Montegranaro non stecca in casa: piegata anche Ravenna

Montegranaro non stecca in casa: piegata anche Ravenna

XL Extralight Montegranaro 74-65 OraSì Ravenna

di Riccardo Corvatta

Al PalaSavelli di Porto San Giorgio va in scena l’incontro fra la XL Extralight Montegranaro e la OraSì Ravenna, valido per la seconda giornata di ritorno del girone Est di Serie A2.

La squadra di casa scende in campo con il solito quintetto composto da Palermo, Corbett, Mastellari, Amoroso e Simmons mentre la formazione ospite risponde con Smith, Cardillo, Laganà, Masciadri e Hairston. La palla a due viene vinta da Ravenna ma i primi punti della partita vengono realizzati dal capitano gialloblù Valerio Amoroso con un tiro dalla media distanza. Prende immediatamente le distanze la OraSì Ravenna che con due triple di Masciadri e due punti di Laganà si porta sul +6. A quattro minuti dal termine del primo parziale la XL Extralight si trova sul -8 inchiodata a 5 punti e tenta il recupero con le buone azioni dei due piccoli Traini e Corbett ma dall’altra parte del campo si fa sentire l’esperienza del neo entrato Gardini e di Masciadri. Il primo quarto finisce 12-18 in favore della formazione ravennate.

Nella seconda frazione di gioco la storia non cambia molto, la OraSì Ravenna sembra avere una marcia in più e alterna azioni di esperienza da parte dei suoi veterani ad azione di talento puro con Adam Smith mentre la XL Extralight Montegranaro è costretta ad inseguire e spesso commette errori evitabili ma viene tenuta a galla dalla grinta in difesa di Andrea Traini ed in attacco dai soliti LaMarshall Corbett e Valerio Amoroso. A due minuti dall’intervallo lungo la formazione casalinga compie la rimonta con un contropiede di Palermo e raggiunge a -1 gli emiliani che sono costretti a chiamare time-out. Proprio lo stesso Matteo Palermo, nell’azione successiva, segna la tripla che vale il +2 (primo vantaggio gialloblù dal canestro iniziale di Amoroso). Il secondo quarto finisce 40-35 per i padroni di casa.

Al rientro dall’intervallo lungo la OraSì Ravenna sembra aver ritrovato la strada dal canestro e in men che non si dica si riporta sul +2 con 4 punti di Hairston e 3 di Laganà ma Simmons non ci sta e con un gioco da tre punti porta sul +1 la XL Extralight. Dopo un periodo di essenziale equilibrio in cui entrambe le squadre non riuscivano a segnare, complici anche delle ottime difese, a tre minuti dal termine a partita inizia nuovamente ad essere accesa ma con il punteggio praticamente sempre in parità. Il terzo parziale di gioco termina 55-52 sempre in favore dei padroni di casa.

L’ultima frazione di gioco è una bolgia, punteggio sempre altalenante e agonismo alle stelle. Se da una parte Hairston e Smith sembrano arrestabili dall’altra LaMarshall Corbett e Matteo Palermo sono di un altro pianeta tanto in attacco quanto in difesa e a poco più di due minuti dalla fine la XL Extralight si ritrova sul +8, massimo vantaggio della partita. L’incontro finisce 74-65, MVP della partita Matteo Palermo.

 

MONTEGRANARO: Treier, Testa 4, Mastellari 7, Simmons 14, Palermo 15, Petrovic, Negri N.E., Corbett 19, Amoroso 12, Traini 3. All.: Cesare Pancotto.

RAVENNA: Tartamella N.E., Hairston 13, Smith 20, Montano 5, Jurkatamm, Cardillo 4, Masciadri 8, Rubbini N.E., Seck N.E., Gandini 5, Baldassi N.E., Laganà 10. All.: Andrea Mazzon.

ARBITRI: Marco Ruellat, Marcello Callea, Lorenzo Lupetti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy