La Viola asfalta la Comark, la Silver ad un passo

La Viola asfalta la Comark, la Silver ad un passo

Commenta per primo!
Diciassettesima giornata del girone di ritorno per il campionato di Serie A Nazionale. nel penultimo turno casalingo della regular season, i reggini se la sono vista con il temibile Treviglio, formazione con ancora qualche speranza di centrare i play-off.
 
La sfida termina con la larga vittoria della formazione dello stretto che gioca una gara solida su due lati del campo ed è ormai ad un passo dalla Silver Legadue. I reggini hanno quattro punti di vantaggio dal terzetto di squadre che occupano l’undicesimo posto ed, orami, i giochi sono quasi fatti. A meno di sorprese, la strepitosa banda del presidente Muscolino evita i play-out e sarà protagonista del prossima versione della seconda Lega del basket italiano.
 
Settimana senza sosta per la Viola dopo l’ennesimo trittico di gare previsto dal calendario della terza serie del basket nazionale. Domenica scorsa Castelletto Ticino, giovedì trasferta a Latina ed ecco dunque che arriva l’impegno contro un Treviglio con grandi motivazioni anche se i reggini non potevano commettere ulteriori passi falsi dopo le battute d’arresto di questo inizio di Primavera ma le ultime due vittorie hanno ormai consegnato la Silver Legadue ad un gruppo che ha strameritato questo traguardo. Botteghelle che risponde presente all’appello della società che ha messo a disposizione dei tifosi biglietti a prezzi agevolati e così, ad inizio gara, la coreografia è di quelle che colpisce l’occhio dei presenti.
 
Tornando al match di quest’ultima domenica di Aprile, la storia della gara dice che i padroni di casa partono nervosi ed il Treviglio ne approfitta subito trovando buone soluzioni e costringendo i reggini a forzare con una buona difesa sul perimetro. Ponticello si rivolge immediatamente alla sua panchina dalla quale si alza un positivo Quaglia che ha subito impatto sulla gara e ridà ritmo alla sua squadra che aveva bisogno di una spinta dopo qualche errore su due lati del campo. Meno quattro per la Viola dopo un primo quarto di studio fra due compagini che vogliono entrambe i due punti. Primo vantaggio nero arancio con la bomba di Caprari piedi per terra che dà entusiasmo al pubblico di casa. La gara non decolla definitivamente anche se la Viola si mantiene avanti nonostante le basse percentuali e va alla pausa lunga sopra di un punto anche se con soli trenta punti messi a referto. Una bomba di Rugolo riporta la Viola sopra di sette a metà terzo periodo con il coach di Treviglio che chiede time-out dopo aver assistito a troppe conclusioni forzate da parte dei suoi. Sabbatino regala il più dodici alla Viola che prende decisamente in mano l’inerzia del match. Quattro punti di un positivo Germani consentono ai reggini di cominciare l’ultimo quarto sopra di dieci punti. La bomba di Ricci spezza in due la partita dato che il tabellone segna più quindici per Ricci e compagni. I nero arancio non perdono la calma e volano via senza problemi verso la terza vittoria consecutiva che ormai vuol dire passaggio alla Silver Legadue anche se per l’ufficialità bisogna aspettare un po’ dato che la matematica ancora non premio un gruppo capace di rendersi protagonista di un grande campionato. Tutti in piedi a fine gara a festeggiare l’ennesimo successo della gestione Ponticello, l’uomo che ha trascinato questa realtà verso uno strameritato traguardo.
 
Archiviata la sfida con il Treviglio, la Viola tornerà a lavoro domani per svolgere la settimana normale di allenamenti. Prossimo impegno dei neroarancio è la trasferta di Lucca, ultima gara lontano da casa della stagione prima di chiudere fra due domeniche al Botteghelle con Ferrara. Siamo dunque ai titoli di coda di un torneo in cui i reggini hanno saputo recitare il ruolo di protagonisti ma che vogliono ancora onorare fino alla fine.
 
VIOLA REGGIO CALABRIA – CO.MARK TREVIGLIO 71-53
 
VIOLA: Ricci 5 , Fontecchio 4, Caprari 6, Fabi 6, Sabbatino 10 , Piazza 8, Quaglia 12, Germani 6 , Ammannato 7, Rugolo 7. All. Ponticiello.
 
TREVIGLIO: Carnovali, Maspero, Ferrarese 16, Reati 7, Perego 9, Raminelli 4, Cazzolato 3, Molinaro 4, Pederzini 6, Tomasini 4. All. Vertemati.
 
Arbitri: Riccardo Bianchini di Bagno a Ripoli (FI) e Giampaolo Marota di San Benedetto del Tronto (AP)
 
Note – Parziali (14-18/ 30-29750-40 ) Tiri liberi: Viola 15/20, Treviglio 9/15. Tiri da due: Viola 22/42, Treviglio 13/32. Tiri da tre: Viola 4/20, Treviglio 6/28. Rimbalzi: Viola 41, Treviglio 39. Usciti per falli: Prelazzi ( C ); Fallo Tecnico: Pederzini (T);  Spettatori: 1400 circa.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy