L’OraSì batte Recanati e mantiene la testa della classifica

L’OraSì batte Recanati e mantiene la testa della classifica

In una partita non brillante, Ravenna riesce comunque a portare a casa due punti che le permettono di mantenere il primo posto in classifica.
Mvp del match Marks con 19 punti.

Commenta per primo!

In una partita non brillante, Ravenna riesce comunque a portare a casa due punti che le permettono di mantenere il primo posto in classifica.

Mvp del match Marks con 19 punti, ma ottime prove anche di Matteo Tambone (13 punti) e il solito Taylor Smith con 15 punti; dalla parte di Recanati, Reynolds mattatore con 28 punti, ma buone prove anche di Pierini (14 punti) e Bader (12 punti).

Ravenna scende in campo con Tambone, Sgorbati, Masciadri, Marks e Smith, mentre dalla parte dei gialloblu i primi cinque a essere schierati sono Reynolds, Sorrentino, Loschi, Bader e Spizzichini.

La partita si apre con la consueta intensità difensiva di Ravenna, che recupera subito un buon rimbalzo e con Smith apre la strada a un’ottima schiacciata di Marks, che segna così i primi due punti del match, ma Recanati, con un’ottima circolazione di palla, si porta sul 7 a 2 grazie a una tripla di Bader. Ravenna è un po’ imprecisa, perde due palloni consecutivi, e l’Ambalt  ne approfitta con Reynolds, sono otto i punti di fila per lui. In campo sembra essere un botta e risposta tra Smith e Reynolds: a ogni canestro dell’uno, risponde prontamente l’altro. Il quarto, che ha visto un’OraSí molto imprecisa (7 su 20 al tiro) e dall’altra parte una buona organizzazione in attacco e un Reynolds capace di fare 12 punti in una sola frazione di gioco, si chiude sul punteggio di 17 a 26 per i ragazzi di Calvani.

Si riparte con Ravenna che stringe un po’ le maglie in difesa , piccolo break per i giallorossi che si portano sul 24 al 26 con la tripla di Tambone. Recanati senza l’americano in campo fa fatica a trovare la via del canestro, ma grazie ai tiri dalla lunetta riesce a tenere il vantaggio sui giallorossi, che dall’altra parte non riescono a trovare continuità nelle soluzioni d’attacco.  Al quinto minuto del secondo quarto grazie a un assist di Smith, Masciadri trova il tiro da tre che porta Ravenna avanti per la prima volta nella partita; l’Orasì ha ora il controllo e il quarto si chiude con un bella penetrazione di Sorrentino che fissa il risultato sul 42 a 39.

Ricomincia la partita con gli stessi quintetti del primo quarto, i ragazzi di Martino entrano in campo più concentrati e si vedono subito i risultati con un buon parziale di 7 a 0.

Brutta reazione di Reynolds su un fallo di Smith che produce un fallo antisportivo a carico dell’americano di Recanati; partita molto confusa in questa fase con molti falli spesi da entrambe le parti.Due ottimi assist di Sabatini per Chiumenti portano i giallorossi al +12, ma Recanati non molla e due bombe consecutive, una di Bader e un’altra di Spizzichini, portano nuovamente il risultato in parità sul 60. Si chiude il terzo quarto con il tiro dalla lunga di Tambone e due tiri dalla lunetta per Sgorbati.

L’utimo quarto vede l’OraSì avanti di 5, che parte subito forte con due buoni recuperi in difesa, che le permettono di fare un piccolo allungo sul + 8; buon avvio di quarto per Sabatini, che offre pressione in difesa sugli avversari ma si fa trovare presente anche in attacco.Il ritorno nella partita di Reynolds, gravato da quattro falli per tutta la durata del quarto precedente, si fa sentire e riesce a tenere attaccata la squadra di Calvani.

A un minuto e dieci dalla fine, Ravenna è avanti di sole tre lunghezze e con Smith uscito per falli, la partita è ancora tutta da decidere. Con il quinto fallo di Reynolds, che lo porta definitivamente fuori dalla partita, e i due punti dalla lunetta di capitan Raschi, i giallorossi portano a casa 2 punti, riuscendo a mantenere la testa della classifica.

OraSì Ravenna: Montaguti, Scacabarozzi, Sgorbati 3, Chiumenti 13, Marks 19, Raschi 4, Masciadri 10, Tambone 13, Crusca, Seck, Sabatini 6, Smith 15 All. Martino.

Ambalt Recanati: Reynolds 28, Bader 12, Marini 2, Pierini 14, Armento,Loschi 10, Bolpin, Sorrentino 5, Fossati, Maspero, Breccia Spizzichini 6, Renna. All. Calvani

Fotogallery a cura di Daniele Ricci

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy