Natale con regalo per la Fortitudo: battuta Ferrara nel derby del Christmas game

Natale con regalo per la Fortitudo: battuta Ferrara nel derby del Christmas game

La Fortitudo, oggi vestita di rossobu per festeggiare il Natale (indossata per la prima volta la terza maglia), trova sotto l’albero un pacco regalo contenente una vittoria, la terza consecutiva e l’ultima di un 2015 ricco di emozioni e gioie per il pubblico biancoblu che anche oggi nonostante la festività natalizia e la diretta televisiva non ha voluto far mancare il proprio apporto ai ragazzi di Boniciolli accorrendo in massa al Madison di Piazza Azzarita. Sicuramente le emozioni non sono state il clou del match deciso grazie ad un 8-0 di parziale arrivato a metà dell’ultimo quarto che ha tagliato le gambe alla formazione ospite. Sugli scudi Sorrentino, autore di 17 punti con 8 su 11 dal campo a conferma di un buon momento personale, e Montano che ha innestato il turbo nella seconda metà di gioco garantendo punti (14 sui 18 totali) e giocate fondamentali ai fini del successo.

FORTITUDO ETERNEDILE- BONDI FERRARA 74-68 (Parz: 15-17; 35-34; 54-50; 74-68)

FORTITUDO ETERNEDILE: Daniel 4; Rovatti; Quaglia 2; Candi 8; Iannilli 4; Campogrande; Montano 18; Sorrentino 17; Raucci; Carraretto 9; Italiano 12. All. Boniciolli

BONDI FERRARA: Rush 11; Ebeling; Lestini 3; Bucci 18; Losi 6; Salafia; Verrigni; Henderson 11; Ferrara; Soloperto; Brkic 19. All. Morea

Che sia Natale lo si capisce sin dalle prime battute in cui entrambe le squadre appaiono molto compassate e imprecise  al tiro (5 su 16 complessivo iniziale). I sonori fischi a Lestini, protagonista del noto tormentone di mercato estivo, e le bombe scagliate da distanza siderale da Bucci  – figlio di George che fu beniamino del tifo biancoblu negli anni ’80 – rappresentano i primi veri sussulti della serata e regalano il vantaggio esterno che si conserva fino al suono della prima sirena (15-17). I quattro punti filati di Montano e le triple della coppia Candi-Italiano segnano la reazione dei padroni di casa ad inizio quarto e colpiscono una Ferrara in palese difficoltà nel trovare la via del canestro (28-22). Bologna prova la fuga ma la Bondi non molla e con Bucci prima e Brkic poi, sempre dalla lunga, trova il nuovo pareggio a quota 30. Si continua a segnare poco e principalmente dalla linea della carità e così il primo tempo va in archivio in sostanziale sordina con Bologna avanti di un soffio: 35-34. Pronti,via e la Bondi al rientro dagli spogliatoi prova subito ad agguantare l’inerzia del match con il mini-break griffato Bucci-Rush (35-41) costringendo Boniciolli al timeout.  Sorrentino stoppa sul nascere il tentativo di fuga esterno con un canestro ravvicinato, cosa che non sempre riesce ai felsinei in trasferta, (37-41). Montano, dopo un inizio di serata non semplice, cerca di reagire mandando a bersaglio la palla del -1 da oltre i 6.75 (40-41) e  riportando la gara sui binari dell’equilibrio. Come era prevedibile, gli attacchi riescono a prendere pian piano vigore pur continuando a concedere poco allo spettacolo e in un momento di generale prosperità offensiva Carraretto sigla nel cuore dell’area il goal del nuovo sorpasso dell’Eternedile (46-45). La carica dei 5000 del PalaDozza si fa sentire e l’Aquila la cavalca anche grazie ad un Sorrentino più che positivo (51-47). Lestini si sblocca dagli 8 metri ma Montano non è da meno e mette il punto esclamativo sul terzo quarto con la bomba del 54-50. Brkic apre l’ultima porzione di gara facendo centro da oltre l’arco e Rush lo segue subito con una schiacciata poderosa per il 54-55 ferrarese.  Tra sorpassi e controsorpassi e la Effe a spuntarla; Carraretto suona la carica aprendo con una tripla a 5’53” dall’ultima sirena un parziale di 8-0 che proietta i padroni di casa sul 69-60. Il colpo è di quelli da KO e infatti la Bondi non riesce più a rialzarsi lasciando agli oggi rossoblù soltanto il compito di gestire i ritmi e mettere in ghiaccio i due punti con il 74 a 68 finale.

Fotogallery a cura di Arianna Zani

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy