’andata: CENTRALE DEL LATTE-AMICA NATURA BRESCIA – AURORA BASKET JESI 92-80

BRESCIA: Passera 6 (2/4, 0/1, 2/2), Fernandez (0/2 da 2, 0/1 da 3), Cittadini 8 (4/7 da 2, 0/1 da 3), Bruttini 15 (5/5, 0/1, 5/5), Alibegovic 12 (2/2, 1/5, 5/6), Dell’Aira (0/1 da 3), Speronello ne, Holmes 25 (3/5, 4/7, 7/7), Mobio, Totè 7 (1/3, 1/3, 2/4), Bushati 6 (3/6 da 2, 0/1 da 3), Hollis 13 (5/6, 1/4, 0/1). All. Diana.

JESI: Greene 10 (3/7, 1/2, 1/4), Hunter 14 (5/8, 1/4, 1/1), Battisti, Lucarelli 3, Janelidze (0/1 da 2), Leggio 8 (0/1, 2/2, 2/2), Paci 17 (8/13 da 2, 1/2 ai liberi), Santiangeli 21 (2/6, 5/12, 2/2), Picarelli 2 (1/1 da 2, 0/3 da 3), Gueye 5 (1/2 da 2, 1/7 da 3). All. Lasi.

PARZIALI: 18-19; 28-17; 33-20; 13-24.

TL: BRE: 21/25  JES: 8/12
T2: BRE: 25/40  JES: 21/40
T3: BRE: 7/25  JES: 10/30
RIMBALZI: BRE: 43 (10 off.)  JES: 32 (7 off.)
ASSIST: BRE: 23  JES: 13
PALLE PERSE/RECUPERATE: BRE: 8/7  JES: 8/3
FALLI FATTI/SUBITI: BRE: 21/27  JES: 27/20

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy