La schiacciasassi Poderosa batte anche Orzinuovi

La schiacciasassi Poderosa batte anche Orzinuovi

XL Extralight Poderosa Montegranaro 86-80 Agribertocchi Walcor Orzinuovi

di Riccardo Corvatta

Al PalaSavelli di Porto San Giorgio va in scena l’ottava giornata del girone est di Serie A2, che vedrà protagoniste la XL Extralight Montegranaro, seconda in classifica dopo aver battuto l’Aurora Jesi nel derby delle Marche, e la Agribertocchi Walcor Orzinuovi, penultima.

Prima del fischio d’inizio viene rispettato il minuto di silenzio in memoria dell’arbitro Gianluca Mattioli. La formazione ospite scende in campo con Sollazzo, Valenti, Ghersetti, Touré, Raffa mentre la Poderosa risponde con Rivali, Amoroso, Campogrande, Corbett, Powell. Il primo possesso è per la Pallacanestro Orzinuovi che ne approfitta immediatamente con una tripla di Ghersetti, alla quale ribattono il canestro da sotto di Powell e la tripla di Luca Campogrande. Grande inizio per entrambe le squadre; la formazione casalinga guidata dal proprio capitano, Valerio Amoroso, e la formazione ospite dagli italo-americani Adam Sollazzo e Anthony Raffa. La XL Extralight a 4 minuti dalla fine del primo quarto sembra in difficoltà e sprofonda a -10 nel giro di poco più di un minuto.Nonostante qualche segnale positivo lanciato dai piccoli montegranaresi, la Orzinuovi sembra non voler mollare la presa e reagisce ad ogni canestro; il primo parziale di gioco finisce sul +9 per la formazione lombarda. Il secondo quarto inizia sulla falsa riga del primo, canestro da due punti, molto ben costruito, per la Agribertocchi Walcor. Non appena la Poderosa accenna di voler rientrare in partita, Raffa e compagnia fanno tornare il fattore emotivo dalla loro parte rendendo impossibile la rimonta. A 6 minuti dall’intervallo lungo Crotti, coach della Orzinuovi, è costretto a chiamare time-out perché LaMarshall Corbett sembra davvero intenzionato a prendere in mano la propria squadra segnando canestri da fuoriclasse puro. Guidata, proprio dallo stesso Corbett, la Poderosa Montegranaro sembra essere tornata al top e nel giro di qualche minuto si porta sul -3, a quattro minuti dalla fine del quarto. Ed ecco che, con un ‘’long two’’, come direbbero oltreoceano, di Lollo Maspero la XL Extralight aggancia a quota 41 la Pallacanestro Orzinuovi a 2 minuti e 30 dall’intervallo lungo; in questo momento la formazione casalinga sembra imbattibile. Di fatti, nell’azione successiva Raffa commette fallo in attacco e subito ne approfitta, dall’altra parte, Marshawn Powell per mettere a segno due punti e superare la Agribertocchi Walcor. Incredibile tripla di Lollo Maspero che dà il temporaneo +4 alla squadra di casa, massimo vantaggio della partita. Le squadre vanno all’intervallo lungo sul punteggio di 48-46 in favore della XL Extralight Montegranaro.

Il terzo parziale di gioco inizia con il canestro del pareggio Orzinuovi, la partita inizia praticamente ora. Anthony Raffa è tornato la macchina da punti che era stato nel primo quarto e con due triple senza né senso né ritmo porta la formazione lombarda sul +5. Termina il terzo quarto, con poche azioni salienti, condito da molti falli di frustrazione, compreso un fallo tecnico fischiato al coach della Pallacanestro Orzinuovi a seguito delle eccessive proteste, sul punteggio di 61-65 in favore della squadra ospite. Il quarto ed ultimo, nonché decisivo, parziale inizia con due incredibili triple di LaMarshall Corbett. A 7 minuti dal termine si accendono gli animi sotto canestro con un intenso dialogo tra Amoroso e Sollazzo, concluso, fortunatamente, nel migliore dei modi. Dopo una serie di azioni senza canestri, a 5 minuti dal termine della partita, Marshawn Powell segna da sotto canestro il momentaneo +1 e nell’azione successiva ribadisce quanto fatto in precedenza, portanto sul +3 Montegranaro.

Poche azioni dopo Valerio Amoroso, il capitano della formazione casalinga, subisce fallo e segna entrambi i tiri liberi a disposizione portando la propria squadra sul +5 a quattro minuti dal termine. Alcuni secondi più tardi arriva l’azione, forse, più bella dell’intera partita: contropiede a velocità supersonica di Corbett che la scarica con un nolook a Powell che, senza mezzi termini, schiaccia potentemente in testa a Touré. A tre minuti dal termine Amoroso esce dolorante dal campo dopo aver ricevuto una brutta botta al ginocchio destro. Ma come dice il proverbio, la speranza è l’ultima a morire, e a poco meno di un minuto e mezzo la Pallacanestro Orzinuovi torna sul -2. A venti secondi dal termine LaMarshall Corbett segna in acrobazia da sotto canestro, portando Montegranaro sul +4, avvicinandola ulteriormente alle settima vittoria consecutiva. La partita finisce a 10 secondi dal fischio finale, con i due tiri liberi realizzati da Luca Campogrande. La XL Extralight Poderosa Montegranaro batte 86 a 80 la Agribertocchi Walcor Orzinuovi, consolidando il secondo posto in classifica.

XL Extralight Poderosa Montegranaro 86-80 Agribertocchi Walcor Orzinuovi

Montegranaro: Agellotti NE, Rivali 6, Campogrande 11, Maspero 5, Treier, Zucca, Corbett 22, Amoroso 18, Urso NE, Powell 19, Gueye 5. All.: Gabriele Ceccarelli.

Orzinuovi: Zanardi NE, Raffa 23, Valenti 9, Antelli 2, Ghersetti 17, Zambon 2, Strautins 11, Aziz NE, Ruggiero, Touré 4, Sollazzo 12. All.: Alessandro Crotti.

Arbitri: Alex d’Amato, Luca Maffei, Daniele Valleriani.

Fotogallery a cura di Alfonso Alfonsi

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy