QF G1- Tambone show, Ravenna s’impone su Verona

QF G1- Tambone show, Ravenna s’impone su Verona

Grazie ad una grandissima prova del duo Tambone-Smith, Ravenna vince gara uno con il punteggio di 72 a 64.

Commenta per primo!

Grazie ad una grandissima prova del duo Tambone-Smith, Ravenna vince gara uno con il punteggio di 72 a 64. Migliore in campo Matteo Tambone con 21 punti è il miglior realizzatore della partita, ma autore di un’ottima prova anche Taylor Smith per lui 14 punti 9 rimbalzi e 24 di valutazione.Nelle fila venete miglior realzzitatore Brkic con 19 punti subito dietro Frazier con 15.

E’ Diliegro a inaugurare la serie fra la Scaligera e OraSí con una bella conclusione da centro area. Le difese sono molte aggressive, una buon recupero di Smith permette a Tambone di mettere a segno un canestro dalla lunga distanza. Il play di Ravenna è il protagonista di questa fase del quarto grazie a 5 punti consecutivi che portano il punteggio sul 9 a 5 per la squadra di casa, e che costringono Dalmonte a chiamare il primo time-out dell’incontro. Ma l’ingresso di Brkic nel match è rilevante e, con quattro punti consecutivi, sopperisce all’assenza dei due americani giallo-blu. La stazza di Brkic fa male a Ravenna, che non riesce a trovare un accoppiamento difensivo giusto, il numero 33 di Verona è autore di 10 punti nel primo quarto. Dopo un primo quarto ricco di emozioni le due squadre sono in perfetta parità con il punteggio di 17.

Il giovane Amato apre la seconda frazione di gioco con due tiri messi a segno dalla lunetta. Una tripla di Frazier porta la squadra ospite sul punteggio di 24 a 21, ma due falli consecutivi dello stesso costringono coach Dalmonte a richiamare l’americano in pachina. Una palla persa di Sabatini concede due punti facili a Robinson, e Martino chiama timeout per cercare di sistemare le cose. Ma pian piano la Tezenis sta prendendo punti di vantaggio, i due tiri liberi messi a segno da Diliegro portano la squadra ospite sul +7. Il timeout sembra aver fatto bene a Raschi & Co, capaci di riportarsi sotto di uno. Il sorpasso dell’Orasí è frutto di due triple consecutive messe a segno da Tambone prima, e Crusca poi. Il quarto si chiude con una azione corale da parte della squadra di Martino, un bell’assist di Sabatini trova Masciadri nell’angolo, che segna la sua prima tripla dell’incontro e fissa il risultato sul 41 a 36.

La partita si apre con lo stesso ritmo con il quale si è chiusa, l’OraSì mette a segno nove punti nei primi due minuti. E’ Portannese a fermare l’emorragia giallo-blu con un canestro da tre punti, gli animi si scaldano, e sicuramente questo non fa bene alle due squadre che in questa fase di gioco producono un sacco di palle perse. Dopo tre minuti è Robinson a rompere il digiuno delle due squadre con una penetrazione che porta Verona sul -6. Un’ottima fase difensiva della squadra di casa, che concede alla squadra ospite 10 punti nel terzo quarto, permette all’OraSí di chiudere la terza frazione sul punteggio di 56 a 46. 

 Ravenna sembra poter gestire il vantaggio nei primi minuti di gioco dell’ultimo quarto, forse  la freschezza atletica data da qualche giorno di riposo in più ora si fa sentire.Guai a pensare che Verona molli un’attimo ed infatti un uno due di Boscagin-Portannese porta la squadra di Dalmonte sul -9.E’ sempre Brkic la spina del fianco dei giallorossi che vengono puniti dalla lunga distanza. Per l’OraSi è un brutto momento, un’altra tripla di Frazier portano i Veneti a soli tre punti di differenza.Ma come nelle trasferte romane e Sabatini a togliere le castagne dal fuoco, con 4 punti consecutivi, porta i suoi sul 66 a 59.Un grandissimo rimbalzo di Chiumenti con conseguente gioco da tre punti permette ai giollorossi di gestire l’ultimo minuto di gioco. Tambone chiude gara 1 dalla lunetta, Ravenna vince con il punteggio di 72 a 64. Appuntamento a Martedi 16 Maggio sempre a Faenza per gara 2

MVP Basketinside.com: MATTEO TAMBONE

ORASI’ RAVENNA-TEZENIS VERONA 72-64

OraSì Ravenna: Gherardo Sabatini 4, Taylor Smith 14, Stefano Masciadri 9, Matteo Tambone 21, Andrea Raschi 6, Alberto Chiumenti 9, Marcello Crusca 3, Derrick Marks ne, Giacomo Sgorbati 6 , Fadilou Seck, Emmanuele Scaccabarozzi All.Martino

Tezenis Verona: Michael antonio Frazier ii 15, Marco Portannese 6, Andrea Amato , Dane Diliegro , David Brkic 19, Giovanni Pini , Giorgio Boscagin 7, Dawan Robinson 4, Leonardo Tote’ 2, Davide Guglielmi , Andrea Rovatti All.Dalmonte.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy