La Bondi non stecca e conquista la salvezza

La Bondi non stecca e conquista la salvezza

Bowers trascinatore con 29 punti e 12 rimbalzi

di Andrea Mainardi

Alla fine la Ferrara cestistica può tirare un grosso sospiro di sollievo, Recanati è battuta ed i playout sono evitati. I biancoazzurri vincono 74-93 in una gara in cui le motivazioni hanno fatto la differenza. I leopardiani infatti erano già retrocessi mentre la Bondi doveva evitare i playout a tutti i costi, missione compiuta grazie ad una grande prova di Bowers ben assistito da un Moreno quasi in tripla doppia.
Si inizia con la tripla di capitan Pierini a segno per Recanati, i tiri dalla distanze costruiti da Ferrara non vanno a segno e allora Pellegrino sblocac i suoi con una poderosa schiacciata. A segno poi anche Vhiljamsson con il jumper e Cortese dall’arco (5-9 al 4′). La Bondi fa la voce grossa a rimbalzo con Bowers ma i padroni di casa tornano sulla parità a quota 11 con la tripla di Bader ed il canestro di Marini. I leopardiani mettono anche la testa avanti ma ancora Bowers pareggia subito seguito da Molinaro che entra benissimo in partita con una tripla. Ancora Molinaro converte in due punti l’alley oop di Moreno (13-17 all 8′). Si iscrive alla partita anche Rush con una penetrazione imitato da Cortese subito dopo. Sempre Molinaro infine segna il +9 dalla distanza che termina il primo quarto sul 15-24. Per Ferrara bene Bowers e Molinaro con 15 punti complessivi, Recanati dal canto suo vede Marini il migliore tra i suoi, male Bader con 1/6 al tiro.

L’inizio di secondo quarto vede ancora la panchina della Bondi molto produttiva con Crotta che trova quattro punti in area pitturata, gli risponde Marini ma Molinaro è in giornata e colpisce ancora dalla distanza (17-31 al 12′). L’agonismo cresce e ne risente il gioco con diversi errori da ambo i lati. Torna a segnare Bader per Recanati seguito da Boracina, per Ferrara è Cortese ad insaccare il layup (21-33 al 15′). Pellegrino continua a litigare con i tiri liberi e ne approfitta Spizzichini col piazzato dall’angolo, nonostante questo la Bondi appare più in partita sia in difesa che a rimbalzo. Ancora Cortese sigla il +13 ma deve scendere per problemi di falli (24-36 al 18′). Il finale è un crescendo biancoazzurro con il gioco da tre punti di Pellegrino ben servito da Bowers e l’appoggio dopo la rubata di Moreno che manda le squadre al riposo sul 24-41. Per la Bondi bene l’italo cubano con 2 punti, 5 rimbalzi, 5 assist e tre rubate oltre ai soliti Molinaro e Bowers. Recanati subisce a rimbalzo (16 a 27) ed ha troppo poco dai propri americani, bene l’impatto di Spizzichini dalla panchina.

La ripresa vede Boracina andare a segno dalla lunetta mentre Ferrara continua il proprio dominio sotto i tabelloni con Bowers e Pellegrino. A loro si aggiunge il prezioso lavoro di Molinaro che regala il +20 ai suoi (29-49 al 23′). Recanati non trova ritmo in attacco così Bowers domina su entrambi i lati del campo. Infante torna a far segnare i suoi dopo diversi minuti così come Rush che infila il jumper dalla punta (35-57 al 28′). La Bondi scappa definivamente con altri cinque punti consecutivi del suo americano, è infine Bader dalla distanza a chiudere il quarto sul 40-64.

L’ultimo quarto ha davvero poco da raccontare, Ferrara arriva addirittura sul +27 (54-73 al 32′) con l’appoggio di Pellegrino. Recanati rende un pò meno duro il passivo trovando canestri in transizione con Spizzichini e Rush (65-82 al 37′). Infine gli allenatori danno spazio ai giovani ed il match termina con Ferrara che si impone per 74-93.

MVP Basketinside: Laurence Bowers (29 punti, 12 rimbalzi, 3 stoppate, 2 recuperi e 5 assist per 47 di valutazione).

Basket Recanati – Bondi Ferrara 74-93 (15-24, 9-17, 16-23, 34-29)
Basket Recanati: Travis Bader 16 (2/9, 3/5), Erik Rush 15 (4/8, 1/3), Stefano Spizzichini 10 (5/7, 0/0), Leonardo Marini 8 (4/5, 0/1), Gennaro Sorrentino 8 (1/1, 2/4), Giacomo Maspero 5 (2/2, 0/2), Attilio Pierini 4 (0/1, 1/5), Paulo heitor Boracina 4 (1/6, 0/4), Francesco Infante 2 (1/2, 0/0), Gianmarco Armento 2 (1/2, 0/0), Riccardo Bolpin 0 (0/2, 0/0), Davide Raponi 0 (0/2, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 13 – Rimbalzi: 26 7 + 19 (Erik Rush 7) – Assist: 19 (Erik Rush 6)
Bondi Ferrara: Laurence Bowers 29 (9/16, 2/5), Yankiel Moreno 12 (5/6, 0/1), Francesco Pellegrino 12 (4/9, 0/0), Lorenzo Molinaro 12 (3/5, 2/4), Riccardo Cortese 11 (4/5, 1/4), Hordur Vilhjalmsson 8 (4/8, 0/3), Stefano Crotta 5 (2/2, 0/0), Nicola Mastrangelo 4 (1/1, 0/0), Martino Mastellari 0 (0/0, 0/2), Francesco Ardizzoni 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 19 – Rimbalzi: 37 8 + 29 (Laurence Bowers 12) – Assist: 26 (Yankiel Moreno 9)

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy