Murry di ghiaccio, Piacenza sbanca Cagliari

Murry di ghiaccio, Piacenza sbanca Cagliari

Una tripla della guardia texana regala la vittoria all’Assigeco

di Matteo Porcu

Seconda vittoria consecutiva per l’Assigeco Piacenza che passa in Sardegna 77-80 sulla Hertz Cagliari. Decisiva la tripla di Touré Murry nei secondi finali di gara che ha coronato una buona gara giocata dagli emiliani che si allontanano dalla zona pericolosa della classifica. É invece un’occasione persa per i rossoblu cagliaritani a cui non bastano i 26 punti di Miles per schiodarsi dal penultimo posto.

LA CRONACA: I padroni di casa, sfruttando la coppia americana Johnson-Miles, sembrano prendere il largo nei primi minuti di gara, ma l’Assigeco reagisce con i suoi italiani: l’ex Dinamo Sassari Formenti coadiuvato dall’ottimo Sabatini riporta sotto gli emiliani che riescono a chiudere avanti sul 17-18 sulla tripla di Piccoli. Johnson continua a essere un problema nel pitturato per gli ospiti che però trovano importanti punti anche dalla panchina. Il finale di secondo periodo sorride agli uomini di Iacozza che allungano sul +6 con i liberi di Miles, prima di subire un controparziale che chiude i primi 20′ sul 40-39.

Al rientro dagli spogliatoi permane l’equilibrio con i rossoblu che si tengono a galla dalla lunetta: Piacenza è in fiducia e infila un nuovo parziale sul contropiede chiuso da Idedioha e costringe al timeout il coach di casa.  La Hertz non svolta e l’Assigeco trova il primo vantaggio a doppia cifra della gara con la tripla di Piccoli. Le percentuali si alzano in apertura del quarto finale, Miles e Johnson suonano la carica ma Piccoli e Formenti si confermano in giornata e rispondono nell’altra metà del campo. I sardi ritrovano la giusta intensità difensiva e concedono il fianco a Janelidze che diventa un fattore nella rimonta e, complice qualche errore dalla lunetta emiliano, le due squadre si ritrovano a contatto.  Murry, fino a quel momento sottotono, ruba due palloni in successione poi concretizzati in un parzialino di 4-0 che riportano Piacenza a distanza di sicurezza; Cagliari si affida ai suoi talentuosi italiani, Bucarelli segna dalla lunetta poi Rullo infila la provvidenziale tripla del – 2 con 25″ sul cronometro. La gara sembra indirizzata verso Piacenza, ma Sabatini perde palle e Bucarelli va per la parità con 14″ ancora da giocare.  Ultima azione piacentina nelle mani di Murry che mette la bomba del 77-80 a 6″ dalla sirena finale: Rullo prova ad imitarlo dall’altra metà del campo ma non è fortunato. Finisce 77-80 per l’Assigeco.

 

Hertz Cagliari Dinamo Academy – Assigeco Piacenza 77-80 (17-18, 23-21, 10-21, 27-20)

Cagliari: Picarelli 3, Johnson 12, Janelidze 10, Miles 26, Rullo 8, Gallizzi, Bucarelli 15, Rovatti 3, Allegretti, Matrone, Floridia

Piacenza: Murry 13, Formenti 10, Sabatini 14, Ogide 6, Ihedioha 2, Bossi 5, Vangelov 11, Antelli 2, Piccoli 17, Diouf, Turini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy