La Fortitudo passa a Ferrara e si assicura i playoff

La Fortitudo passa a Ferrara e si assicura i playoff

La Fortitudo cala il poker a Ferrara, gran sangue freddo degli uomini di Boniciolli al termine di una sfida praticamente punto a punto, decisa dai liberi di Flowers. Col brivido, ma si può brindare all’approdo in post-season.

Commenta per primo!

Davanti ad una splendida cornice di pubblico una mediocre Bondi è costretta a cedere il passo per l’ottava volta al Pala Hilton Pharma contro una Effe che ha sputato il sangue per quaranta minuti vincendo con merito 61-67. Il piano di coach Boniciolli ha funzionato mettendo fuori ritmo i tiratori biancoazzurri che hanno fatto registrare un eloquente 4/22 da tre punti. La Bondi nonostante il dominio a rimbalzo (44 contro 31, 16 solo per Udanoh) non ha capitalizzato i tanti possessi, zero punti dalla panchina e un 2/20 al tiro del duo Bucci – Losi (quest’ultimo ha chiuso con 0/10 e 4 perse) che semplicemente è una zavorra troppo grande per pensare di poter vincere questa partita. Bologna dal canto suo è stata più cattiva nei momenti decisivi affidandosi a Flowers e Daniel, senza trascurare gli attributi di Candi.

L’avvio di gara è equilibrato, Brkic spadroneggia in area mentre i giochi a due tra Candi e Daniel fanno le fortune della Fortitudo (10-12 al 5′). Ferrara fatica a mettere in ritmo Bucci mentre Flowers colpisce da tre, il copione cambia però quando Daniel commette secondo e terzo fallo in rapida successione permettendo ai padroni di casa di riportarsi in parità finendo il quarto sul 19 pari.

Punteggio basso anche nella seconda frazione, Bucci finalmente batte un colpo così come Candi che non ha alcuna paura di prendersi tiri difficili (24-22 al 14′). Udanoh e Brkic fanno quello che vogliono a rimbalzo, la Fortitudo senza Daniel è poca cosa sotto ma per il resto entrambe le compagini non trovano punti dalla panchina (32-29 al 17′.) Il tap in di Brkic regala due possessi di vantaggio ai suoi, Soloperto però ingenuamente commette fallo antisportivo dando una gomitata d Italiano sul finire del quarto. Bologna ringrazia con il lungo che fa uno su due dalla lunetta e Flowers che trova di talento un gioco da tre punti sulla sirena, si va così all’intervallo sul 34-36.

La mira storta da tre punti della serata prosegue, è Guarino dopo oltre un minuto dall’inizio del terzo quarto a trovare il canestro. Gli risponde Flowers ma Ferrara accelera: Udanoh, Rush e Brkic arrivano al ferro punendo le tante palle perse di Carraretto e compagni per il massimo vantaggio Bondi (46-38 al 25′). Il tap in di Daniel ridà fiato agli ospiti, Ferrara dal canto suo continua ad avere doppi o anche terzi tiri che però non vanno a segno. Candi e la tripla di Italiano riaccendono la Fossa che spinge i suoi al 2-11 di controparziale che chiude il terzo periodo sul 48-49.

Losi e Bucci sparano a salve ed i solo Rush e Brkic faticano a tenere in piedi la baracca; pronti via e subito tripla ancora di Italiano al quale risponde il jumper di Bucci. L’inerzia gira dalla parte della Fortitudo che con Carraretto segna ancora dall’angolo per il +5 (50-55 al 34′). Anche Daniel sale di tono a rimbalzo offensivo con l’appoggio del +6, risponde Guarino dalla distanza dopo uno scontro che metterà fuori gioco Candi per il resto della contesa a causa di un colpo al naso. I padroni di casa sono però troppo pasticcioni ed il pressing dei ragazzi di coach Boniciolli sui portatori di palla estensi è letale. Ancora Daniel schiaccia per il +7 a due minuti dalla fine, con orgoglio risponde Brkic da tre punti così come Rush che con il palleggio arresto e tiro riporta tutto in bilico (61-63 al 39′). La difesa fortitudina però è brava a non concedere nulla e Ferrara costruisce solo forzature che non portano al pareggio, due liberi di Flowers e l’appoggio di Carraretto certificano la meritata vittoria ed i playoff per la Effe. La Bondi dal canto suo termina la propria stagione casalinga con una sconfitta difficile da digerire, l’annata è di quelle da dimenticare in fretta visto il gioco espresso durante l’anno e la paurosa inversione di tendenza rispetto alla scorsa stagione.

Mvp Basketinside: Jonte Flowers (14 punti, 3 rimbalzi, 2 assist, 4 recuperi ed una stoppata.)

BONDI FERRARA- FORTITUDO ETERNEDILE BOLOGNA 61-67 (Parz: 19-19; 34-36; 48-49; 61-67)

BONDI FERRARA: Bondi Ferrara: Rush 14, Guarino 5, Udanoh 11, Bucci 6, Brkic 25, Losi, Brighi, Salafia, Ferrara, Cacace, Ghirelli, Soloperto. All. Turchetto
FORTITUDO ETERNEDILE BOLOGNA: Daniel 21, Candi 14,Montano, Amoroso 6, Flowers 14, Quaglia, Campogrande, Sorrentino, Raucci, Carraretto 5, Italiano 7, Rovatti. All. Boniciolli

Fotogallery a cura di Alessio Munari

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy