Mantova supera di grinta Treviglio e ingrana la quinta

Mantova supera di grinta Treviglio e ingrana la quinta

Una Dinamica reduce da quattro vittorie consecutive non si accontenta.

Commenta per primo!

Una Dinamica reduce da quattro vittorie consecutive, tra cui l’ultima ottenuta all’overtime con Chieti per 79-84 (protagonista Hurtt con 32 punti e 38 di valutazione), affronta una Remer Treviglio in salute, uscita vincitrice in tre delle ultime cinque gare.  Una Dinamica arrembante negli ultimi quindici minuti supera un’ostica Treviglio. Tra i protagonisti della serata per Mantova Moraschini con 19 punti, alla Remer non bastano gli ottimi Turel e Rossi.

Ritmi altissimi subito nel primo quarto con Mantova e Treviglio che in meno di due minuti sono già sul 4-4. La Dinamica prova ad allungare con un Simms in splendida forma, complice anche la scarsa marcatura di Chillo, il quale viene sostituito dopo pochi minuti dal più esperto Rossi. Gli 8 punti dell’americano mandano gli Stings sul +6, ma dall’altra parte risponde la mano educatissima di Tommy Marino. All’allungo della Dinamica, replica Treviglio che riprende i biancorossi sul finire di periodo, impattando il risultato sul 17-17.

Nel secondo quarto gli attacchi trovano con maggiore precisione la via del canestro. La partita comincia a scaldarsi in campo, sugli spalti e anche in panchina. Coach Vertemati si prende un tecnico e rischia il secondo dopo aver mandato più volte a quel paese la terna arbitrale. Hurtt e Amici faticano ad entrare in partita, ma ci pensa Lollo Gergati a far segnare gli Stings (terminerà la gara con 15 punti a referto). Moraschini e soprattutto Ndoja portano la squadra di casa sul +10 (36-26 al 16′). La reazione di Treviglio non si fa attendere con un Rossi ispiratissimo che terminerà a quota 15 i primi 20 minuti di partita. Il secondo periodo si conclude ancora una volta in parità: 40-40.

I primi minuti della ripresa sono di matrice trevigliese. Marino e Turel fanno volare il quintetto di Vertmati fino a +10. Gli Stings sembrano capirci poco: ogni azione degli avversari è pericolosa e Rossi e Sorokas, quest’ultimo col suo grande atletismo (per i fotografi il suo secondo tentativo di schiacciata in penetrazione), fanno il bello e il cattivo tempo. Sul 45-55 però cambia la partita. Improvvisamente Treviglio smette di segnare e la Dinamica con una serie di canestri in fila di Gergati e Moraschini riprende fiducia e anche possesso della partita. Il crescendo rossiniano degli ultimi minuti si concretizza allo scadere coi due punti dell’ex guardia di Torino che permettono alla Dinamica di chiudere in vantaggio sul +2, 59-57 il terzo quarto.

Nell’ultimo periodo la Dinamica continua ad avere buona continuità a canestro, ma stavolta Treviglio reagisce bene, almeno nei primi minuti. Le bombe di Moraschini e Gergati, e la tenacia di Gandini sotto i tabelloni, danno la possibilità ai biancorossi di distanziare il quintetto di Marino & Co. Per Treviglio le polveri continuano ad essere bagnate fino al 37′, quando i due tiri liberi di Gergati portano gli Stings su un rassicurante +14. Negli ultimi minuti la Dinamica gestisce senza problemi il vantaggio e porta a casa la quinta vittoria consecutiva che le permette di raggiungere in testa alla classifica Treviso, battuta al PalaRuggi dall’Andrea Costa Imola.

Dinamica Generale Mantova – Remer Treviglio 83-73 (17-17; 40-40; 59-17)

Dinamica Generale Mantova: Di Bella 2, Ndoja 17, Simms 8, Hurtt 9, Amici 6, Alviti, Moraschini 18, Gandini 8, Gergati 15. Coach: Alberto Martelossi.

Remer Treviglio: Chillo 12, Kyzlink 2, Sorokas 6, Marino 8, Turel 21, Ferri, Spatti 2, Tambone 5, Rossi 17. Coach: Adriano Vertemati.

Fotogallery a cura di Marco Brondi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy