Mantova espugna Chieti: al PalaLeombroni è 88-93

Mantova espugna Chieti: al PalaLeombroni è 88-93

Si conferma bestia nera Mantova per Chieti: ai teatini non basta un Cade Davis in grande spolvero con 25 punti finali.

Commenta per primo!

Si conferma bestia nera Mantova per Chieti: ai teatini non basta un Cade Davis in grande spolvero con 25 punti finali. Mantova vince con merito, approfittando della giornata no al tiro dei teatini, dopo un inizio così così. La solidità difensiva e una gran concretezza in attacco hanno permesso agli uomini di coach Martelossi di ottenere la prima vittoria stagionale dopo le prime quattro sconfitte. Non bastano i cinque minuti in più per un rocambolesco overtime: nonostante i cinque falli fischiati ad Amici e Bryan, Mantova mantiene i nervi saldi e conquista la vittoria, grazie ad un Corbett autore di 17 punti, preparandosi al meglio per la prossima sfida contro la Fortitudo. La Proger dovrà riordinare le idee e prepararsi al meglio per la trasferta di Udine, oggi sconfitta a Roseto.

CRONACA

Il primo quarto mostra un inizio sprint per Chieti, capace di mettere a referto 11 punti nei primi tre minuti di gioco a dispetto dei 4 messi da Mantova, con un Chris Mortellaro in gran spolvero. Mantova non si perde d’animo e cresce con il passare dei minuti: in difesa è più ordinata e in attacco, grazie ai 10 punti di Casella, subentrato ad un Daniels in giornata decisamente no. Il periodo dunque si conclude sul 25-27, con Mantova che ha il merito di mettere 4 tiri su 5 dall’arco dei 6.75. Nel secondo periodo , sempre di marca mantovana, Chieti prova a reagire ma il ferro non è amico degli uomini di coach Galli. Mantova chiude bene Mortellaro, e macina punti, sebbene è gravata dai quattro falli ai danni del lungo Candussi. Nonostante l’asticella del pressing degli ospiti si abbassi con il passare dei minuti, Chieti non riesce ad avere il guizzo necessario per ribaltare il parziale e si trova sotto di sei punti prima dell’intervallo lungo (40-46). Nel terzo periodo Chieti tentenna ancora al tiro, Mantova ne approfitta e Chieti va sotto di 7 al (54-61). Nell’ultimo periodo, Mantova prova ad ipotecare il successo, Chieti ne approfitta degli errori commessi da Amici e Casella e porta incredibilmente l’incontro all’overtime trascinata da Davis e Venucci (77-77). Chieti inizia il supplementare portandosi avanti grazie a Piccoli (79-77), ma sarà solo un’illusione perché Corbett e Giachetti smorzano gli entusiasmi dei teatini prima realizzando le occasioni capitate e poi inibendo l’attacco promosso da Cade Davis: finirà 88-93.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy