POUT G5 -Legnano vince all’ultimo respiro e va in finale. Cento retrocede

POUT G5 -Legnano vince all’ultimo respiro e va in finale. Cento retrocede

Con un’incredibile canestro di Capitan Ferri sulla sirena Legnano batte Cento e va in finale dei playout, dove affronterà Piacenza. Raffa segna 43 punti in un match stratosferico. Cento retrocede senza demeritato, al termine di una serie equilibrata in cui ha combattuto fino all’ultimo.

di Giovanni Colombo

Per gara 5 delle semifinali playout la Axpo Legnano ospita al PalaBorsani la Baltur Cento, per il più classico dei “win or go home”. PalaBorsani non esaurito ma comunque si gioca in una buona cornice di pubblico con annessa una foltissima rappresentanza di tifosi ospiti. Coach Mazzetti schiera i Knights padroni di casa con Ferri, Raffa, Bianchi, Thomas e Bozzetto. Coach Bechi risponde per Cento con Taylor, Moreno, Gasparin, White ed Ebeling.

Il match inizia con l’1/2 dalla lunetta di Ebeling, a cui rispondono Thomas con un canestro in step back e Ferri con un long two, per il 4-1 Legnano. Cento risponde con un parziale di 0-6 (tripla di Moreno,  canestro di Gasparin e 1/2 dalla lunetta) per il 4-7. Thomas e la tripla di Raffa riportano avanti i Knights sul 9-7. Si arriva fino all’11-13 in equilibrio, poi Legnano assesta un parziale di 7-0 (tripla e long two graditissimo di Raffa, canestro di Thomas) e si proietta al massimo vantaggio di +5 sul 18-13. Il gioco da tre punti di Thomas vale poi il 21-15, ma al primo riposo si va sul 21-21 grazie a uno scatenato Taylor autore di tre canestri consecutivi in meno di un minuto.

Il secondo quarto si apre bene per Legnano, che segna con Laganà e Ferri e torna avanti 25-21. La risposta di Cento è un parziale di 0-7, orchestrato da White, autore di un canestro in campo aperto e uno dopo un pregevole uso del piede perno. Sul 25-28 Raffa pareggia i conti dall’arco, ma White è incontenibile, e segna a sua volta dall’arco e poi anche dal mid range, portando Cento sul 28-33. Per White 9 punti consecutivi. Benfatto firma poi il massimo vantaggio di +6 per Cento segnando un canestro ad alta percentuale che vale il 31-37. Legnano non perde la calma e resta in scia. Ferri e Raffa riportano i Knights a -2 sul 35-37, e poi i padroni di casa grazie a un maestoso Thomas autore di altri due giochi da tre punti riescono a tornare in parità sul 43-43. Al riposo lungo però arriva comunque in vantaggio Cento, grazie al canestro di Chiumenti e alla schiacciata di Ebeling che valgono il 43-47.

Il primo tempo è stato godibile, e nonostante la posta altissima in gioco le due squadre hanno espresso un buon livello di gioco. Legnano trova 17 punti da Thomas, 16 da Raffa ma praticamente nulla dal resto della squadra. Cento invece ha 15 punti da White e ben nove giocatori a referto.

Il terzo quarto inizia bene per i Knights, a segno dall’arco con Raffa e con un long two di Ferri e avanti quindi 48-47. Si procede in grande equilibrio ma Legnano a sei minuti dalla fine del terzo quarto deve sostituire Thmas gravato di quattro falli. Non ci sono scossoni fino al 60-63 (da segnalare tre triple in meno di un minuto, a opera di White, Raffa e Gasparini), quando Legnano fa 2/2 dalla lunetta con Bozzetto, e poi colpisce dall’arco con Serpilli (grande scarico di Ferri) e poi segna con Raffa dopo una penetrazione di forza. I Knights sono avanti 67-63 e Bechi chiama timeout. All’ultimo riposo si va sul 67-65 dopo il canestro di Di Bonaventura. Raffa ha 31 punti con 4/6 da due e 6/10 da tre.

L’ultimo quarto inizia con quasi un minuto e mezzo senza punti, poi Serpilli fa 1/2 dalla lunetta. Gli risponde Taylor in penetrazione per il 68-67. Cento ha già quattro falli a 7’45” dal termine. Raffa segna di forza il 70-67, ma la tripla di Moreno e il gioco da tre punti di White riportano avanti Cento, sul 70-73. Legnano ha pazienza e con Raffa e Bianchi in penetrazione si porta sul 74-73. La tripla di Moreno vale il 74-76 ma un’incredibile Raffa assesta un gioco da quattro punti e porta i Knights sul 78-76, e con un 2/2 dalla lunetta firma anche l’80-76. Cento non perde la testa, e con un super Taylor (tre canestri in pochissimi possessi) riesce

a rientrare sull’ 84-84. Legnano non riesce a tirare e a sette secondi dal termine Cento può tirare ma non segna. Legnano ha ancora due secondi, chiama timeout, gestisce male la rimessa ma trova un canestro incredibile, senza equilibrio, da Capitan Ferri proprio sulla sirena, canestro che evita i supplementari e spedisce Legnano in finale dei playout dove affronterà Piacenza. Raffa segna 43 punti al termine di una prestazione eroica. Cento ha combattuto fino all’ultimo e non ha demeritato, ma ovviamente non è una grande consolazione.

Legnano-Cento 86-84 (21-21, 43-47, 67-65)

Legnano

Raffa 43, Thomas 17, Laganà 2, Bianchi 2, Ferri 11, Bortolani 3, Bozzetto 4, Serpilli 4

Cento

Taylor 22, Taflaj 1, Chiumenti 6, Gasparin 7, Benfatto 4, Moreno 9, Ebeling 6, White 25, Di Bonaventura 4

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy